Villa comunale e centro di Altamura
Villa comunale e centro di Altamura
La città

"Nella villa comunale un monumento per lo scrittore Nicola Serena"

La proposta di CulturaIdentità

Negli ultimi giorni la riqualificazione della villa comunale è al centro di alcune proposte per la collocazione di monumenti a cittadini illustri di Altamura. La scrittrice Bianca Tragni ha scritto alla sindaca Rosa Melodia auspicando la realizzazione di un monumento a Tommaso Fiore.

Alla nostra redazione arriva la proposta dell'associazione CulturaIdentità per un monumento a Nicola Serena di Lapigio.

"L'associazione CulturaIdentità di Altamura propone all'Amministrazione e Consiglio comunale di Altamura di far realizzare un monumento nella villa comunale di Altamura, al concittadino Nicola Serena di Lapigio nato il 22 maggio 1875 ad Altamura, morto a Roma il 6 marzo 1938; scrittore, saggista e giornalista italiano. Figlio del Barone Ottavio, senatore del Regno e di Maria Priore. Laureatosi a Roma in Giurisprudenza, partecipò alla prima guerra mondiale da ufficiale di artiglieria.

Ha collaborato a numerose riviste, nazionali e regionali; ha pubblicato scritti letterari, cronache teatrali e recensioni. Nel 1934, per la Casa Editrice "il Solco" di Città di Castello, pubblica il libro "Panorami garganici", raccolta di scritti di viaggio, che raccoglie brani già apparsi in rivista, negli anni dieci, e altri inediti. il volume, custodito nell'Archivio Biblioteca Museo Civico di Altamura, di 300 pagine, diviso in 9 capitoli e corredato di diverse illustrazioni fotografiche ad opera dell'autore, ha contribuito alla conoscenza e alla valorizzazione del Gargano, che allora, pressoché disabitato, rappresentava una delle parti più isolate e sconosciute della nazione.

Nicola Serena di Lapigio era un innamorato dello Sperone d'Italia, di cui conosceva ogni angolo, dalle Tremiti, a Monte Sant'Angelo, Vico del Gargano, dalle località costiere, come San Menaio, Rodi Garganico, Peschici, Mattinata, Vieste alla Foresta Umbra. L'attenzione ai pregi naturali del Gargano si unisce allo scrupolo di storico e di ricercatore. La sua scrittura è elegante e chiara, non senza una patina di letterarietà. L'Associazione CulturaIdentità, come riferisce il socio volontario Carlo Moramarco, ha in programma la realizzazione del gemellaggio tra il Parco nazionale del Gargano e il Parco nazionale dell'Alta Murgia
".
  • Villa comunale
Altri contenuti a tema
Lavori pubblici, sistemazione della villa comunale è prevista quest'anno Lavori pubblici, sistemazione della villa comunale è prevista quest'anno La scrittrice Bianca Tragni propone un monumento a Tommaso Fiore
Inizia la fase 2, riaprono le aree pubbliche Inizia la fase 2, riaprono le aree pubbliche Obbligo di mascherina ed evitare assembramenti
1 Villa comunale, affidato incarico per messa in sicurezza del muro Villa comunale, affidato incarico per messa in sicurezza del muro Primo passo del progetto della sistemazione di tutta l'area verde
5 Villa comunale, un milione e mezzo di euro per rimetterla a nuovo Villa comunale, un milione e mezzo di euro per rimetterla a nuovo Via libera del Comune al progetto di sistemazione straordinaria
Villa comunale, imbrattata la panchina arcobaleno dedicata alle unioni civili Villa comunale, imbrattata la panchina arcobaleno dedicata alle unioni civili I Giovani Democratici accusano i responsabili di intolleranza
Villa comunale, primi segnali di recupero Villa comunale, primi segnali di recupero Nuova illuminazione e sistema di videosorveglianza
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.