Infermiere
Infermiere
Ospedale e sanità

Concorso regionale per infermieri si terrà a febbraio

Quasi 17mila partecipanti per 556 posti

Riattivare le procedure per il concorso unico regionale destinato a reclutare 566 infermieri a tempo indeterminato. E' quanto ha chiesto la ASL Bari alla commissione incaricata delle procedure concorsuali per riorganizzare il maxi concorso con quasi 17mila candidati, previsto a settembre scorso presso la Fiera del Levante, ma sospeso il 31 agosto, in via precauzionale, per la evoluzione della situazione epidemiologica tra la fase 1 e la fase 2. Le prove si terranno presumibilmente a febbraio e sarà la commissione incaricata a indicare le date entro i termini previsti dalla legge.

Gli uffici della ASL hanno già accertato la disponibilità degli stessi spazi all'interno della Fiera che erano stati individuati in precedenza per ospitare i candidati: una volta rimesse a punto e rafforzate le misure di sicurezza per scongiurare ogni possibile rischio di contagio, saranno rese note le date per le prove scritte.

Visto l'elevato numero di partecipanti – sono 16.856 gli aspiranti ammessi – la prova si svolgerà nel rispetto delle stringenti misure di sicurezza epidemiologico-sanitarie previste per l'emergenza Covid-19: percorsi differenziati, ingressi contingentati, controllo della temperatura, distanziamento, igiene delle mani e mascherine obbligatorie. Per rendere lo svolgimento del concorso ancora più sicuro, si stanno valutando anche altre misure più incisive per garantire sicurezza ad operatori e utenti.

Riattivare le procedure per il concorso unico regionale destinato a reclutare 566 infermieri a tempo indeterminato. E' quanto ha chiesto la ASL Bari alla commissione incaricata delle procedure concorsuali per riorganizzare il maxi concorso con quasi 17mila candidati, previsto a settembre scorso presso la Fiera del Levante, ma sospeso il 31 agosto, in via precauzionale, per la evoluzione della situazione epidemiologica tra la fase 1 e la fase 2. Le prove si terranno presumibilmente a febbraio e sarà la commissione incaricata a indicare le date entro i termini previsti dalla legge.

Gli uffici della ASL hanno già accertato la disponibilità degli stessi spazi all'interno della Fiera che erano stati individuati in precedenza per ospitare i candidati: una volta rimesse a punto e rafforzate le misure di sicurezza per scongiurare ogni possibile rischio di contagio, saranno rese note le date per le prove scritte.

Visto l'elevato numero di partecipanti – sono 16.856 gli aspiranti ammessi – la prova si svolgerà nel rispetto delle stringenti misure di sicurezza epidemiologico-sanitarie previste per l'emergenza Covid-19: percorsi differenziati, ingressi contingentati, controllo della temperatura, distanziamento, igiene delle mani e mascherine obbligatorie.

Per rendere lo svolgimento del concorso ancora più sicuro, si stanno valutando anche altre misure più incisive per garantire sicurezza ad operatori e utenti.
  • Asl Bari
  • Concorso
Altri contenuti a tema
Covid: una settimana con numeri in calo Covid: una settimana con numeri in calo Il bollettino della Asl. In base ai dati la situazione è rassicurante
Katrin Quaratino si supera, è seconda in concorso di bellezza Katrin Quaratino si supera, è seconda in concorso di bellezza Grande successo per la giovane altamurana in "Miss Reginetta d'Italia"
Nuovi casi Covid, prosegue il calo Nuovi casi Covid, prosegue il calo Il bollettino settimanale dell'azienda sanitaria di Bari
La ASL Bari centro di riferimento della Cardiologia interventistica La ASL Bari centro di riferimento della Cardiologia interventistica Nonostante la pandemia, potenziata l’offerta e incrementate le prestazioni delle Emodinamiche di Altamura, San Paolo e Di Venere
Covid: i numeri ora sono in discesa Covid: i numeri ora sono in discesa Il bollettino settimanale dell'azienda sanitaria locale
Neuropsichiatria infantile della Asl, nuova sede in dirittura d'arrivo Neuropsichiatria infantile della Asl, nuova sede in dirittura d'arrivo Conclusi i lavori, servono gli arredi. Enzo Colonna alla Asl: "Risultavo vicino ma non mollare"
Report Covid, ancora in aumento i nuovi casi Report Covid, ancora in aumento i nuovi casi Riprese le vaccinazioni: per gli interessati occorre rivolgersi a uffici Asl
L’ASL Bari stabilizza oltre 500 precari L’ASL Bari stabilizza oltre 500 precari Per 523 dipendenti, in servizio nella stessa ASL, assunzioni a tempo indeterminato
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.