Agorateca
Agorateca
Associazioni

Agorateca, il prestito del libro diventa a domicilio

Arriva direttamente a casa. Un servizio avviato dopo lo stop a luoghi cultura

La biblioteca è chiusa come tutti i luoghi della cultura, per le disposizioni del governo finalizzate a contenere la diffusione del contagio di coronavirus e della malattia Covid-19. E allora il prestito del libro diventa a domicilio. E' un'iniziativa della biblioteca di comunità Agorateca.

Con lo stop alle attività di persona, si cambia la modalità per adattarsi al momento. Da quasi due settimane è attivo il servizio "Te lo portiamo a casa", il prestito a domicilio. Una modalità comoda per garantire il piacere della lettura. Sui canali web e social di Agorateca è possibile trovare le liste con i titoli disponibili, suddivisi per età, e richiederne la consegna a domicilio al numero 377.3661958 (con un messaggio WhatsApp).

"Il riscontro è sicuramente positivo, abbiamo 4-5 prenotazioni al giorno, anche di più rispetto al prestito in Agorateca durante il periodo di apertura", afferma Lucia Creanza, la responsabile di Agorateca per l'associazione Link (soggetto gestore della struttura).

"Il novanta per cento - aggiunge - riguarda richieste di libri per bambini, anche perché le attività fatte durante la settimana di Libriamoci hanno messo in contatto Agorateca con molti bimbi e hanno avuto un effetto propulsivo. Molti stanno mostrando entusiasmo, aspettano con pazienza l'arrivo del libro a casa. Siamo contenti di questo. Pensavamo che il servizio avrebbe avuto difficoltà a decollare, invece sta andando bene".

Inoltre in vista delle festività natalizie, per accompagnare i bambini verso un Natale diverso ma sicuramente tra i più speciali mai vissuti, sempre sui canali social e web di Agorateca dal 1° al 24 dicembre parte l'iniziativa del Calendario dell'Avvento. Ogni giorno uno dei numerosi albi illustrati, presenti nella dotazione libraria della biblioteca, verrà letto da una voce sempre diversa, che farà da sottofondo alle illustrazioni originali dei titoli delle case editrici specializzate nel campo dell'editoria infantile.

Agorateca, inoltre, collabora con le scuole. Proprio per il progetto "Libriamoci", insieme alle insegnanti e agli alunni di alcune classi della scuola elementare San Francesco D'Assisi, si è tenuto un progetto di letture ad alta voce in modalità online. L'esperienza è stata piacevolmente positiva, tanto da ipotizzare un percorso per tutta la durata dell'anno scolastico.

Tutte le attività programmate sono eseguite grazie al supporto dei volontari europei Esc presenti in questo momento ad Altamura e ospitati dall'associazione Link. I giovani Camino Fernandez Viejo, Lucas Berrezaie, Filipa Silva e Caroline Bonnisse rendono Agorateca un posto speciale. Un luogo in cui, nonostante tutto, la comunità (anche internazionale) si rimbocca le maniche e agisce per non sentirsi sconfitta.
  • Libri
Altri contenuti a tema
L'intelligenza artificiale non ha segreti L'intelligenza artificiale non ha segreti Progetto di divulgazione e sviluppo impresa e libro di due altamurani
Piace il prestito del libro a domicilio Piace il prestito del libro a domicilio Buono il bilancio di Agorateca
'Città che legge', Altamura inserita nell'elenco nazionale 'Città che legge', Altamura inserita nell'elenco nazionale Per le politiche di promozione della lettura
Città della lettura, Altamura si candida Città della lettura, Altamura si candida Primo incontro in videoconferenza per il "patto locale"
"Libri a km 0", al via una rassegna della Confconsumatori "Libri a km 0", al via una rassegna della Confconsumatori Poesie, storie di vita vissuta e ricordi in quattro serate
"Il baule volante", questa settimana il festival dei libri per i bambini "Il baule volante", questa settimana il festival dei libri per i bambini Presso l'Agorateca. In programma incontri e laboratori per piccoli, genitori e per docenti
La sinistra comunica? Oltre la piazza ai tempi dei Social La sinistra comunica? Oltre la piazza ai tempi dei Social Presentato il libro di Achille Consenti
"Liber festival", fa il bis la rassegna per la lettura "Liber festival", fa il bis la rassegna per la lettura Protagonista è un'associazione di giovani. Al "Santa Croce" incontri e mostre
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.