Esercitazione del Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico
Esercitazione del Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico
Territorio

Al Pulo per due giorni un'esercitazione di soccorso

Simulazione di un incidente speleologico con l'utilizzo di una nuova tecnologia

Oggi e domani al Pulo di Altamura si tiene un'esercitazione regionale del Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico. Nella simulazione è previsto il recupero di un infortunato dal fondo della "Grave del Pulo" con la sperimentazione del sistema "Hermes" che permette un collegamento audio visivo tra l'interno della grotta e il campo base (quest'ultimo allestito presso il centro visite Lamalunga, gestito dalla rete museale Uomo di Altamura).

"Hermes" è un sistema multimediale di trasmissioni, pensato per l'invio di dati tra interno ed esterno grotta ed è uno degli ultimi progetti ai quali sta lavorando la commissione tecnica speleologica del corpo nazionale. Un'applicazione con cui i medici che monitorano il ferito possono confrontarsi con i colleghi che si trovano all'esterno, inviando loro i parametri vitali e comunicando con una struttura sanitaria anche a chilometri di distanza. Permette, inoltre, di inviare fotografie e video in tempo reale.

Il sistema si rende particolarmente necessario in quanto la simulazione medica prevede la formazione completa in "Speleo Trauma Care", un protocollo di intervento di soccorso sanitario già all'interno della grotta.

All'esercitazione è prevista la partecipazione di circa 40-50 componenti del Cnsas, tra tecnici di soccorso alpino e speleologico, medici, sanitari e collaboratori, nelle varie operazioni e nell'evoluzione della manovra.
  • Pulo
  • Speleologi
Altri contenuti a tema
Effettuati i lavori di sistemazione al Pulo Effettuati i lavori di sistemazione al Pulo Alla passerella in legno e sulla strada di accesso
1 Parco dell'Alta Murgia, il programma del 2021 Parco dell'Alta Murgia, il programma del 2021 Si punta sulla canditura di GeoParco Unesco
1 La zona del Pulo ripulita da quintali di rifiuti grazie ai volontari La zona del Pulo ripulita da quintali di rifiuti grazie ai volontari Erano stati gettati pure nella dolina
Ritrovato un cadavere a due chilometri dal Pulo Ritrovato un cadavere a due chilometri dal Pulo E' la zona in cui si cercava Plantamura, scomparso da fine giugno
1 Nella zona del Pulo concentrate le ricerche di Plantamura Nella zona del Pulo concentrate le ricerche di Plantamura Ancora nessuna traccia del 49enne scomparso a giugno
Strade comunali esterne, iniziate le sistemazioni Strade comunali esterne, iniziate le sistemazioni Invece per i rattoppi della viabilità urbana bisogna attendere la gara
"Costituire una Fondazione per gestire il patrimonio di Altamura" "Costituire una Fondazione per gestire il patrimonio di Altamura" La proposta del movimento "Ora". Cinque consiglieri presentano proposta
Rifiuti, così è ridotta la zona del Pulo Rifiuti, così è ridotta la zona del Pulo Giovani volontari impegnati nella pulizia con l'iniziativa di "Ri-Puliamoci"
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.