Presentazione Ultrattivi
Presentazione Ultrattivi
Calcio

Ultrattivi, il calcio come non lo avete mai visto

Per l’ambiziosa società altamurana, una nuova concezione di fare calcio

"Il calcio come non lo avete mai visto!". Così recitava uno spot andato in onda qualche tempo su una famosa emettente televisiva a pagamento. Ecco, potremmo prendere questo slogan e utilizzarlo per pubblicizzare il progetto dell'ASD Ultrattivi di Altamura. Vi starete chiedendo: è forse arrivata la serie A ad Altamura? Niente di tutto questo, o, perlomeno niente di così eclatante ma non certo meno importante perché quello che si sono messi in mente di fare i dirigenti della società altamurana non ha eguali, almeno in Italia: una sorta di azionariato popolare simile a ciò che succede per il Barcellona, ma che vuole andare oltre.

Per spiegare il progetto, il presidente Giacinto Fiore, il direttore tecnico Giusppe Clemente e tutti i dirigenti hanno convocato una conferenza stampa, denominata "1° Ultrattivi Day", che si è svolta lo scorso 1 ottobre alla presenta di numerosi curiosi e di alcune autorità di prestigio tra le quali il presidente del comitato pugliese della FIGC, Vito Tisci e l'assessore alla cultura e allo sport del Comune di Altamura, Giovanni Saponaro.

Giacinto Fiore ha ripercorso le tappe fondamentali del progetto, iniziato un paio di stagioni grazie alla vittoria di un bando regionale denominato "Bollenti Spiriti" che ha permesso di mettere in moto tutta la macchina organizzativa. La scorsa stagione è stata la prima a livello agonistico con l'ASD Ultrattivi, iscritta al campionato provinciale di 3^ categoria, chiuso in sesta posizione, ad un passo dai play-off. Ma forse l'aspetto sportivo, se pur fondamentale in questo progetto, è stato quello meno importante, anche perché al primo anni di attività agonistica non era lecito aspettarsi di più. Il motivo di maggior soddisfazione per quelli che all'inizio erano pochi coraggiosi, è stato quello di aver visto avvicinarsi, con il passare del tempo, sempre più persone che, da essere semplici tifosi, hanno deciso di sposare il pieno la causa, entrando nei quadri dirigenziali. A ciò vanno aggiunti i risultati raggiunti con l'iniziativa "Tifoso Attivo": in pratica con il versamento di un modesto contributo economico, i tifosi, durante tutta la stagione agonistica, hanno avuto la possibilità di votare la loro formazione da schierare, che di settimana in settimana, andava a confrontarsi con quella decisa dall'allenatore. Ovviamente la più votata andava in campo.

Terminata la stagione agonistica, i dirigenti altamurani hanno ricominciato a pensare all'evoluzione del progetto e così è nata l'iniziativa del "Presidente Attivo": in pratica, versando una quota di 100 € annuali, si ha la possibilità di diventare soci e quindi di poter decide, in prima persona, le sorti e il futuro dell'intero progetto. Le novità, per la nuova stagione, non si fermano qui perché a breve, grazie alla collaborazione con una associazione già presente sul territorio, partirà la scuola calcio dedicata ai ragazzi dai 7 ai 13 anni. Sempre i più giovani, sotto i 14 anni, i cosiddetti "Allenatori in erba" avranno la possibilità di diventare "Tifosi Attivi Junior" versando una quota di soli 12 € annuali.
Non sono mancati gli interventi delle autorità presenti che hanno rimarcato la bontà dell'iniziativa, evidenziando che, almeno per una volta, Altamura fa parlare di se per qualcosa di positivo e non per fatti di cronaca che, negli ultimi tempi, hanno messo in cattiva luce la nostra comunità.

Ovviamente, non poteva mancare la parte più strettamente legata all'attività agonistica con la presentazione della squadra, dell'allenatore, Gianluigi Colonna, dei dirigenti, dello staff medico e delle divise ufficiali. La serata si è conclusa con una degustazione di prodotti tipici locali aperta a tutti i presenti.

Adesso non ci resta che aspettare l'inizio del campionato e vedere se, a tutto ciò che è stato fatto di buono fuori dal campo, corrisponderanno altrettante soddisfazioni all'interno del rettangolo di gioco.

Domenico Olivieri
  • Tifoseria attiva
  • Calcio
  • ASD ultrattivi
Altri contenuti a tema
Azzurri in semifinale, bandiere a festa e fumogeni Azzurri in semifinale, bandiere a festa e fumogeni Punto di ritrovo è sempre piazza Unità d'Italia
Team Altamura, un pari contro il Lavello Team Altamura, un pari contro il Lavello Recuperata una delle gare rinviate causa Covid
La Team rifila un poker al Portici La Team rifila un poker al Portici E resta nella scia delle prime del girone
Pari fra Team Altamura e Taranto Pari fra Team Altamura e Taranto Mercoledì si torna in campo: al D'Angelo arriva il Portici
Team Altamura ko ad Andria Team Altamura ko ad Andria Decisivo un calcio di punizione. Un'altra sconfitta in trasferta
Team: trasferta amara a Nardò Team: trasferta amara a Nardò I salentini superano l'Altamura con un gol al 96'
1 Calcio: Ciccio Caputo riconvocato in Nazionale Calcio: Ciccio Caputo riconvocato in Nazionale Per gara amichevole con Moldavia e per la Nations League
3 Calcio: Ciccio Caputo convocato in Nazionale Calcio: Ciccio Caputo convocato in Nazionale Annata straordinaria per il bomber con 21 reti in serie A
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.