Infanzia
Infanzia
La città

Inaugurata una nuova comunità educativa per minori

"Una vita a colori" accoglie bambini e ragazzi fino alla maggiore età

Si è tenuta ieri la giornata di inaugurazione di una nuova comunità educativa per minori, "Una vita a colori". Nella sede in via Castelli lo staff, guidato dalla presidente Lucia Ardino, ha accolto i rappresentanti delle istituzioni e i cittadini interessati a conoscere le attività. La gestione è a cura di "Ohana srl".

La struttura, come spiega la presidente nella carta dei servizi, "è un servizio educativo che si colloca all'interno della rete dei servizi del territorio, operando a stretto contatto ed in sinergia con i Comuni di appartenenza degli ospiti, il Tribunale dei minori e i Servizi Socio Sanitari di riferimento".

Presso il centro possono essere accolti minori, di età compresa fra i 3 e i 18 anni, con "situazioni di disagio personale e/o familiare pregiudizievoli per la loro serena crescita psicofisica e la loro realizzazione". La missione della comunità "Una vita a colori" è di "accogliere ogni minore che, per un periodo della propria vita, ha la necessità di vivere in un ambiente alternativo alla propria famiglia di origine, trovando uno spazio fisico e psicologico accogliente con connotazioni di tipo familiare. Le figure adulte di riferimento, educatori professionisti, si pongono l'obiettivo di trasmettere un modello educativo stabile in cui le relazioni affettive siano serene, tutelanti e rassicuranti e si costruiscano attraverso la condivisione della quotidianità, in un momento molto delicato nel percorso di crescita e maturazione di ogni minore".
  • Bambini
  • Ragazzi
Altri contenuti a tema
Aumenta la povertà educativa, troppi bambini restano indietro Aumenta la povertà educativa, troppi bambini restano indietro Un piano regionale per contrastare il fenomeno, in peggioramento
Educazione dei minori, Comune aderisce a bando nazionale Educazione dei minori, Comune aderisce a bando nazionale Pubblicato un avviso per collaborazioni private e pubbliche
Laboratori didattici al centro visite di Lamalunga Laboratori didattici al centro visite di Lamalunga Per scoprire i segreti dei minerali, dei fossili e dell'argilla
1 "La riabilitazione non viene fatta, trattati da famiglie di serie H" "La riabilitazione non viene fatta, trattati da famiglie di serie H" Disabilità grave, l'appello di un padre alla Regione e alla Asl
Didattica a distanza, donati tablet e pc Didattica a distanza, donati tablet e pc Ad altre famiglie che ne avevano necessità. Iniziativa di tre associazioni
Riabilitazione, le famiglie insistono per la libertà di cura Riabilitazione, le famiglie insistono per la libertà di cura Incontro al Comune con il comitato. Si mobilita il mondo politico
Riabilitazione dei "bambini speciali", la Asl avvia le verifiche Riabilitazione dei "bambini speciali", la Asl avvia le verifiche I genitori sono molto preoccupati. L'azienda garantisce la continuità terapeutica e nuove assunzioni
Assistenza di riabilitazione, assemblea dei "genitori speciali" Assistenza di riabilitazione, assemblea dei "genitori speciali" C'è paura per la continuità dei trattamenti e si teme di dover spostare i bambini altrove. La Asl risponde
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.