Gianni Stea
Gianni Stea
Territorio

Parrucche per malate oncologiche: l'iniziativa non resti una tantum

Nota del consigliere Gianni Stea

"Bene la soluzione ponte, trovata lo scorso anno, per utilizzare immediatamente i fondi di circa 600mila euro, quale contributo per l'acquisto di parrucche da parte della donne pazienti oncologiche, ma ora lavoriamo insieme affinché si possa trovare una soluzione alle difficoltà concrete per accedere a tali rimborsi e affinché l'iniziativa diventi organica alle politiche di benessere sociale e di integrazione socio-sanitaria della Regione Puglia".

E' quanto in una nota sottolinea il consigliere regionale di Forza Italia, Gianni Stea, condividendo le problematiche sollevate dal collega Renato Perrini. Stea ricorda di essere stato in prima linea per "questa battaglia di civiltà che dovrebbe contribuire a restituire alle donne la serenità per affrontare e vincere la battaglia contro la malattia. Invece – aggiunge – nell'iter per accedere al rimborso massimo di 300euro c'è ancora qualcosa che non quadra, tanto che molte pazienti sono costrette a rinunciare".

"Io penso – afferma Stea – che grazie alla sensibilità mostrata da tutti i colleghi consiglieri si sia fatto un grande passo in avanti. Ma occorre andare oltre per rendere tale iniziativa strutturale nell'ambito delle politiche della Regione. Da qui la necessità di fare sintesi, trovando ulteriori fondi e sburocratizzando le procedure a favore di chi vive condizioni di dolore oltre che fisico anche psicologico".
  • Gianni Stea
Altri contenuti a tema
Stea pronto per il Parlamento? Stea pronto per il Parlamento? Il consigliere regionale racconta il nuovo progetto di Forza Italia anche ad Altamura
Stea passa in Forza Italia Stea passa in Forza Italia Si rinsalda l'alleanza con Massimo Cassano
Emergenza cinghiali: il consigliere regionale Gianni Stea presenta un'interrogazione Emergenza cinghiali: il consigliere regionale Gianni Stea presenta un'interrogazione Necessario conoscere lo stato dei fatti per trovare una soluzione al problema
Allarme furti di olive, Stea chiede la polizia rurale Allarme furti di olive, Stea chiede la polizia rurale Presentata un'interrogazione regionale
ROYALTY UVA: “No a contratti capestro in Puglia” ROYALTY UVA: “No a contratti capestro in Puglia” La denuncia di Gianni Stea
1 Diga Saglioccia, una storia di sprechi e lungaggini burocratiche Diga Saglioccia, una storia di sprechi e lungaggini burocratiche Gianni Stea interroga la Regione
Consorzi, no alla gestione affidata all'Aqp Consorzi, no alla gestione affidata all'Aqp Dura presa di posizione del consigliere Stea
Legge anticaporalato, norme di dignità e giustizia. Legge anticaporalato, norme di dignità e giustizia. Per Stea si rischia la paralisi
© 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.