Protesta Università
Protesta Università
Scuola e Lavoro

Dalla protesta alla proposta, aumentano le tasse all’Università di Bari

I giovani Democratici di Altamura organizzano un incontro. Sul tema interviene anche Rifondazione Comunista Puglia. Continuano i tagli del Governo alla scuola

"Dalla protesta alla proposta. Voi alzate le tasse, noi alziamo la voce", questo il titolo di un incontro organizzato dai Giovani Democratici di Altamura e in programma venerdì 21 maggio, alle ore 18.30, presso la Sala Consiliare del Comune di Altamura. Al centro del dibattito, la decisione dell'Ateneo barese di aumentare le tasse di iscrizione e di frequenza in seguito ai tagli ai finanziamenti operati dal Governo per i prossimi due anni. Diverse le proteste degli studenti che, da diversi giorni, in attesa di risposte, stanno occupando le facoltà di Scienze Politiche, Matematica, Lettere e Filosofia.

Gli studenti chiedono il ritiro della proposta formulata dalla Commissione Bilancio, che porterebbe nelle casse universitarie un incremento di introiti pari a circa 1 milione e 400mila euro, e propongono una rimodulazione dei parametri per fasce, che graverebbe solo sui redditi più alti.

Durante l'incontro, verranno spiegate le ragioni che hanno scatenato la protesta e dichiarate le proposte da fare al Rettore.

Interverranno Liliana Ventricelli, segretaria Gd Altamura, Pierpaolo Treglia, segretario Gd Terra di Bari, Antonio Zita, responsabile Università Gd Terra di Bari.

Il dibattito sarà aperto a qualsiasi intervento.

Sullo stesso tema si è espressa in una nota anche Tonia Guerra - Segreteria regionale Partito Rifondazione Comunista Puglia: «E' in atto una vera e propria aggressione alla cultura: i tagli alla scuola, all'università, alla ricerca non sono solo un attacco ai diritti di migliaia di lavoratori e studenti; essi sono il frutto di una politica che vuole umiliare la conoscenza e privatizzare i luoghi dove si costruisce il pensiero critico. Ai disastri delle leggi finanziarie – continua Tonia Guerra - i cui effetti non sono ancora tutti compiuti, si aggiungono le responsabilità della cattiva gestione dei singoli atenei, le conseguenze economiche e morali degli sprechi e delle baronie. A Bari, da settimane, gli studenti sono mobilitati contro una politica che intende scaricare sulle loro spalle buona parte del buco di bilancio: a pagare sarebbero i danneggiati, non i responsabili. Gli studenti stanno difendendo, con radicalità e progettualità, un patrimonio, l'università pubblica, che appartiene all'intera collettività: la loro lotta ci riguarda. La straordinaria mobilitazione di questi giorni, frutto di una percorso di partecipazione collettiva, è destinata a perdurare ben oltre le blande aperture che pure sono state conquistate dopo le occupazioni di alcune facoltà e del palazzo dell'ateneo. Il prossimo CdA, chiamato a discutere le loro proposte, sia occasione di un presidio popolare. Rifondazione Comunista è al fianco dell'intero mondo universitario e della ricerca, ne sosterrà in ogni modo le lotte, così come sostiene la mobilitazione dei tanti precari della scuola a difesa dei loro diritti, primo fra tutti quello al sapere».
  • Giovani democratici
  • Altamura
  • Puglia
  • Protesta
  • Università di Bari
  • Ateneo barese
Altri contenuti a tema
La Puglia meta turistica preferita dagli italiani La Puglia meta turistica preferita dagli italiani Emiliano e Capone: “Risultato straordinario"
Concluse le elezioni per i nuovi Rettori nelle Università della Puglia Concluse le elezioni per i nuovi Rettori nelle Università della Puglia Francesco Cupertino e Stefano Bronzini a capo del Politecnico e dell'Ateneo di Bari
1 Si dipingono le panchine anche in piazza Stazione Si dipingono le panchine anche in piazza Stazione Dopo la Villa comunale i Giovani Democratici fanno il bis
Agricoltori protestano per i prezzi, gettati a terra grano e arance Agricoltori protestano per i prezzi, gettati a terra grano e arance Ieri a Metaponto altamurani presenti alla manifestazione analoga a quella dei pastori sardi
Confindustria punta ad unire le economie di Puglia e Basilicata Confindustria punta ad unire le economie di Puglia e Basilicata Altamura punto di incontro per discutere di infrastrutture e trasporti
2 Contro i tributi dei Consorzi di bonifica, il 31 gennaio la mobilitazione Contro i tributi dei Consorzi di bonifica, il 31 gennaio la mobilitazione La manifestazione si terrà ad Altamura. La richiesta è la sospensione immediata dei pagamenti
Agricoltura, massiccia partecipazione dei gilet arancioni a Bari Agricoltura, massiccia partecipazione dei gilet arancioni a Bari Sostegno dell'Anci
Oggi giornata di mercato in via Manzoni per l'anticipo Oggi giornata di mercato in via Manzoni per l'anticipo Ieri accesa protesta di un gruppo di commercianti ambulanti in consiglio comunale
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.