Incidente
Incidente
Cronaca

Incidente in via dei Mille, in coma un diciottenne

Il giovane è ricoverato al Policlinico di Bari

Un diciottenne di Altamura, G. C., è rimasto coinvolto in un incidente avvenuto ieri notte, alle 2.00 circa, in via dei Mille. Sembra che il ragazzo, nato nel 1991 e studente presso l'I.I.S.S. "Nervi", abbia perso il controllo dell'auto finendo contro il muro di un palazzo situato all'angolo via Arnaldo da Brescia. Con lui, nel veicolo, non c'era nessuno. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed il 118. Il giovane, trasportato e ricoverato in prognosi riservata al Policlinico di Bari, è in coma.
  • Incidente stradale
  • Coma
  • Policlinico di Bari
Altri contenuti a tema
1 Centauro morto sulla provinciale "Tarantina" Centauro morto sulla provinciale "Tarantina" Moto ha perso controllo della strada
1 Scontro tra pullman e moto nell'Ospedale della Murgia Scontro tra pullman e moto nell'Ospedale della Murgia Un uomo è rimasto ferito. L'incidente è avvenuto all'ingresso dell'area ospedaliera
Incidenti stradali, nel 2018 quattro mortali ad Altamura Incidenti stradali, nel 2018 quattro mortali ad Altamura I dati nel rapporto dell'agenzia regionale sui trasporti
3 Auto in un fosso, tre feriti in incidente ad Altamura Auto in un fosso, tre feriti in incidente ad Altamura Sono ricoverati in ospedale
Auto si ribalta. Paura per un uomo Auto si ribalta. Paura per un uomo Incidente questa mattina ad Altamura
Paura sulla statale 96 per un incidente sotto la pioggia Paura sulla statale 96 per un incidente sotto la pioggia Nessuna conseguenza per le persone
Investito nel Foggiano, morto altamurano Investito nel Foggiano, morto altamurano Nei pressi di Manfredonia mentre era al lavoro per un trasporto eccezionale
Oggi l'ultimo saluto a Mara Oggi l'ultimo saluto a Mara Nel pomeriggio i funerali in Cattedrale
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.