Stadio comunale Tonino D'Angelo
Stadio comunale Tonino D'Angelo
Calcio

"Fare una squadra unica per il calcio altamurano"

La Fortis propone alla Team un'unione per tentare la scalata al calcio professionistico

Il calcio ad Altamura non è solo la Team. Ci sono anche altre realtà e società sportive che militano in categorie inferiori e che comunque riescono a ben figurare, portando a casa risultati lusinghieri. Come nel caso della Fortis, società calcistica che milita in Eccellenza e che quest'anno si è classificata al terzo posto del suo girone.

Una risultato di tutto rispetto che i dirigenti della Fortis, guidata da Paolo Lorusso, hanno voluto presentare alla città attraverso una conferenza stampa tenutasi al Gal.

Una ricognizione su quanto di buono realizzato nella stagione appena conclusa a tutti i livelli agonistici e anche a livello di diffusione di contenuti di immagine che hanno consentito alla società di essere sostenuta da partners economici che hanno creduto nel progetto sportivo.

Il rammarico maggiore è quello di aver mancato i play off promozione per un soffio. Occasione sfumata- secondo l'analisi dei dirigenti della Fortis- anche a causa delle numerose partite casalinghe disputate lontano dal D'Angelo a causa della concomitanza con le gare della Team.

Una situazione che insieme alla constatazione della dispersione di risorse umane ed economiche e alla volontà della società di regalare alla città del pane un salto di categoria per disputare un campionato professionistico, hanno spinto la dirigenza della Fortis a lanciare una proposta.

L'idea è quella di unire le forze per creare una società sportiva più solida, più prestigiosa, più ricca, che ambisca a traguardi sempre più alti. Un invito che la Team ha momentaneamente declinato, dicendosi concentrata su questo finale di stagione, ma sul quale la Fortis intende ritornare.

Una questione che però non ferma i dirigenti della Fortis, intenzionati a creare le condizioni per quel salto di qualità da tutti auspicato, che porti una compagine altamurana a militare nel campionato professionistico.

I dirigenti della Fortis sono intenzionati a creare le condizioni per quel salto di qualità da tutti auspicato, che porti una compagine altamurana a militare nel campionato professionistico. Intanto la proposta è lì, sul tavolo.

Gerardo Santangelo, responsabile del settore giovanile della Fortis e presidente della Asd Avanti, si dice pronto a dare un contributo per "una squadra altamente competitiva per la prossima stagione".

Perché non sognare insieme la "Lega Pro", creando una cordata imprenditoriale solida e determinata, magari pensando anche alla possibilità di acquisire il titolo sportivo di una società professionistica in difficoltà economiche? Ci sarebbe già la disponibilità data da alcuni imprenditori locali a sostenere il progetto.

Insomma, l'intenzione è quella di portare il calcio che conta ad Altamura, meglio se uniti. Se non sarà possibile, anche da soli. Staremo a vedere.

(roberto varvara)
  • Fortis Altamura
Altri contenuti a tema
Fortis e Admo insieme per la donazione del midollo Fortis e Admo insieme per la donazione del midollo Al via la campagna di sensibilizzazione
Fortis Altamura, un deciso passo indietro Fortis Altamura, un deciso passo indietro I “falchi” murgiani perdono senza lottare a Bitritto
Fortis Juniores, manita al Bitetto Fortis Juniores, manita al Bitetto Rotondo successo per i falchetti altamurani
Fortis Altamura, un pareggio che sa di furto Fortis Altamura, un pareggio che sa di furto La squadra altamurana domina il Real Siti ma deve fare i conti con l'arbitraggio
Il calcio altamurano per Domenico Martimucci Il calcio altamurano per Domenico Martimucci Il giocatore del Castellaneta, ancora in prognosi riservata, ricordato da tutte le squadre cittadine scese in campo
Calcio, bilancio in rosso per le altamurane Calcio, bilancio in rosso per le altamurane Gli Ultrattivi tornano alla vittoria. Sconfitte per Fortis e Sporting
La Fortis mantiene alto l'onore del calcio altamurano La Fortis mantiene alto l'onore del calcio altamurano Deludono, invece, Sporting e Ultrattivi
Calcio, una domenica da ricordare Calcio, una domenica da ricordare Tutte vincenti le tre squadre impegnate nei campionati regionali
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.