Murgia Sporty
Murgia Sporty
Volley

Murgia Sport Altamura: bentornati leoni!

Quasi due ore di partita per una prestazione memorabile

Elezioni Regionali 2020
Vittoria per 3-1 della Murgiasport Altamura in gara 1 dei quarti di finale dei Playoff contro un mai domo Giarratana.

I LEONI sono tornati. Non c'era occasione migliore per dimostrare a tutti che la corazzata delle meraviglie, che quest'anno ha stupito tutti da matricola del torneo, vuole ancora provare a stupire. I ragazzi di mister Paglialunga ieri hanno messo in scena una prestazione davvero memorabile in una partita al cardiopalma durata quasi due ore davanti ad un pubblico delle grandi occasioni.

Per i biancorossi formazione tipo al "pronti-via" composta dalla diagonale Zonno Mastropasqua, i centrali Del Brocco e Cataldi, i laterali Sette e Maiullari ed il libero Giove. Dall'altra parte mister Bonaccorso rispondeva con Bocchieri in cabina di regia, Calò contromano, Porcelli e Pappalardo centrali, Antonucci e Di Pasquale schiacciatori ed il giovane libero Pochini.

Primo set da incorniciare per l'Altamura con gli ospiti che, forse ancora scossi dalla trasferta, pativano i colpi di Mastropasqua & co. andando al primo time-out tecnico in svantaggio 8-4. La concentrazione tra i padroni di casa era massima mentre gli ospiti risultavano troppo fallosi in battuta ed il divario aumentava fino al 16-8 del secondo tempo tecnico. Il vantaggio ormai incolmabile permetteva ai LEONI di portare a casa agevolmente il primo parziale col punteggio di 25-15 mandando in visibilio gli oltre 500 tifosi altamurani, correttissimi nei loro incitamenti, che trasformavano il Pala Baldassarra in una torcida.

Al rientro in campo i giarratanesi non ci stavano a perdere senza lottare e, complici un Calò ispiratissimo ed una serie di errori dei padroni di casa (se ne conteranno 10 in più del set precedente alla fine), si portavano avanti sul 6-10 costringendo mister Paglialunga a chiamare un time-out discrezionale. I biancorossi reagivano riportandosi in parità (12-12) ma ancora una volta Di Pasquale & co. si issavano sul 13-16 al secondo time-out tecnico. Il vantaggio incrementava fino al 18-22 ma un provvidenziale time-out del mister della Murgia sport dava il là alla rimonta biancorossa conclusasi sul 23-23. A questo punto, però, i nero-rossi non sbagliavano più nulla chiudendo il set sul 23-25: tutto da rifare.

Sull'onda dell'entusiasmo del set precedente il Molino di Sicilia prendeva a sassate gli altamurani portandosi sul 3-8 e mantenendo inalterato il vantaggio fino al 10-15. A questo punto ancora una mossa azzeccatissima di mister Paglialunga che mandava in campo Priore in battuta. Il giovane altamurano, per nulla emozionato dal momento, tirava fuori dal cilindro due aces ed altre due battute insidiosissime permettendo ai LEONI di mantenersi in vita (13-16). Sulle ali dell'entusiasmo e col Pala-Baldassarra in festa i biancorossi compivano una rimonta insperata portandosi prima sul 18 pari per poi vincere il set 25-22 generando un' esplosione di gioia sugli spalti.

Chiunque avrebbe potuto pensare che il Giarratana avrebbe tirato i remi in barca per lo scotto del colpo subito, ma, Porcello e i suoi partivano, nel quarto set, con un parziale di 4-8 chiaro segnale che la vittoria andava sudata sul campo. Tale parziale veniva incrementato fino al 7-14 costringendo il mister altamurano a spezzare il gioco. Oggi, però, l'Altamura risultava imbattibile ed al rientro in campo si rimetteva in carreggiata portandosi prima sul 12-16 e rimontando fino al 20-21. Una volta compiuta la rimonta il pubblico infiammato dalla reazione dei suoi beniamini li spingeva alla conquista della vittoria per 25-23.

Una partita non adatta ai deboli di cuore, una vittoria che ha ridato entusiasmo all'intera città di Altamura che ha rivisto negli sguardi dei suoi giocatori quel fuoco che aveva permesso loro di stupire tutti nella regoular season. Una compattezza ed una solidità che era quella che si chiedeva ai ragazzi da qualche giornata e che ha emozionato il pubblico sugli spalti che si è stretto attorno ai propri eroi per una sera. Di sicuro il premio Mvp è da attribuirsi a Mastropasqua stasera, in grado di trasformare in oro (quasi) tutte le palle toccate. Benissimo la coppia di centrali che, quando servita, è stata devastante. Sette e Maiullari hanno garantito una costanza in attacco mettendo a terra palloni pesanti. Zonno è risultato quasi impeccabile nelle sue scelte garantendo a tutti i suoi terminali offensivi la possibilità di ben figurare. Giove così come tutta la squadra è ritornato ai suoi livelli garantendo tranquillità al reparto ricezione/difesa. Per Priore una parentesi a parte perché ci ha tenuti in vita con delle battute insidiosissime permettendo una rimonta insperata nel terzo set.

Dall'altra parte Calò è stato inarrestabile, una vera spina nel fianco per la difesa altamurana così come Di Pasquale. Mercoledì in scena al Palazzetto Comunale di Giarratana, in un clima che si annuncia infuocato, gara2 dei quarti di finale. I siciliani non hanno mai perso in casa motivo per cui per vincere bisognerà compiere una vera e propria impresa sportiva. Siamo fiduciosi che i LEONI venderanno cara la loro pelle lottando su ogni pallone, lo spirito giusto è stato ritrovato ora diamo continuità, BENTORNATI LEONI!!!!!.

Ilario Ninivaggi
Murgia sport Altamura- Molino di Sicilia (Rg) 3-1(25-15, 23-25, 25-22, 25-23)
Durata Parziali: 17', 28', 29', 30' Tot. : 104'

Murgia sport Altamura: Mastropasqua (23), Del Brocco(10), Maiullari(8), Sette(11), Cataldi(7), Zonno(3), Giove(L), Priore(2), Denora(0), Cutecchia(0); N.e.: Luisi, Acquaviva(L).
Aces: 4, Errori Battuta: 9; Muri: 11, Errori Punto: 20.

Molino di Sicilia(Rg): Calò(17), Bocchieri(5), Pappalardo(7), Di Pasquale(12), Antonucci(8), Porcello(7), Pochini(L), Raffa(0); N.e.: Fatuzzo, Spadaro, Puglisi, Chillemi.
Aces:1, Errori Battuta 8; Muri:9; Errori Punto: 25.
  • PalaBaldassarra
  • Altamura
  • Murgia Sport Altamura
  • Vittoria
  • Volley maschile
Altri contenuti a tema
2 Volley Under 19, un altamurano sul tetto del mondo Volley Under 19, un altamurano sul tetto del mondo Piervito Disabato capitano della Nazionale vincitrice del titolo mondiale in Tunisia
Volley, la Marino Altamura promossa in serie D Volley, la Marino Altamura promossa in serie D La squadra guidata da Francesco Denora vince il campionato con due giornate di anticipo
Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Turno di riposo per la Murgia sport. Due successi, invece, per le squadre impegnate in 1^ divisione
Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport In prima divisione la Marino Volley continua a volare
Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Bene, invece, le due squadre di prima divisione
Volley, poker di vittorie per le altamurane Volley, poker di vittorie per le altamurane L’ultimo week-end di campionato del 2014 si chiude con un en plein
Volley, cade solo la Leonessa Volley, cade solo la Leonessa Le ragazze altamurane perdono in casa contro il gioia mentre le tre squadre maschili vincono
Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Vincono, invece, le due squadre di prima divisione
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.