micro- cerimonia donazione colonna endoscopica
micro- cerimonia donazione colonna endoscopica
Ospedale e sanità

Ospedale della Murgia, donata colonna endoscopica

Iniziativa di Micro Italia. Un’apparecchiatura all’avanguardia che migliora diagnostica e rende meno traumatico l’esame

"Una donazione che è un segno ed un richiamo ad una maggiore responsabilità". Così Annalisa Altomare, direttore medico dell'ospedale della Murgia ha introdotto la cerimonia di consegna della Colonna endoscopica donata dall'associazione M.I.Cro. Italia ODV all'ospedale Perinei. "Un richiamo etico che ci sprona e ci impone di essere più preparati e di dare di più" - ha sottolineato la dott.ssa Altomare, prima di passare la parola al presidente della M.I.Cro. Italia ODV, Vincenzo Florio, che visibilmente emozionato, ha voluto ringraziare tutti quelli che quotidianamente contribuiscono al lavoro dell'associazione.

"Siamo contenti di contribuire alla buona medicina" -ha detto Florio, convinto che una solida realtà come la Mi.Cro non possa che continuare, giorno dopo giorno, ad impegnarsi per concorrere a migliorare l'offerta della sanità pubblica. E la colonna endoscopica donata all'ospedale della Murgia né è un fulgido esempio. Una strumentazione- come spiegato dal responsabile della gastroenterologia del Perinei, Francesco Gatti- che contribuisce al miglioramento della diagnostica e rende meno traumatico l'esame.

Una colonna endoscopica di nuova generazione, completa di strumenti, con il processore di ultimissima tecnologia e con sistema di insufflazione con la CO2. La nuova tecnologia che presenta questo processore con sistema di RDI (che permette la visibilità dei vasi sanguigni profondi e dei punti di sanguinamento) e NBI (sistema di magnificazione che mette in evidenza le alterazioni strutturali sulla superficie della mucosa) permette al medico Endoscopista un'osservazione speciale e lo aiuta nella individuazione di lesioni precancerose.

Una donazione che non è la prima collaborazione fattiva tra l'Asl barese e la Mi.Cro, con risultati estremamente positivi. "La Mi.Cro si può considerare parte dell'Asl"- ha affermato il Direttore Generale dell'Azienda Sanitaria, Antonio Sanguedolce che poi ha aggiunto: "Abbiamo creato in questo territorio una rete con la Mi.Cro che ci consente di prendere il paziente in carico e accompagnarlo per tutta la vita". Un sistema sanitario che può funzionare, non solo se ci sono le strumentazioni adeguate e aggiornate, ma anche se c'è a disposizione il personale qualificato per utilizzarle. E su questo Sanguedolce ha assicurato che si impegnerà a supportare il reparto con altre risorse umane.

Personale medico competente che scarseggia e quindi è compito della Regione- ha dichiarato il Governatore pugliese, Michele Emiliano- riuscire ad istruire nuovi professionisti e tenersi ben stretti quelli che già ci sono per continuare su questo cammino di crescita verso una sanità di eccellenza, che si raggiunge anche attraverso le collaborazioni con le realtà del territorio come la Mi.Cro e il suo presidente Florio che –ha sottolineato Emiliano – "è un esempio di cittadinanza a 360 gradi". In sintesi, secondo il presidente regionale, è necessario formare bravi medici, per garantire prestigio agli ospedali, anche grazie alla collaborazione con soggetti come la Mi.Cro, che investono sulla sanità pubblica e che rappresentano un esempio da imitare. "Sono orgoglioso di quello che fate e di come difendete il prestigio di questo ospedale" -ha concluso il presidente rivolgendosi ai vertici del nosocomio murgiano.

Anche perchè l'ospedale della Murgia, in particolare, riesce più di altre realtà ospedaliere ad essere aperto al territorio e alla società ed a creare quelle necessarie sinergie che ne migliorino la qualità del servizio offerto.

Alla cerimonia erano presenti i sindaci di Gravina e Poggiorsini, Fedele Lagreca e Ignazio Di Mauro e il vicesindaco di Altamura Raffaella Petronelli.
8 fotomicro- cerimonia donazione colonna endoscopica
micro- cerimonia donazione colonna endoscopicamicro- cerimonia donazione colonna endoscopicamicro- cerimonia donazione colonna endoscopicamicro- cerimonia donazione colonna endoscopicamicro- cerimonia donazione colonna endoscopicamicro- cerimonia donazione colonna endoscopicamicro- cerimonia donazione colonna endoscopicamicro- cerimonia donazione colonna endoscopica
  • Ospedale della Murgia
  • Mi. Cro Italia Odv
Altri contenuti a tema
Prevenzione dell'ictus in età giovanile Prevenzione dell'ictus in età giovanile Controlli ed esami gratuiti nella Neurologia dell'ospedale della Murgia
Asl: piano di investimenti da 8 milioni di euro Asl: piano di investimenti da 8 milioni di euro Interventi al presidio territoriale di assistenza di Altamura e all'ospedale della Murgia
Chirurgia, ospedale della Murgia presenta innovazioni Chirurgia, ospedale della Murgia presenta innovazioni Per la cura del carcinoma del colon-retto
Caduti pannelli nella hall dell'ospedale della Murgia Caduti pannelli nella hall dell'ospedale della Murgia La Asl: "A causa della pioggia. Intervento rapido". La polemica: "Cattiva manutenzione"
La ASL Bari centro di riferimento della Cardiologia interventistica La ASL Bari centro di riferimento della Cardiologia interventistica Nonostante la pandemia, potenziata l’offerta e incrementate le prestazioni delle Emodinamiche di Altamura, San Paolo e Di Venere
Nuova bretella stradale per l'ospedale, apertura del cantiere Nuova bretella stradale per l'ospedale, apertura del cantiere Collegamento con la s. p. Tarantina. La consegna dei lavori prevista tra un anno
Ospedale della Murgia, riattivata la Medicina ordinaria Ospedale della Murgia, riattivata la Medicina ordinaria Da oggi 10 posti letto. Rimane per ora l'area Covid (ma si riduce)
Il Comune si tinge di viola per la giornata delle Mici Il Comune si tinge di viola per la giornata delle Mici Iniziativa dedicata alle malattie infiammatorie croniche dell’intestino
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.