Bilancio
Bilancio
Politica

Ultimo consiglio comunale dell'anno, i punti approvati

Per i lavori urgenti per i danni del nubifragio e per ripianare debito di Murgia Sviluppo

Le somme spese in urgenza per il nubifragio del 12 novembre e il ripiano del debito della società partecipata Murgia Sviluppo sono stati i punti al centro della discussione in consiglio comunale di venerdì scorso. I provvedimenti sono passati con i voti della maggioranza.

Prima di entrare nel merito dell'ordine del giorno, la minoranza ha incalzato su questioni di vita cittadina e in particolare sulla mancata raccolta porta-a-porta della plastica nel giorno festivo di Santo Stefano a causa, così come spiegato dall'amministrazione comunale, della chiusura dell'impianto di conferimento.

Quanto al maltempo, il 12 novembre la violenza dell'acqua fece saltare il manto di asfalto della strada comunale esterna "San Tommaso" mentre per il vento si schiantarono al suolo vari alberi nell'abitato (via Papa Giovanni XXIII, via Mura Megalitiche, via Bari, via Matera, nel cimitero) e fuori (strada provinciale 235 per Santeramo) e fu necessario liberare marciapiedi e strade da rami spezzati e mettere in sicurezza altri alberi pericolosamente inclinati. In entrambi i casi il consiglio ha riconosciuto la legittimità di tali spese effettuate per "somma urgenza".

Approvato pure il punto all'ordine del giorno riguardante il ripiano del debito della società partecipata Murgia Sviluppo - l'ente strumentale investito delle competenze sul Suap (sportello unico per le attività produttive) - per le annualità 2017 e 2018. Sul bilancio della società hanno pesato le spese rivenienti da una sentenza per un contenzioso in materia di personale da parte di un dipendente reintegrato dal giudice, con riconoscimento delle spettanze pregresse. Ai fini dei conti del Comune, si tratta di un "debito fuori bilancio", quindi ora a carico dell'ente locale pro quota in rapporto alla partecipazione nella società.

Infine, approvata la revisione periodica delle partecipazioni nel 2019 e la relazione sull'attuazione del piano relativo al 2018.
  • Maltempo
Altri contenuti a tema
Maltempo del 22 settembre, chiesti fondi al Governo Maltempo del 22 settembre, chiesti fondi al Governo Ordine del giorno presentato alla Camera da Masi (M5s)
Allerta meteo arancione della Protezione civile Allerta meteo arancione della Protezione civile Previste piogge intense in Puglia
Allerta meteo arancione della Protezione civile per vento Allerta meteo arancione della Protezione civile per vento Il bollettino per la giornata di oggi
Allerta meteo della Protezione civile per pioggia e vento Allerta meteo della Protezione civile per pioggia e vento Per la serata del 27 e per la giornata del 28 settembre
Allerta meteo per forte vento e pioggia Allerta meteo per forte vento e pioggia Bollettino della Protezione civile per tutta la regione
Ingenti i danni ad Altamura, parte iter per calamità naturale Ingenti i danni ad Altamura, parte iter per calamità naturale Proseguono i sopralluoghi da parte del Comune
Crollato un muro, coinvolte delle auto Crollato un muro, coinvolte delle auto E' accaduto sulla scalinata di via Ricovero e via Golgota
2 Tempesta di acqua grandine e vento Tempesta di acqua grandine e vento La città e il territorio di Altamura colpiti da un violento temporale
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.