Piano urbano della mobilità sostenibile
Piano urbano della mobilità sostenibile
Territorio

Piano metropolitano: la parola ai cittadini sulla mobilità sostenibile

Parte la consultazione delle comunità in Terra di Bari

La parola ai cittadini. Conclusa la prima fase di concertazione con i Comuni, per definire le linee programmatiche e gli obiettivi strategici che concernono il Pums (Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile), della città Metropolitana di Bari, adesso il pallino passa nelle mani delle comunità delle città di Terra di Bari che potranno dire la loro sul redigendo piano. Un documento importante dal punto di vista strategico, che ha l'obiettivo- spiegano dalla città metropolitana di Bari- "di orientare le politiche di mobilità metropolitane per i prossimi 10 anni e accedere ai finanziamenti nazionali così come previsto dal Decreto del 4 agosto 2017 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti".

Superata lo step di ricognizione delle progettualità e dello scenario di riferimento, adesso la città metropolitana si rivolge ai suoi cittadini, dando loro la possibilità di lanciare idee, proposte e suggerimenti, da inviare compilando online "Il questionario ai cittadini" predisposto dall'ente sovraccomunale, che si trova sul portale https://www.pumscmbari.it/questionario-cittadini. Una batteria di domande che riguardano le abitudini dei cittadini e i loro spostamenti: casa-lavoro, casa-scuola e svago. Una fase che verrà seguita da una serie di incontri di confronto sugli obiettivi di sviluppo del Pums che includono anche la collaborazione con gli atenei del territorio (Università, Politecnico di Bari e LUM), le scuole superiori di II grado, oltre che le aziende di trasporto pubblico locale.

L'iter burocratico per la realizzazione del Piano è articolato in tre distinti momenti che prevedono l'elaborazione del quadro conoscitivo; la definizione degli obiettivi generali e specifici ed, infine, la costruzione partecipativa degli scenari di piano.

Tutti i residenti dei 41 comuni della Città Metropolitana di Bari che intendono rispondere alla call di partecipazione aperta, lanciata dall'ente con il questionario online utile per redigere il Pums metropolitano, potranno effettuare la compilazione entro e non oltre il 20 giugno.
  • Città metropolitana
Altri contenuti a tema
Ripartono i concorsi alla Città metropolitana di Bari Ripartono i concorsi alla Città metropolitana di Bari Al via i bandi per 12 nuove assunzioni a tempo indeterminato
Polivalente, finanziati i lavori per manutenzione e miglioramento energetico Polivalente, finanziati i lavori per manutenzione e miglioramento energetico Fondi assegnati dal Ministero alla Città metropolitana
1 Strada Altamura Corato, approvato il progetto per la rotatoria Strada Altamura Corato, approvato il progetto per la rotatoria All'incrocio pericoloso in cui sono frequenti gli incidenti, con numerosi lutti
1 Strada Altamura Santeramo, una rotatoria a Casal Sabini Strada Altamura Santeramo, una rotatoria a Casal Sabini Via libera del Comune al progetto della Città metropolitana
Emergenza covid-19, Città Metropolitana proroga tributi Emergenza covid-19, Città Metropolitana proroga tributi L’ente rinvia il pagamento di alcune tasse di propria competenza
Educazione ambientale, premiato un progetto murgiano Educazione ambientale, premiato un progetto murgiano Per l'azione europea Serr sulla riduzione dei rifiuti
2 "Riprogettare la provinciale Tarantina è una priorità" "Riprogettare la provinciale Tarantina è una priorità" Presentata interrogazione al sindaco metropolitano Antonio Decaro
1 Elezioni Consiglio Città Metropolitana di Bari, l’impegno degli eletti Elezioni Consiglio Città Metropolitana di Bari, l’impegno degli eletti Cardascia: "Darò voce ad Altamura"
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.