Edilizia
Edilizia
Politica

Ampliamento opifici: risponde l’assessore Curcuruto

Nuova interrogazione Cinque Stelle dopo i provvedimenti del Consiglio Comunale

Il movimento cinque stelle di Altamura torna ad interrogare l'assessore regionale all'urbanistica Annamaria Curcururto riguardo l'ampliamento degli opifici produttivi esistenti e gli annessi volumi tecnici. Partendo da casi specifici e già noti alle cronache politiche i pentastellati hanno chiesto "chiarezza su norme spesso interpretate nei comuni in modo quantomeno discutibile".

L'Assessore ha fornito il suo parere tecnico e amministrativo in merito al limite consentito di ampliamento della volumetria di un opificio e sulla natura dei silos per lo stoccaggio, ovvero se siano essi considerabili volumi tecnici o meno.

"Ad un ritmo medio di 3 convocazioni settimanali, è la commissione che ci costerà più di tutte quantomeno in termini di gettoni di presenza - pungolano i Cinque Stelle in riferimento alla commissione comunale urbanistica presieduta da Nicola Loizzo - Ma ciò che sta caratterizzando il lavoro della commissione sono diversi provvedimenti che farebbero passare per ampliamenti ( superano anche il 200% dei volumi iniziali) quelli che secondo le norme regionali vigenti vanno a configurare sostanzialmente nuove realizzazioni".

La risposta dell'assessore regionale è chiara: a proposito degli ampliamenti degli opifici il 100% non è limite massimo di ampliamento degli opifici, ma è il limite, da valutarsi in relazione alle dimensioni dell'attività, "oltre il quale gli interventi medesimi vanno a configurare, sostanzialmente, nuove realizzazioni, e come tali presuppongono anche la necessaria verifica del requisito " della inesistenza e della insufficienza" delle aree".

In seconda battuta, per i solos "si rileva che in termini generali i silos per lo stoccaggio delle produzioni olearie e cerealicole, alla luce della prevalente giurisprudenza, devono essere considerati volumi (e quindi nuove costruzioni) fatte salve, tuttavia, le ipotesi in cui le Norme Tecniche degli strumenti urbanistici comunali non li escludano espressamente dal computo delle volumetrie assentibili (volumi tecnici)".

"Alla luce di queste indicazioni - scrivono i pentastellati - il sindaco Forte ed il suo Fedele Loizzo dovrebbero rivedere i pareri favorevoli sinora rilasciati dall'ufficio competente e dalla commissione urbanistica e magari iniziare a considerare seriamente il valore dei soldi (dei cittadini) con i quali si pagano i gettoni di presenza e le indennità varie. Per quanto riguarda i silos, se non si vogliono far pagare gli oneri di urbanizzazione (e le tasse ordinarie) per attuare una politica che attragga investimenti, il M5S non è contrario, ma tali volumi tecnici vanno prima definiti ,nero su bianco, nelle Norme tecniche di Attuazione".
  • Consiglio comunale
  • Zona industriale
  • Movimento 5 stelle
Altri contenuti a tema
La sindaca si è dimessa. Ora tocca al consiglio: ci sono urgenze da approvare La sindaca si è dimessa. Ora tocca al consiglio: ci sono urgenze da approvare Questa è la lettura politica in vista della seduta di lunedì: gli scenari possibili
Zona economica speciale è operativa, cogliere opportunità Zona economica speciale è operativa, cogliere opportunità Affollato incontro di presentazione della Zes Adriatica
Le opportunità della Zona economica speciale Le opportunità della Zona economica speciale Un convegno organizzato da Murgia Sviluppo e dal Comune, con il commissario Guadagnuolo
Crisi politica, il Pd partecipa al consiglio comunale Crisi politica, il Pd partecipa al consiglio comunale Per approvare i punti principali. Poi anticipa l'intenzione di uscire dalla giunta
Agenzia delle entrate, il commento di Onofrio Gallo Agenzia delle entrate, il commento di Onofrio Gallo "Riapertura frutto di una somma di impegni"
1 Crisi di maggioranza, Pd non partecipa al consiglio Crisi di maggioranza, Pd non partecipa al consiglio E Sinistra in movimento chiede revoca della delibera contestata
Consiglio comunale ad alta tensione Consiglio comunale ad alta tensione Abc-Gif non torna sui suoi passi ma la sindaca Melodia non cede
Consiglio comunale decisivo per le sorti dell'amministrazione Consiglio comunale decisivo per le sorti dell'amministrazione Opposizione: "Basta con i giochi di Palazzo"
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.