pane di Altamura
pane di Altamura
Turismo

Orecchiette e pane di Altamura, i cibi più conosciuti dai turisti in Puglia

Piacciono agli italiani (insieme a olio e taralli). Gli stranieri, invece, conoscono soprattutto l'olio

Quali sono i prodotti che piacciono di più a italiani e stranieri che visitano la Puglia? A questa curiosità risponde un articolato report di Pugliapromozione che ha sondato l'appeal dei turisti su tutti gli aspetti dell'accoglienza.

Secondo l'indagine condotta per conto di Pugliapromozione dalla food tourism Roberta Garibaldi, orecchiette (indicato dal 93% degli intervistati), taralli (92%), olio extravergine di oliva (86%) e pane di Altamura (83%) sono i prodotti più noti al pubblico nazionale. Il vino è conosciuto ma solo se è associato al luogo di produzione.

Nell'immaginario degli stranieri, invece, prevalgono l'olio (indicato dal 56% degli intervistati), le orecchiette (39%) e la focaccia barese (38%). Dagli stranieri taralli e pane di Altamura sono meno conosciuti (14%).

Il report è stato diffuso per il "Buy Puglia".

Nonostante la sua grande ricchezza di cibo e di prodotti di origine, in Puglia il turismo esclusivamente enogastronomico vale solo l'1 per cento degli arrivi in Puglia. In genere, infatti, è associato agli itinerari culturali. Infatti, secondo quanto emerso dallo studio, l'enogastronomia è quasi sempre associata ad altre motivazioni di viaggio, soprattutto di tipo culturale. I turisti esclusivamente "enogastronomici" pesano per l'1% sul totale degli arrivi in Puglia, un valore ancora molto basso sebbene gli operatori segnalino negli ultimi anni un forte incremento di questa tipologia di visitatori.Rispetto ai "turisti culturali", a parte determinate attività (visita a cantine, produttori locali, ristoranti e degustazioni), i turisti enogastronomici prediligono le sagre locali. Si tratta spesso di viaggi di gruppo: per gli Italiani quella enogastronomica è un'esperienza conviviale adatta al gruppo di amici, mentre gli stranieri si dividono fra coppie e gruppi di amici. E' una forma di turismo per la primavera e l'autunno, quindi particolarmente rilevante per una destagionalizzazione dei flussi. La permanenza, probabilmente per la modalità itinerante, è più alta della media (tra le 6 e le 10 notti).

Un elemento caratterizzante l'offerta pugliese è rappresentato dalle masserie didattiche, strutture che offrono al turista un'esperienza a stretto contatto con la ruralità del territorio. In regione ne sono presenti 188, e si concentrano soprattutto nelle province di Bari (58), Lecce (41) e Foggia (33). Il numero di servizi offerti è ampio, e include ristorazione (offerti dal 62% delle strutture presenti), pernottamento (60%) e intrattenimento/sport.
Dati Pugliapromozione Turismo
  • Orecchiette
  • Pane di Altamura
  • Olio extravergine
Altri contenuti a tema
Passeggiate nella storia, fra saperi e sapori di pane e di vino Passeggiate nella storia, fra saperi e sapori di pane e di vino Dopo la visita degli archeologi di Amsterdam, il programma della Rete museale dell'Uomo di Altamura
Un luogo della cultura d'impresa, apre il Museo del pane Un luogo della cultura d'impresa, apre il Museo del pane Realizzato nel forno medievale dove Vito Forte iniziò come garzone
Apre il "Museo del Pane" di Vito Forte Apre il "Museo del Pane" di Vito Forte Uno storico forno diventa un luogo innovativo. Venerdì l'inaugurazione
"Filiera del pane di Altamura Dop estranea alla vicenda del mulino" "Filiera del pane di Altamura Dop estranea alla vicenda del mulino" Comunicato del Consorzio di tutela e valorizzazione dopo un sequestro avvenuto nei giorni scorsi
Puglia, nuova legge sulla panificazione per tutela e formazione Puglia, nuova legge sulla panificazione per tutela e formazione Anche obiettivi di promozione per le eccellenze come il pane Dop di Altamura
1 Successi d'impresa, la Oropan conquista l'America Successi d'impresa, la Oropan conquista l'America Vito e Lucia Forte hanno presentato i risultati ottenuti al NIAF a Washington
Olio, quest'anno la produzione è precipitata Olio, quest'anno la produzione è precipitata Coldiretti Puglia: il prodotto "made in Italy" costerà almeno 7-8 euro al litro
Con "Oropan" il pane di Altamura al NIAF di Washington Con "Oropan" il pane di Altamura al NIAF di Washington Scelto come prodotto simbolo della Puglia al galà dell'importante fondazione degli italo-americani
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.