domi martimucci
domi martimucci
Cronaca

Riduzione di pena per il presunto omicida di Domi Martimucci

Savino Berardi dovrà scontare 20 anni di carcere

Savino Berardi, ritenuto responsabile di aver posizionato l'ordigno esplosivo presso la sala giochi di Altamura in quel funesto 5 marzo 2015, nella cui esplosione si trovò coinvolto il calciatore 27enne Domi Martimucci poi deceduto l'Agosto seguente, nei giorni scorsi ha ottenuto uno sconto di pena di 10 anni: da 30 anni ne dovrà scontare in carcere 20 e dovrà rispondere di strage aggravata dal metodo mafioso, omicidio volontario, sette tentati omicidi, porto e detenzione di esplosivi, oltre a risarcire i danni nei confronti della famiglia (genitori e due sorelle) di Martimucci, di alcuni dei ragazzi rimasti feriti in quella notte, della Regione Puglia e del Comune di Altamura.

Imputati con Berardi dinanzi alla Corte di Assise di Bari, che tornerà a riunirsi a settembre sulla "Strage di Largo Nitti", sono anche Mario Dambrosio, fratello del boss Bartolo ucciso in un agguato nel settembre del 2010, accusato d'essere il mandante dell'attentato del 5 marzo che costò la vita al "piccolo Zidane", e il 21enne incensurato Luciano Forte, considerato complice del sicario per averlo accompagnato presso la sala giochi, secondo quanto emerso dalle indagini dei Carabinieri coordinate dai PM Antimafia Renato Nitti e Giuseppe Gatti.

Anche per Nicola Centonze è stata disposta dall'Assise una riduzione di pena – da 6 a 4 anni di carcere – accusato nel medesimo processo per spaccio di droga.
  • Domenico Martimucci
Altri contenuti a tema
In ricordo di Domi a quattro anni dalla scomparsa In ricordo di Domi a quattro anni dalla scomparsa Giovedì 1° agosto una messa per Domenico Martimucci
Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Nell'ultima giornata superato il Matera (6-5) e accesso ai play-off
Nel nome di Domi, istituita giornata della legalità Nel nome di Domi, istituita giornata della legalità Stasera le iniziative per Domenico Martimucci
1 Un albero in ricordo di "Domi" Un albero in ricordo di "Domi" Il 4 marzo giornata della memoria per il quarto anniversario
Omicidio di Domi Martimucci, condanna definitiva per Berardi Omicidio di Domi Martimucci, condanna definitiva per Berardi E' considerato l'esecutore materiale poiché piazzò l'ordigno al "Green Table". Per lui 20 anni di carcere
Un calcio alla illegalità Un calcio alla illegalità L’Alta Murgia alza la testa e chiede l’istituzione della giornata della Legalità della Murgia Appulo Lucana.
La tribuna dello stadio "D'Angelo" porta il nome di Domi Martimucci La tribuna dello stadio "D'Angelo" porta il nome di Domi Martimucci Grande commozione da parte dei presenti alla cerimonia. Le immagini.
Gravina commemora Domi Martimucci Gravina commemora Domi Martimucci Il Liceo “Tarantino” pianta un albero in cortile in memoria delle vittime della mafia
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.