Oropan tra le “Imprese Vincenti” di Intesa Sanpaolo
Oropan tra le “Imprese Vincenti” di Intesa Sanpaolo
Territorio

Un altro riconoscimento per Oropan, scelta tra le “Imprese Vincenti”

Un esempio di eccellenza imprenditoriale e del Made in Italy

La Oropan S.p.A. di Altamura, rappresentata dall'amministratore delegato, Lucia Forte, è stata tra le protagoniste dell'ultima tappa del percorso "Imprese vincenti", roadshow organizzato da Banca Intesa Sanpaolo, conclusosi a Milano il 17 settembre scorso, per la valorizzazione delle piccole e medie imprese che rappresentano un esempio di eccellenza imprenditoriale e del Made in Italy.

L'azienda pugliese si è distinta ed è stata selezionata tra le 120 aziende, risultate più meritevoli di tale riconoscimento, all'interno di un panel di 1800 aziende che si erano candidate a partecipare nei vari roadshows.

Lungo tutte le 8 tappe che hanno toccato l'intera penisola, la Oropan S.p.A. ha saputo distinguersi per l'attenzione a progetti di sostenibilità, internazionalizzazione e ricambio generazionale, innovazione e valorizzazione del capitale umano e il rapporto con il territorio.

L'evento serale è stato preceduto nel pomeriggio da una convention a cui hanno partecipato dirigenti delle Banche del territorio in cui è stata data la possibilità a soli dieci imprenditori di intervenire presentando la propria azienda "vincente".

Tra questi c'era anche Lucia Forte che, descrivendo il percorso di crescita organizzativo, produttivo e manageriale intrapreso dalla Oropan S.p.A., ha centrato il suo intervento sul tema della valorizzazione della tradizione attraverso l'innovazione. "Un ossimoro per molti, un concetto imprescindibile per noi – ha detto Lucia Forte durante il suo intervento –. La tradizione sostenuta e declinata al futuro diventa contagiosa e aiuta a raggiungere obiettivi, fino a qualche anno fa inimmaginabili. Tappe che si raggiungono solo se si condivide la filosofia alla base di un modello di business complesso ed articolato come il nostro. Riconosciamo, per questo, la sensibilità manifestata da Intesa San Paolo che ha premiato la qualità dei nostri progetti, diventando un importante partner strategico".

La serata conclusiva ha consacrato le "Imprese Vincenti", in quanto aziende che sono riuscite a creare un modello di business virtuoso che produce, esporta, crea lavoro e occasioni, mantenendo il forte legame con il proprio territorio.

Ospitati all'interno del teatro Parenti, sul palco si sono alternati, oltre al dott. Stefano Barrese, Responsabile Divisione Banca dei Territorio (che ha recentemente fatto visita agli stabilimenti della Oropan di Altamura e al Museo del Pane di Vito Forte) anche i Partner dell'iniziativa - Luca Peyrano, CEO ELITE, Roberto Prioreschi, managing director di Bain & Company, Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso – insieme a esponenti di Intesa Sanpaolo quali Gregorio de Felice, Chief Economist Intesa Sanpaolo, e Teresio Testa, Responsabile Direzione Sales&Marketing Imprese Intesa Sanpaolo. Ospiti della serata: Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria, e Remo Ruffini, Presidente e AD di Moncler.

"Essere stati selezionati nell'ambito del progetto "Imprese Vincenti" è stato motivo di grande orgoglio per la nostra azienda – ha commentato Lucia Forte – e consideriamo questa opportunità un riconoscimento al lavoro e alla passione con la quale da anni, con l'aiuto di tutto i nostri collaboratori, cerchiamo di indirizzare le nostre strategie di business governate dalla responsabilità sociale d'impresa, affinché siano volte a soddisfare le esigenze del consumatore del presente, senza compromettere i bisogni delle generazioni future. Cosicché, ogni azione, sia volta a creare valore a beneficio della collettività.

'Imprese Vincenti' ha raccolto un ampio interesse in tutta Italia grazie all'opportunità offerta alle PMI di essere inserite in programmi di accompagnamento alla crescita e di visibilità a livello nazionale offerti da Intesa Sanpaolo e dai partner dell'iniziativa, Bain & Company, ELITE e Gambero Rosso.

Le 120 Imprese Vincenti (di cui sette pugliesi) provengono da 90 distretti industriali e esprimono un fatturato complessivo di 25 miliardi (1,5% del Pil Nazionale) e oltre 100.000 dipendenti. In ciascuna tappa si sono auto-presentate quindici PMI operanti su quel territorio e appartenenti ad uno dei tre settori individuati dal programma Imprese Vincenti come maggiormente rappresentativi del Made in Italy: food & beverage, moda & design, industria e servizi.

Per queste imprese Intesa Sanpaolo e i partner del progetto hanno ideato un programma di iniziative che sono partite a primavera e continueranno nei prossimi mesi. Tra queste: incontri con professionisti del mondo bancario e della finanza, workshop in Borsa Italiana come quello offerto da Elite sul pensiero strategico per aiutare l'impresa a implementare la crescita, o quello gestito da Bain&Company sui percorsi di trasformazione digitale delle imprese quale fattore di vantaggio competitivo.

Dal racconto degli imprenditori intervenuti, viene infine confermato il ruolo delle filiere di prossimità come fattore competitivo nei distretti industriali. I distretti vengono percepiti da questi imprenditori come in grado di offrire vantaggi localizzativi, percepiti soprattutto dalle imprese più piccole. Il legame con il territorio appare importante anche per le PMI più grandi, che considerano il distretto un luogo che agevola i processi di innovazione e di internazionalizzazione. Per noi – conclude Lucia Forte – la città e la terra che rappresentiamo sono elementi imprescindibili, da cui partono tutte le nostre strategie per esportare non solo un prodotto, ma la cultura di un territorio nel mondo.

Nelle prossime settimane, la partnership Oropan S.p.A. - Intesa San Paolo, troverà un nuovo momento di confronto a Pechino, in quanto l'azienda di Altamura, selezionata all'interno di una missione organizzata dal Gruppo Intesa San Paolo, potrà interfacciarsi con il target market cinese per accrescere maggiormente la conoscenza di un tale e complesso mercato, anche attraverso circuiti autorevoli, istituzionali e professionali.
  • Lucia Forte
Altri contenuti a tema
Un luogo della cultura d'impresa, apre il Museo del pane Un luogo della cultura d'impresa, apre il Museo del pane Realizzato nel forno medievale dove Vito Forte iniziò come garzone
Apre il "Museo del Pane" di Vito Forte Apre il "Museo del Pane" di Vito Forte Uno storico forno diventa un luogo innovativo. Venerdì l'inaugurazione
Aziende altamurane prime in innovazione, cerimonia di onore al Comune Aziende altamurane prime in innovazione, cerimonia di onore al Comune Per la Oropan della famiglia Forte e per la Item Oxygen
Emiliano in visita alla Oropan di Altamura Emiliano in visita alla Oropan di Altamura Al presidente pugliese è stato presentato il piano di sviluppo dall'a.d. Lucia Forte
1 Successi d'impresa, la Oropan conquista l'America Successi d'impresa, la Oropan conquista l'America Vito e Lucia Forte hanno presentato i risultati ottenuti al NIAF a Washington
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.