Tribunale di Bari
Tribunale di Bari
Cronaca

Bancarotta da 4,3mln per la società ParcoLafenice

Concluse le indagini della Procura. Ecco i dettagli riferiti dall'Ansa

La Procura presso il Tribunale di Bari ha chiuso le indagini sulla presunta bancarotta della società 'Parco Lafenice srl' di Gravina in Puglia, titolare dell'omonima sala ricevimenti.

Secondo quanto riferito dall'agenzia Ansa ai tre ex amministratori unici, Silvia Chiarulli, Francesco Sportelli e Carlo Marinò, e ai due ex amministratori di fatto, Giacomo Zingariello e Michele Ariani, il pm Fabio Buquicchio contesta il reato di concorso in bancarotta fraudolenta aggravata per aver dissipato fra il 2010 e il 2013 (data del fallimento) beni aziendali per complessivi 4,3 milioni di euro.

In particolare, nel 2011 sarebbe stato ceduto un ramo di azienda (ristorante, albergo e sala ricevimenti) con due distinte operazioni di vendita in favore della società 'Primafila srl', amministrata - secondo la magistratura barese - da Zingariello e Ariani, amministratori di fatto di 'Parco Lafenice'. La cessione di beni mobili e immobili si sarebbe conclusa con il solo pagamento in contanti di 1,5mln di euro a fronte di un valore stimato in 4,3mln.
  • Tribunale
Altri contenuti a tema
1 Uccise la figlia di tre mesi nel sonno, condannato a 16 anni Uccise la figlia di tre mesi nel sonno, condannato a 16 anni L'accusa aveva chiesto l'ergastolo per Giuseppe Difonzo
Uccise la figlia di tre mesi in ospedale, chiesto l'ergastolo Uccise la figlia di tre mesi in ospedale, chiesto l'ergastolo I pm hanno chiesto la pena massima per il padre
Centro per l'impiego si trasferirà all'ex Tribunale Centro per l'impiego si trasferirà all'ex Tribunale Il Comune approva schema di accordo con Regione Puglia
Imprese: la Tradeco di Altamura è fallita Imprese: la Tradeco di Altamura è fallita Decisione del Tribunale di Bari. Nominati i curatori per la provvisoria gestione degli appalti
1 Violenza sessuale su una minorenne, condannato 30enne altamurano Violenza sessuale su una minorenne, condannato 30enne altamurano Una pena di 3 anni di carcere. L'uomo è sotto processo anche per l'atroce storia della morte della figlia neonata
La giustizia cerca casa a Bari. E ad Altamura c'è un immobile vuoto La giustizia cerca casa a Bari. E ad Altamura c'è un immobile vuoto Presente solo il Giudice di pace. Intervista ad Antonio Santeramo, presidente dell'associazione degli avvocati
Tribunale, pubblicato bando per ricerca immobili a Bari Tribunale, pubblicato bando per ricerca immobili a Bari Ventricelli incontra il ministro Orlando
Nuovo personale al Tribunale di Bari Nuovo personale al Tribunale di Bari Il MInistero da il via libera a 43 nuove unità amministrative
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.