Sviluppo d'impresa
Sviluppo d'impresa
Economia

Imprese: Regione approva nuovi investimenti, due ad Altamura

Con i programmi di agevolazione

Presentati in Giunta regionale nove nuovi progetti relativi agli Avvisi Contratti di Programma, P.I.A. medie imprese e P.I.A. piccole imprese. Ne ha dato notizia l'assessore allo sviluppo economico Alessandro Delli Noci.

"Questa è la Puglia su cui abbiamo lavorato e investito in questi anni – ha commentato l'assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci –. Una Puglia che, grazie agli strumenti di sostegno, cresce, favorisce investimenti da parte di grandi aziende, garantendo sviluppo e occupazione. Voglio ricordare che questo lavoro ci ha consentito nell'ultima programmazione di raggiungere il tetto di 8,1 miliardi di euro di investimenti, e che oggi – a causa del mancato trasferimento delle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione da parte del Governo, rischiamo di pubblicare dei bandi della nuova programmazione che non finanzieranno gli attivi materiali delle grandi imprese, fatto che potrebbe portare le stesse a spostarsi dalla Puglia e altre a non investire più nella nostra regione. Con una evidente perdita in termini di sviluppo e occupazione".

La maggior parte dei nuovi investimenti riguarda la città di Bari mentre due riguardano Altamura.

Ammesso a finanziamento relativo all'Avviso P.I.A. Piccole Imprese, il progetto di LEONARDO LOGISTICS S.r.l. di Altamura (BA), una start up organizzata per effettuare servizi logistici relativi alla distribuzione delle merci, il magazzinaggio e/o la gestione di depositi anche per conto terzi, il cui programma di investimenti è finalizzato alla realizzazione della sede aziendale e alla creazione di una piattaforma per la gestione smart della logistica di magazzino. L'investimento di € 3.866.609,65 prevede un'agevolazione di € 1.952.474,34 e un incremento occupazionale di 15 ULA (unità lavorative).

Altro progetto ammesso a finanziamento nella città di Altamura è quello di Esprimo Srl di Seregno (Mb). Il progetto C4SA vuole definire una architettura SaaS per la gestione in cloud dei dati acquisiti dalle smart cities. In particolare ESPRIMO vuole sviluppare la componente in cloud relativa alla memorizzazione, analisi e visualizzazione anche in tempo reale dei dati provenienti dalle smart cities mediante una soluzione a microservizi denominata ESCCR (Esprimo Smart city control room), mente ALTANET, l'impresa aderente al progetto, intende sviluppare la componente in grado di interagire con dispositivi che supportano l'architettura FIWARE e inviare i dati a ESCCR. L'investimento di € 1.769.861,31 prevede un'agevolazione di € 1.051.417,70 e un incremento occupazionale di 4ULA per l'impresa Proponente Esprimo Srl e un investimento di € 1.173.453,40 con agevolazione di € 815.320,04 e un incremento occupazionale di 3 ULA per l'impresa aderente Altanet Srl.
  • Finanziamenti
  • Piccole e medie imprese
  • Economia
Altri contenuti a tema
Zes: credito d'imposta per aziende, aperti i termini per le domande Zes: credito d'imposta per aziende, aperti i termini per le domande Anche Altamura rientra con area industriale in via Gravina
Credito alle imprese: Cofidi.it e Cna lanciano la sfida dell’innovazione Credito alle imprese: Cofidi.it e Cna lanciano la sfida dell’innovazione Grande partecipazione al convegno sulle nuove misure
Imprese: pubblicato il bando per i Mini Pia, stanziati 40 milioni di euro Imprese: pubblicato il bando per i Mini Pia, stanziati 40 milioni di euro Per i programmi di agevolazione. Domande a partire dal 29 febbraio
In provincia di Bari e in Puglia aumenta il numero di imprese In provincia di Bari e in Puglia aumenta il numero di imprese Bilancio del 2023. Salgono quelle di capitale, scendono le altre
Imprese: pubblicato l'avviso per le agevolazioni Imprese: pubblicato l'avviso per le agevolazioni Sono i Pia - Programmi integrati di agevolazione
Imprese all'estero: missione in Cina per una delegazione di Altamura Imprese all'estero: missione in Cina per una delegazione di Altamura Con tutti gli onori, a Nankang si è avviato il percorso per un gemellaggio
Importanti opportunità per le imprese, stanziati 60 milioni di euro Importanti opportunità per le imprese, stanziati 60 milioni di euro Si aprono i termini per TecnoNidi e Contratti di programma
Il mondo dell'impresa alla prova della transizione digitale Il mondo dell'impresa alla prova della transizione digitale Un convegno su rischi e opportunità
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.