incendio 1
incendio 1
Cronaca

Incendi, si contano i danni dopo i primi roghi

Fiamme probabilmente di origine dolosa. Tanta paura per una famiglia

Guardia alta contro gli incendi che hanno già lasciato le prime cicatrici nel territorio di Altamura.

L'altro ieri hanno percorso decine di ettari di pascoli e seminativi, senza interessare aree boscate. L'origine delle fiamme è di presunta natura dolosa perché i focolai sono stati molteplici e le condizioni climatiche hanno favorito una rapida propagazione.

Gli episodi sono classificabili come "incendi di interfaccia" perché si sono sviluppati in località prossime alla città ed hanno minacciato sia luoghi abitati che opifici produttivi. Decisivi e importanti gli interventi dei Vigili del fuoco, che hanno richiesto i rinforzi, della Polizia Locale (con gli agenti delle sezioni ambiente e viabilità) e della Protezione civile.

Il primo rogo ha avuto origine in località Lamalunga, nei pressi del sito museale dell'Uomo di Altamura e non distante dal santuario della Madonna del Buoncammino, a circa due-tre chilometri dalla città. Una zona di grande pregio naturalistico ed ambientale, una delle "cartoline" più raffigurate della Murgia. Con il grande caldo e il vento favorevole, le fiamme hanno subito preso il largo rapidamente indirizzandosi verso Murgia Sant'Elia. Qui una masseria è stata quasi circondata. Fiamme e fumo nero intenso hanno spaventato una famiglia che ha richiesto un intervento di soccorso che è stato prestato sia dai confinanti che dagli uomini in divisa. Nessun rischio per l'incolumità ma la paura è stata davvero tanta.

Un secondo fronte è stato quello sulla strada provinciale 151 per Ruvo, in contrada Torre La Macchia, dove sono insediate delle industrie. Da verificare se sia stato un ulteriore focolaio o la prosecuzione dell'incendio di Lamalunga. Le fiamme hanno avvolto la recinzione di una villetta di campagna dove non era presente nessuno.

Poco dopo in un campo di grano è partito un altro incendio in località Fornello, nei pressi della strada provinciale 235 per Santeramo. Per ragioni di sicurezza, a causa del fumo, la Polizia locale ha dovuto interrompere la circolazione dei veicoli per breve tempo.

o.br.
  • Incendio
Altri contenuti a tema
Incendi in periferia, le discariche abusive sono un serio pericolo Incendi in periferia, le discariche abusive sono un serio pericolo Aumentano i casi: gli immondezzai vengono dati alle fiamme
Incendi: s.o.s. dal territorio dell'Alta Murgia Incendi: s.o.s. dal territorio dell'Alta Murgia Troppi episodi, quasi tutti di natura dolosa. Tanti danni al patrimonio boschivo e al mondo agricolo
Alta Murgia, un'intera giornata di incendi Alta Murgia, un'intera giornata di incendi Nella zona di "Parisi" ad Altamura
Incendio in un'abitazione in via Foscolo Incendio in un'abitazione in via Foscolo In casa non c'era nessuno. Ecco le foto
1 Bruciati i teloni nei campi dell'assessore regionale Gianni Stea Bruciati i teloni nei campi dell'assessore regionale Gianni Stea Presentata denuncia ai Carabinieri
Furgone e auto in fiamme nella notte Furgone e auto in fiamme nella notte L'episodio è avvenuto in via Massaua
Incendio nel parcheggio dei Carabinieri Forestali Incendio nel parcheggio dei Carabinieri Forestali Bruciate quattro auto. Si indaga sull'atto doloso
Incendio in una villetta di campagna, notevoli danni Incendio in una villetta di campagna, notevoli danni Indagano i Carabinieri. L'immobile è di un agente di Polizia locale
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.