Protesta alla Regione
Protesta alla Regione
Associazioni

Terzo giorno di protesta delle associazioni dei disabili alla Regione

Manifestazione organizzata per ottenere risposte su varie questioni

E' giunta al terzo giorno la manifestazione di protesta di 22 associazioni di diversamente abili e di persone con malattie gravi, tra cui l'Amaram, associazione delle famiglie di persone con malattie rare dell'Alta Murgia. Alcuni manifestanti per due notti sono rimasti presso la presidenza della Regione.

L'assessore alle politiche sociali della Regione, Rosa Barone, invita le associazioni a interrompere la protesta perché le richieste sono state accolte in merito al Pro.vi (progetti di vita indipendente), alla convocazione di un tavolo dedicato alla disabilità in programma il 22 luglio, alla proroga del contributo Covid di circa 800 euro al mese.

Le associazioni, invece, non sono ancora soddisfatte e riguardano anche gli ausili, l'assistenza domiciliare infermieristica, gli assegni di cura. "Il presidente Michele Emiliano, l'assessore Pierluigi Lopalco, l'assessore Rosa Barone ed il dott. Montanaro, direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia, conoscono bene i diritti richiesti - sostengono - in quanto sono tanti mesi che vengono discussi. La loro indifferenza ed il loro silenzio dopo aver trascorso una notte in attesa è un atteggiamento imbarazzante ed irrispettoso verso tutti i disabili pugliesi. Le associazioni organizzatrici della manifestazione restano coerenti e ferme con quanto già detto durante la loro precedente manifestazione e sono decise a non mollare affinché vengono riconosciuti i diritti di tutte le persone con disabilità della Puglia".
  • Disabilità
Altri contenuti a tema
Buoni servizio per disabili e anziani non autosufficienti Buoni servizio per disabili e anziani non autosufficienti Barone: “anticipati i tempi per la presentazione delle domande e semplificate le procedure”
Associazioni della disabilità: "Accolte le nostre richieste" Associazioni della disabilità: "Accolte le nostre richieste" Si è conclusa la protesta a Bari, davanti alla Regione
Disabili: prorogato fino al 30 giugno il contributo Covid Disabili: prorogato fino al 30 giugno il contributo Covid Per le persone molto gravi o non autosufficienti
1 Stanziati i fondi per l'assegno di cura Stanziati i fondi per l'assegno di cura Regione, primo via libera all'aiuto per non autosufficienti e disabili gravissimi
Disabili gravissimi, partono i contributi straordinari Covid19 Disabili gravissimi, partono i contributi straordinari Covid19 La Asl ha dato il via libera alla liquidazione
Conquistare la libertà grazie a un bastone e tanta volontà Conquistare la libertà grazie a un bastone e tanta volontà Progetto dell'Unione ciechi e ipovedenti con corsi di orientamento e mobilità
Disabili gravissimi, sbloccate le procedure per il contributo straordinario Disabili gravissimi, sbloccate le procedure per il contributo straordinario Per le domande relative all'emergenza Covid-19
1 "La riabilitazione non viene fatta, trattati da famiglie di serie H" "La riabilitazione non viene fatta, trattati da famiglie di serie H" Disabilità grave, l'appello di un padre alla Regione e alla Asl
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.