Incontro ad Altamura
Incontro ad Altamura
Territorio

Agenda per il lavoro, primo bilancio del percorso partecipato

Oggi a Bari. Il percorso era iniziato ad Altamura con utili proposte

Dopo aver attraversato la Puglia in sei tappe, si è chiuso a Bari il ciclo di incontri della prima fase del percorso partecipato di costruzione dell'Agenda per il Lavoro 2021-2027 della Regione Puglia, nell'Impact Hub c/o Spazio Murat di Piazza Ferrarese. Ai lavori ha partecipato anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

L'Agenda ha l'obiettivo di creare sinergia tra i diversi strumenti che finanzieranno le politiche del lavoro, dello sviluppo e dell'inclusione nei prossimi anni: il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, la programmazione regionale cofinanziata da FESR e FSE+, i Programmi Nazionali, le altre risorse di origine comunitaria e nazionale ed il bilancio autonomo regionale). La pianificazione strategica in materia di lavoro e formazione necessita di un metodo funzionale e partecipativo al fine di ottenere effetti positivi sulla programmazione, lo sviluppo e la governance delle politiche del lavoro e della formazione; in tal senso operano gli indirizzi per una costruzione partecipata dell'Agenda per il Lavoro 2021-2027 della Regione Puglia.

Al netto dei partecipanti alla tappa di Bari i numeri di questo percorso di co-progettazione orizzontale sono stati più che positivi: 296 partecipanti, 20 tavoli di lavoro e 19 temi affrontati.

Presenti a Bari anche i referenti della Item Oxygen, che nella sede della ItemHub, presso la stazione ferroviaria, il 19 novembre hanno accolto la prima tappa che ha registrato un forte interesse tra i partecipanti. Sei tavoli tematici, circa novanta partecipanti, Tre macro-aree di discussione, 5 interventi fuori programma: questi i numeri della sessione di lavoro di Altamura, caratterizzata da un utile confronto che si è tenuto tra le varie componenti del mondo del lavoro, della scuola, della formazione, delle professioni, dell'associazionismo, del terzo settore e tra i rappresentanti delle istituzioni pubbliche, con i saluti di apertura in streaming dell'assessore regionale all'Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Sebastiano Leo e, tra gli altri, con l'intervento del dott. Tangorra Commissario straordinario di Anpal.

Come rimarcato dal direttore del Dipartimento Politiche del Lavoro, Istruzione e Formazione della Regione Puglia, Silvia Pellegrini, la tappa di Altamura è stata una giornata densa di lavoro, molto partecipata e anche seguita, con interventi che hanno colpito per qualità nonostante il tempo ristretto.

I contributi del processo partecipato sono stati raccolti in sei differenti report consegnati agli uffici di competenza. Dai tavoli tematici ("l'ecosistema impresa e le azioni da mettere in campo per l'inserimento e il reinserimento di personale al lavoro" "la valorizzazione dei talenti e la cultura imprenditoriale" "le nuove politiche attive del lavoro tra digitalizzazione e certificazione delle competenze trasversali) sono scaturite importanti riflessioni sull'orientamento rivolto ai ragazzi prossimi al diploma di scuola superiore di secondo grado; sulla necessità di rendere più proficuo il periodo di formazione pratica nell'ambito di contesti lavorativi; sull'importanza di ampliare gli ambiti formativi prevedendo interventi diretti all'auto-imprenditorialità e al rafforzamento delle imprese; sulla previsione di bandi aperti (a sportello), anziché con date di scadenza, per garantire una risposta continuativa alle esigenze formative del mondo del lavoro; sul rafforzamento della vigilanza da parte della Regione sugli operatori della formazione e sui fornitori di servizi per il lavoro; sulla necessità di specifiche iniziative rivolte a favorire l'inclusione lavorativa e sociale con la giusta attenzione ai soggetti fragili, immigrati, donne e lavoratori over 50; sulla necessità di prevedere una dotazione Fesr sulla prossima programmazione dei fondi strutturali dedicati all'ammodernamento delle infrastrutture scolastiche e universitarie.

L'appuntamento di Bari è stata un0importante occasione per mettere insieme i contributi raccolti in queste prime sei tappe e per far incontrare i diversi attori portavoce di bisogni specifici di importanti aree territoriali che insieme possono contribuire alla crescita eccellente della nostra Puglia.
  • Regione Puglia
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Regione Puglia, 450mila euro per la partecipazione Regione Puglia, 450mila euro per la partecipazione Attivo l’Avviso pubblico a sportello “Puglia Partecipa”. Domande a partire dal 3 ottobre 2022
Contributo caregiver familiare, bando della Regione Contributo caregiver familiare, bando della Regione C’è tempo fino al 21 luglio per fare domanda
Architettura Rurale, Riaperti i termini per le domande Architettura Rurale, Riaperti i termini per le domande Finanziamenti per recupero e valorizzazione di edifici storici rurali e per la tutela del paesaggio rurale
“ETJCA S.p.A. seleziona per BCC dell’Alta Murgia” “ETJCA S.p.A. seleziona per BCC dell’Alta Murgia” CONSULENTI FINANZIARI, DIRETTORI DI FILIALE, GESTORI IMPRESE E GESTORI PRIVATI
Bando Nidi, ad Altamura tappa del camper informativo Bando Nidi, ad Altamura tappa del camper informativo Anche un convegno sulla misura regionale delle nuove iniziative d'impresa
1 Stelle al merito del lavoro a due altamurani Stelle al merito del lavoro a due altamurani Angela Laterza e Giuseppe Forte collaboratori della Oropan
Sicurezza sui luoghi di lavoro, previsto aumento ispezioni Sicurezza sui luoghi di lavoro, previsto aumento ispezioni Le decisioni del tavolo tecnico della Regione
Concorsi alla Regione, le date delle prove scritte Concorsi alla Regione, le date delle prove scritte Pubblicato il calendario per i candidati alle 209 assunzioni
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.