Lucia Diele e Silvio Berlusconi
Lucia Diele e Silvio Berlusconi
Cronaca

Insultata e minacciata dopo aver pubblicato foto con Berlusconi

Molta solidarietà a Lucia Diele di Forza Italia Giovani Puglia

Offesa, insultata e minacciata anche di morte dopo aver pubblicato una foto che la ritrae con il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi. E' quello che è accaduto a Lucia Diele, coordinatrice regionale di Forza Italia Giovani in Puglia. L'ignoto autore ha lasciato messaggi sui social , a commento della foto, ma c'è di più. Dopo essere venuto a conoscenza del suo numero (non si sa come) le ha fatto molte telefonate dello stesso tono.

La foto di Diele con Berlusconi è di domenica scorsa quando Berlusconi ha incontrato i coordinatori regionali di Forza Italia Giovani presso Villa Gernetto, sede dell'Università della Libertà, che aprirà a gennaio. Diele, sin da giovanissima, è una convinta sostenitrice di Berlusconi e la sua militanza l'ha portata alla guida della giovanile di Forza Italia. In questo ruolo è stata ricevuta domenica a Villa Gernetto per un confronto con Berlusconi. Un incontro in cui sono stati esaminati i futuri scenari politici in vista delle prossime elezioni.

"La coordinatrice della Puglia Diele - è il comunicato diramato dopo l'incontro - durante il colloquio con il presidente Berlusconi ha trattato diversi temi come giovani, futuro e territorio. Al centro della conversazione tra il leader azzurro e la giovane altamurana anche Altamura, il suo patrimonio culturale, artistico, storico ed enogastronomico quale leva identitaria per lo sviluppo turistico della città. Il Presidente Berlusconi ha rinnovato il suo interesse verso la città di Altamura e si è complimentato per la presenza delle numerose eccellenze imprenditoriali". E al termine dell'incontro Diele ha dichiarato: " Nonostante l'amicizia e la stima reciproca col Presidente Berlusconi è sempre emozionante interloquire e parlare di giovani e futuro con lui. Sono felice di aver potuto parlare della mia città, delle sue ricchezze e delle numerose realtà imprenditoriali di alto livello".

Quindi la classica foto che, poi, è stata postata sui social. Ed è arrivata la sgradita sorpresa da parte dell'ignoto "odiatore". Tanto che la questione probabilmente avrà un seguito con una denuncia alle forze dell'ordine da parte della stessa Diele.

Di contro Diele sta ricevendo oggi moltissima solidarietà sia ad Altamura sia da Forza Italia in Puglia e dal movimento nazionale Forza Italia giovani.
  • Lucia Diele
  • Partito di Forza Italia
Altri contenuti a tema
Centrodestra chiede le dimissioni di Melodia Centrodestra chiede le dimissioni di Melodia Attacco alla sindaca dopo il nuovo azzeramento della giunta
Info point in via Treviso, manifestazione di Forza Italia giovani Info point in via Treviso, manifestazione di Forza Italia giovani Per segnalare lo stato di incuria dopo lo stop alle attività
Ripartire dalle idee e dalla cittadinanza attiva Ripartire dalle idee e dalla cittadinanza attiva Il programma 2020-2021 di Forza Italia Giovani
Lucia Diele coordinatrice regionale di Forza Italia giovani Lucia Diele coordinatrice regionale di Forza Italia giovani Premiata la sua lunga militanza nel partito di Berlusconi
Stea pronto per il Parlamento? Stea pronto per il Parlamento? Il consigliere regionale racconta il nuovo progetto di Forza Italia anche ad Altamura
1 Emergenza criminalità: chiesto l’intervento del Prefetto Emergenza criminalità: chiesto l’intervento del Prefetto Da Forza Italia interrogazione al Ministro Minniti
14 Cifarelli e Scarabaggio eletti consiglieri dell'Anci Cifarelli e Scarabaggio eletti consiglieri dell'Anci Gli auguri del gruppo Forza Italia
Forza Italia perde pezzi Forza Italia perde pezzi A fare le valige l’andriese Andrea Barchetta, dirigente nazionale del movimento giovanile degli azzurri
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.