Tribunale di Bari
Tribunale di Bari
Cronaca

Soffocò la figlia di tre mesi, condannato all'ergastolo

Per omicidio volontario. In appello ribaltata la sentenza in primo grado a 16 anni

Per l'uccisione della figlia di soli tre mesi è stato condannato all'ergastolo Giuseppe Difonzo, di Altamura. La sentenza è stata emessa oggi dalla Corte d'assise di appello di Bari.

Tristissima l'esistenza della piccola, nata a ottobre del 2015 e uccisa nella notte tra il 12 e il 13 febbraio del 2016, mentre era in un letto di ospedale al pediatrico Giovanni XXIII di Bari. Pena più severa rispetto ai 16 anni inflitti in primo grado per omicidio preterintenzionale, sentenza a cui ha fatto ricorso la Procura di Bari.

Per la corte d'assise d'appello Difonzo è responsabile di omicidio volontario premeditato e di due tentati omicidi. Accolta, quindi, la tesi dell'accusa: secondo la Procura, Difonzo uccise la figlia con azione meccanica, cioè per soffocamento, mentre era ricoverata. La piccola ha avuto una tristissima esistenza, trascorsa quasi interamente negli ospedali, sempre con problemi di respirazione. Per l'accusa i ricoveri sono imputabili tutti a Difonzo che è accusato di aver tentato due volte di uccidere la figlia.

Nel giudizio era costituita come parte civile la madre della bambina. Per lei era stata inaccettabile la sentenza di primo grado in cui il tribunale aveva rilevato la mancanza di volontà del padre di uccidere la piccola. I giudici di appello sono stati di altro avviso, condannando Difonzo all'ergastolo.
  • Omicidio
  • Tribunale
Altri contenuti a tema
Parcheggio del tribunale diventerà una nuova area verde Parcheggio del tribunale diventerà una nuova area verde Messi a dimora 25 alberi in memoria di avvocati scomparsi
In sciopero della fame per non perdere la casa In sciopero della fame per non perdere la casa Felice Basile: "E' un'ingiustizia"
Filmarono e diffusero un video intimo, inizia il processo Filmarono e diffusero un video intimo, inizia il processo Quattro persone imputate per diffamazione
Primo passo per ottenere l'ufficio di prossimità della giustizia Primo passo per ottenere l'ufficio di prossimità della giustizia La domanda presentata dal Comune è stata ammessa
Uffici di prossimità della giustizia, il Comune si candida Uffici di prossimità della giustizia, il Comune si candida Presentata la domanda all'avviso della Regione
Agenzia delle Entrate riaprirà nell'ex tribunale Agenzia delle Entrate riaprirà nell'ex tribunale Dopo alcuni interventi della durata di due mesi
Omicidio Cammisa, Rinaldi condannato a 25 anni di carcere Omicidio Cammisa, Rinaldi condannato a 25 anni di carcere La decisione della Corte d'assise di Bari per il presunto mandante del delitto
Diffusero il video di un incontro intimo, quattro persone a processo Diffusero il video di un incontro intimo, quattro persone a processo Vicenda fece scalpore ad Altamura e nei Comuni tre anni fa
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.