stemmi
stemmi
Eventi e cultura

Alla ricerca dello stemma perduto

Il Rag. Michele Tota e la passione per l’araldica

Tantissime sono le passioni che possono occupare la mente e il cuore di una persona. Una in particolare, meno comune rispetto ad altre, è quella per l'araldica, una delle scienze documentarie della storia, ed è la scienza del blasone che studia gli stemmi. Un concittadino altamurano, il Rag. Michele Tota, da anni nutre questa importante passione ricercando materiale, documenti e informazioni per realizzare gli stemmi delle nobili famiglie. Per il sito dedicato al Centro Studi Araldici, gestito da Alfonso di Sanza D'Alena, il Rag. Tota ha realizzato alcuni stemmi appartenenti alle famiglie nobili del Molise, tra cui Colonna, Allegretti, D'Agostino, Toledo e Falconi. Allo stesso si devono gli inserimenti delle blasonature degli stemmi Albertini, Aldomoresco, Antona, Baldassare e Sanza D'Alena. Il Centro Studi Araldici opera su quattro livelli:
1) riscoprire: ricerca storica di materiale, documenti, informazioni e conoscenze araldiche.
2) preservare: raccogliere, ordinare, catalogare e conservare il materiale e le conoscenze araldiche reperite.
3) divulgare: promuovere la conoscenza dell'araldica rendendo facilmente e liberamente accessibile al pubblico la maggior quantità possibile di informazioni e materiale araldico elaborato.
4) diffondere: far rivivere nella società contemporanea l'uso dell'araldica, peculiare forma espressiva della nostra tradizione culturale.
  • Michele Tota
  • Araldica
  • Documenti
  • Blasone
  • Scienza
Altri contenuti a tema
Presidente Mattarella visita polo scientifico del Sud Presidente Mattarella visita polo scientifico del Sud Alla Biogem, in Campania, presente la SIN con il nefrologo altamurano Tino Gesualdo
Integrato il software dell'Albo Pretorio informatico Integrato il software dell'Albo Pretorio informatico L'archivio storico online degli atti sarà implementato
Giovanni Mercadante e il codice segreto dell'Araldica Giovanni Mercadante e il codice segreto dell'Araldica Una nuova pubblicazione del giornalista e scrittore altamurano
Antichi rinvenimenti nella chiesa della Trinità Antichi rinvenimenti nella chiesa della Trinità “Stemmi illeggibili e cancellati da un restauro effettuato tra gli anni ’50 e ‘60”
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.