Cani randagi
Cani randagi
La città

Affidamento servizio di ricovero e mantenimento dei cani randagi: indetta la nuova gara pubblica

Ecco i dettagli della determina approvata dal Dirigente del 5° Settore Michele Maiullari

Lo scorso 10 aprile si riuniva la Commissione nominata per l'espletamento della gara pubblica per l'affidamento del servizio di "ricovero e mantenimento dei cani randagi in canile rifugio", la quale escludeva l'unica offerta inviata al C.U.C., in quanto nell'offerta economica, non erano stati indicati i costi aziendali per la sicurezza, obbligatori per legge. Per tal motivo, si è ritenuto opportuno procedere con l'indizione di una nuova gara pubblica.

Così, il 9 maggio 2017, palazzo di città ha approvato una determina con la quale dichiara di procedere all'indizione di nuova gara per l'affidamento del Servizio di "ricovero e mantenimento cani randagi accalappiati nel territorio di Altamura", mediante procedura aperta con la Centrale Unica di Committenza del Comune di Altamura e con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, così suddivisa: Offerta economica 30% - Offerta tecnica 70%.

L'offerta economica, dunque, sarà redatta valutando il costo unitario per il mantenimento di ogni cane, pari ad € 2,07, al netto di IVA pro-die e pro-cane, per un massimo di 200 cani.
L'offerta tecnica, invece, sarà valutata tenendo conto dei seguenti criteri di valutazione: Attività atta a garantire il benessere animale come tosatura degli animali a pelo lungo, bagni nel periodo estivo, tempi dedicati alla sgambatura, ecc. (20%); Assistenza igienico – sanitaria con personale qualificato, necessario per la gestione del canile (20%); Offerte migliorative rispetto a quello previsto nel C.S.A. atte a migliorare e garantire il benessere degli animali (20%); orario di apertura al pubblico del canile - 6 giorni su 7 - per visite finalizzate all'adozione, il cui punteggio sarà assegnato in misura proporzionale rispetto al numero di ore giornaliere di apertura che ogni ditta si impegnerà a garantire prevedendo comunque un minimo di 2 ore al giorno di apertura (10%).

La durata del contratto, che sarà stipulato in forma pubblico/amministrativa, è di due anni e l'importo a base di gara, corrispondente al valore presunto del contratto, è stimato in €302.220,00, pari a €151.110,00 ad anno oltre IVA al 22%.

Il Responsabile Unico del Procedimento è il funzionario in forza al V Settore del Comune di Altamura, Maria Paola Stefanelli.
  • Cani
Altri contenuti a tema
2 Randagismo, tutto tace Randagismo, tutto tace Nessuna iniziativa per arginare il fenomeno
2 I cittadini hanno scelto: dog park in via Cassano, nuovo verde a Carpentino I cittadini hanno scelto: dog park in via Cassano, nuovo verde a Carpentino Sono alcuni degli esiti dell'esperimento comunale di bilancio partecipativo
1 Raccolta differenziata al 70%, si ridurrà l'ecotassa per il Comune Raccolta differenziata al 70%, si ridurrà l'ecotassa per il Comune Installati i contenitori per le deiezioni canine
2 Proseguono le ricerche per il ritrovamento di Tommy Proseguono le ricerche per il ritrovamento di Tommy Scappato di casa per via dei botti di Capodanno
4 Deiezioni canine e Raccolta differenziata: non ci sono sconti per nessuno Deiezioni canine e Raccolta differenziata: non ci sono sconti per nessuno Il sindaco Forte: "A distanza di pochi giorni dal Protocollo d'intesa con l'ANPANA, arrivano le prime sanzioni"
49 Dispersa Margot, padroncina disperata chiede aiuto Dispersa Margot, padroncina disperata chiede aiuto Nessuna traccia da poco più di una settimana
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.