studenti pendolari
studenti pendolari
Trasporti

Per la tratta Altamura-Gravina, un nulla di fatto

Nessuna variazione di orari delle corse. Gli studenti dovranno adeguarsi

Si chiedevano "orari più umani" per gli studenti altamurani che si recano ogni giorno a Gravina per frequentare i propri indirizzi di studio. La risposta della Società di Trasporto Provinciale di Bari, STP, anche questa volta, è stata negativa.

E' il secondo anno infatti che il padre di un giovane altamurano iscritto al Liceo Musicale della vicina Gravina, Antonio Creanza, avanza la richiesta di modificare il quadro orario delle corse per venire incontro alle esigenze di questi studenti che, nella situazione attuale, si vedono costretti ad abbandonare l'aula prima del suono della campanella o ad aspettare tempi lunghissimi alla fermata del bus, e nel periodo invernale soprattutto sotto le intemperie. La risposta a distanza di un anno tuttavia è rimasta invariata.

Nella lettera recapitata al signor Creanza il 31 agosto 2017 e firmata dal Direttore di Esercizio Sergio Bocchetti, avente per oggetto "Richiesta potenziamento tratta Altamura - Gravina: riscontro", si legge: "In riscontro alla richiesta di cui all'oggetto, inoltrata tramite e-mail ai nostri uffici il 27 luglio 2017, si specifica che per le motivazioni gia specificateLe nella nostra nota prot. 4367/B dell'8/09/2016, non è possibile effettuare modifiche e/o istituzione di ulteriori corse oltre quelle esistenti sulla tratta Altamura — Gravina. Distinti saluti".
Nella nota a cui si fa riferimento, la società di trasporti spiegava infatti che è la Regione Puglia a stabilire quali sono i servizi minimi di Trasporto Pubblico Regionale Locale (TPRL) da finanziare indicando, nel Piano Triennale dei Servizi (PTS), le risorse destinate all'esercizio ed agli investimenti per i suddetti servizi e la loro attribuzione agli Enti rispettivamente competenti (art. 8 della Legge Regionale n°18/2002), mentre la STP è chiamata ad espletare il servizio sulle proprie autolinee su affidamento del Consorzio Trasporti Aziende Pugliesi (Co.Tra.P), affidatario a sua volta della Regione Puglia e della Città Metropolitana di Bari.

Pertanto gli studenti dovranno armarsi di pazienza e adeguarsi inevitabilmente agli orari esistenti: le corse in partenza da Altamura alle ore 6.25 – 6.55 – 8.10 (con arrivo a Gravina alle ore 6.45 – 7.15 – 8.30) e al termine delle lezioni, in partenza da Gravina alle ore 12.55 (quando le lezioni sono ancora in corso) – 13.55.
  • Trasporto pubblico
Altri contenuti a tema
Così cambia il trasporto pubblico extraurbano Così cambia il trasporto pubblico extraurbano Le disposizioni in Puglia a partire dal 4 maggio
Coronavirus, patto di ferro tra aziende trasporto e sindacati Coronavirus, patto di ferro tra aziende trasporto e sindacati Asstra Puglia e Basilicata e rappresentanti dei lavoratori insieme per la sicurezza
1 Autobus cittadini, aumentano i servizi Autobus cittadini, aumentano i servizi Incremento del chilometraggio del trasporto pubblico locale
Mobilità sostenibile via libera ai piani regionali Mobilità sostenibile via libera ai piani regionali Firmato accordo tra Regione e Euromobility
Liberalizzare le licenze dopo 14 anni di ritardi Liberalizzare le licenze dopo 14 anni di ritardi Proposta del consigliere Conca
Da lunedì nuove corse per Pescariello e Grumo Da lunedì nuove corse per Pescariello e Grumo Ecco gli orari dei nuovi bus
Trasporto pubblico locale: potenziati collegamenti Trasporto pubblico locale: potenziati collegamenti Migliorano i collegamenti per Ospedale della Murgia, Caserma militare e area industriale in località Pescariello.
Trasporto pubblico gratuito per i disoccupati Trasporto pubblico gratuito per i disoccupati La mozione Cinque Stelle alla Regione
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.