mensa scolastica
mensa scolastica
Palazzo di città

Altamura, una mensa scolastica più "bio"

In corso la gara per i prossimi quattro anni

Si è chiuso l'altro ieri il termine per partecipare all'appalto della mensa scolastica ed iniziano oggi le procedure del Comune per l'esame delle offerte. Il capitolato riserva una quota maggiore di prodotti base di provenienza biologica.

Il servizio mensa riguarderà i bambini delle scuole dell'infanzia e un ciclo sperimentale di scuola primaria presso il plesso "San Giovanni Bosco" (quattro classi). La durata è stabilita in 36 mesi, pari a quattro anni scolastici (nove mesi per ciascun anno). L'amministrazione si riserva il rinnovo per altri 18 mesi, pari a due anni scolastici, ovviamente per la metà del prezzo che risulterà dalla gara in corso di svolgimento.

Mediamente al giorno sono serviti 1600 pasti. Il singolo pasto, da capitolato di appalto, è calcolato in 4,84 euro oltre Iva come prezzo base d'asta. In totale l'appalto ammonta a 4.644.172,64 euro.

L'amministrazione richiede obbligatoriamente che i principali prodotti siano di provenienza biologica, vale a dire olio extra vergine di oliva, pomodori trasformati - pelati e polpa, pasta, riso, legumi, frutta, carni avicunicole nella misura del 20%.

In totale sono 16 i plessi serviti per la scuola dell'infanzia a cui aggiungere la primaria. Attualmente sono installati otto centri cottura (presso le scuole IV Novembre, Viti Maino, Aldo Moro, Roncalli, Tagliaferri, San Giovanni Bosco, Rodari e Don Milani) mentre gli altri sono centri per lo sporzionamento. Inoltre presso la scuola Viti Maino è allestita la cucina per celiaci, disponendo questa di uno spazio che consente la separazione netta degli alimenti.

Per circa cento bambini sono preparate delle diete speciali, con variazoni del menu a seconda di motivazioni etiche e religiose o di problemi alimentari. Sono servite su richiesta delle rispettive famiglie. Per i prossimi anni si prevede un sostanziale mantenimento del numero degli iscritti al servizio. Il prossimo appalto confermerà la forza lavoro che consiste in 75 dipendenti, dislocati nei vari centri cottura.

Mediamente sono 150 i giorni all'anno in cui si svolge la mensa scolastica. Nell'anno 2017-2018 sono stati preparati 235.897 pasti. Quindi il capitolato speciale prevede un numero presunto di 240.000 pasti.

(o. br.)
  • Gara d'appalto
  • Mensa scolastica
Altri contenuti a tema
La mensa scolastica inizia lunedì 28 ottobre La mensa scolastica inizia lunedì 28 ottobre Con il nuovo appalto aumenta la quota di cibi biologici
Mensa scolastica, ecco dove acquistare i ticket Mensa scolastica, ecco dove acquistare i ticket Attesa per l'avvio del servizio, non ancora comunicato il giorno
Mensa scolastica, quando parte il servizio? Mensa scolastica, quando parte il servizio? Ancora nessuna data di avvio. Ultimi dettagli per il nuovo appalto
Aggiudicata la gara per la mensa scolastica Aggiudicata la gara per la mensa scolastica Due le società partecipanti al bando
Avviso per l'esonero del ticket mensa per la scuola dell’infanzia Avviso per l'esonero del ticket mensa per la scuola dell’infanzia Le domande possono essere presentate entro il 26 settembre
Mensa scolastica, al via il bando per prossima gestione Mensa scolastica, al via il bando per prossima gestione Scadenza fissata al prossimo mese di aprile
Si può detrarre la spesa per la mensa scolastica, ecco come Si può detrarre la spesa per la mensa scolastica, ecco come Informazioni di pubblica utilità
Mensa scolastica, pronto il nuovo capitolato d'appalto Mensa scolastica, pronto il nuovo capitolato d'appalto Durata di quattro anni. Obbligo di alimenti biologici
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.