Matronei
Matronei
Eventi e cultura

Diventare turisti nella propria città

Il primo luogo della cultura a riaprire è il Mudima

Il primo luogo della cultura a riaprire ad Altamura è il Mudima, il museo diocesano dei matronei. A cominciare da martedì prossimo, festa della Repubblica, sarà di nuovo possibile visitare la ricca collezione di arte sacra e conoscere l'interno della Cattedrale dall'alto. Uno sforzo importante per offrire la possibilità di ammirare la bellezza in un tempo molto difficile per il settore della cultura e della vacanza.

E' il momento di guardare il proprio patrimonio con occhi diversi. Per sostenere lo sforzo del Mudima e degli altri luoghi della conoscenza, è tempo di essere "turisti a casa propria". Con il blocco degli spostamenti tra le regioni e con la lenta ripartenza, in assenza di prenotazioni di visitatori, rimane il "turismo di prossimità", quello della propria città e di quelle vicine.

Il Mudima riaprirà nei consueti orari (10.00-13.00 e 15.00-18.00) ma è consigliato prenotare sia per contingentare gli ingressi sia per scegliere in modo più comodo gli orari. Dovranno essere rispettate le regole dell'igiene e del distanziamento interpersonale. "Riapriamo perché il museo diocesano è nato per fare conoscere la storia e la bellezza - dice il direttore don Nunzio Falcicchio - e siamo ben lieti di aprire le nostre porte a tutti, a cominciare dagli altamurani per scoprire e riscoprire il nostro patrimonio".

A seguire, riaprirà il 14 giugno il museo archeologico di Altamura dove sono esposte le mostre permanenti sul popolamento antico dell'Alta Murgia e dove si può ammirare la riproduzione paleo-artistica a grandezza naturale dell'Uomo di Altamura. Per ottemperare alle disposizioni di prevenzione sanitaria, il museo in via Santeramo 88 avrà un accesso differenziato per l'ingresso e uno per l'uscita mentre finora si accedeva e si usciva dallo stesso punto. Il numero di persone in visita verrà contingentato, qualora dovessero esserci più accessi concomitanti. L'ingresso resta libero.

Sono ancora da definire, invece, i tempi per la riapertura dei siti della rete museale dell'Uomo di Altamura, di competenza del Comune, vale a dire Palazzo Baldassarre, il centro visite di Lamalunga e l'info point in via Treviso
  • Cultura
  • Cattedrale
  • Patrimonio culturale
Altri contenuti a tema
Una pallonata e un'altra vetrata della Cattedrale si rompe Una pallonata e un'altra vetrata della Cattedrale si rompe Nuovo danneggiamento al monumento simbolo. La delusione di don Nunzio Falcicchio
Contributi per eventi culturali e turistici Contributi per eventi culturali e turistici Pubblicato l'avviso del Comune. Ecco le modalità
1 Sarà restaurato l'organo monumentale della Cattedrale Sarà restaurato l'organo monumentale della Cattedrale Finanziato pure il museo della memoria dell'Unione cristiana evangelica battista
Una visita inedita alla Cattedrale di Altamura Una visita inedita alla Cattedrale di Altamura Un tour in realtà aumentata
1 La rassegna estiva si farà La rassegna estiva si farà Pubblicato il bando per gli artisti e gli spettacoli dal vivo
Ripartono le attività ricreative e di spettacolo Ripartono le attività ricreative e di spettacolo Nuova ordinanza della Regione Puglia
6 Una Cattedrale inedita: tutta in mattoncini Una Cattedrale inedita: tutta in mattoncini Opera realizzata da Massimo Loglisci, marmista di Gravina
Arte e spettacolo fermati dal coronavirus. Come ripartire? Arte e spettacolo fermati dal coronavirus. Come ripartire? La proposta del Pd altamurano
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.