murgia sport altamura
murgia sport altamura
Volley

Murgia sport Altamura - Polisportiva Masi Foggia 3-1

Una vittoria sofferta

La Murgia sport Altamura torna alla vittoria imponendosi con un sofferto 3-1 contro il Masi Foggia.
"Ripartire subito", questo il perentorio "must" imposto dal mister Danilo Paglialunga ai suoi ragazzi per tutta la settimana, questo l'auspicio di tutti i cuori biancorossi che non hanno abbandonato la squadra in questo momento di difficoltà. Al pala-Baldassarra, gli ospiti di turno erano i giovani (età media circa 24 anni) ragazzi della Masi Foggia team che naviga a metà classifica, con la salvezza ormai in tasca e che fa dell' opposto Fuganti la propria punta di diamante.

Senza poter contare sul centrale titolare Cataldi, infortunatosi contro il Matera, il sestetto titolare biancorosso era composto dalla diagonale Zonno, Mastropasqua, i centrali Del Brocco (che la scorsa stagione militava nei bianco verdi) e Cornacchia, i laterali Maiullari e Sette ed il libero Giove. Per i foggiani scendevano in campo: R. Marcone, Fuganti, Salvatori, Mancini, Marcone S., De Martino ed il libero Nigro Imperiale.

Nel primo set i LEONI sembrano essere ancora storditi dalla sconfitta che gli era costata il primo posto ed entrano in campo mentalmente scarichi; infatti, nonostante il buon 4-0 iniziale, si fanno rimontare ed al primo tempo tecnico sono sotto 5-8. Il divario aumenta ancora (10-16) ed inesorabilmente Fuganti bombarda da tutte le posizioni la fragile difesa altamurana per niente supportata dal muro. La Masi Foggia conduce in porto il set in 19' col punteggio di 14-25.
Sugli spalti si inizia a diffondere la voce del netto successo del Matera in quel di Bari in appena 50' con un seco 3-0 ed è adesso che i tifosi biancorossi non abbandonano i propri beniamini incitandoli a reagire. Nel secondo set i LEONI entrano realmente in campo. Mister Paglialunga sostituisce uno spento Maiullari, ancora problemi fisici per lui, col pimpante Disabato e la linea verde dà ragione al mister. La squadra sale in ricezione e Zonno può meglio smistare i palloni iniziando a servire anche i suoi centrali. Le percentuali in battuta crescono e si comincia anche a murare, dall'altra parte si moltiplicano vertiginosamente gli errori e per i LEONI è facile gestire il set. Dapprima in vantaggio per 8-5, incrementano il proprio vantaggio sul 16-9 per poi chiudere con la massima tranquillità col punteggio di 25-16.
Nel terzo set gli altamurani, ripresa fiducia nei propri mezzi, conducono in scioltezza dall'inizio alla fine mantenendo un vantaggio minimo di quattro punti, che incrementa fino al più 9 finale: punteggio 25-14.

A questo punto il Foggia è fuori dalla gara ed i LEONI incominciano anche il quarto set con un buon vantaggio ( 8-3 al primo time-out tecnico). Il Foggia, col solito Fuganti, ha un impeto di orgoglio e si riporta sotto sul 9-7 costringendo il mister biancorosso a chiamare un time-out discrezionale. I biancorossi, però non subiscono altri cali mentali e conquistano l'intera posta in palio che significa ossigeno puro per sperare nel salto diretto di categoria.
A parte Mastropasqua, che ha lottato anche durante il primo set, si può certamente dire che i nostri LEONI abbiano cominciato la loro gara con un set di ritardo. Nel primo set non ha funzionato quasi nulla e la prova evidente sono i nove punti di margine con cui i tenaci ragazzi foggiani abbiano concluso il set. Dal secondo set abbiamo rivisto la macchina (quasi) perfetta che non ha lasciato scampo a nessuno in questo campionato al pala- Baldassarra e che vorremmo vedere sempre. Certamente l'mvp dell'incontro va al nostro opposto per il rendimento complessivo ed il numero di punti (alla fine saranno 22).

Bene hanno fatto Del Brocco che ha "sentito" particolarmente la partita ed i suoi 17 punti sono un bottino di tutto rispetto, Sette ha messo a segno pochi punti ma ha conseguito, in ogni caso, percentuali molto alte; di grande spessore e concretezza le prove dei due "ragazzi terribili" Cornacchia, che non ha fatto rimpiangere molto l'infortunio di Cataldi sostituendolo degnamente, e Disabato che ha sopperito benissimo ai fastidi fisici di Maiullari. Bene anche Giove e Zonno che hanno fatto il loro dovere in maniera impeccabile. Per tutti loro buona prova, al di là del sopra citato primo set. Dall'altra parte "solo" un immenso Fuganti vera anima della squadra.

Adesso bisogna rimboccarsi le maniche sin da Martedì in palestra perché il prossimo avversario è temibilissimo: l'Alessano, infatti, è l'altra lieta sorpresa di questo campionato ed è un ottimo organico in grado di battere chiunque. Il talismano pala-Baldassarra NON DEVE ESSERE VIOLATO e, per questo, servirà il tifo delle grandi occasioni (a tal proposito ricordiamo che la partita si svolgerà alle 16 e non alle 19).
Ilario Ninivaggi
Parziali: Murgia sport Altamura- Polisportiva Masi Foggia 3-1 (14-25, 25-16, 25-14, 25-19).
Durata set: 19', 18', 20', 25'. Tot: 72'.

Murgia sport Altamura: Zonno(3), Mastropoasqua(22), Del Brocco(17), Maiullari(1), Sette(5), Cornacchia(6), Giove(L), Disabato(2); N.e. Priore, Luisi, Acquaviva.
Aces: 5; Errori battuta: 5; Muri: 7; Errori gratuiti: 12

Polisportiva Masi Foggia: Marcone R.(9), Fuganti(21), Marcone S. (9), Lonero(3), De Martino(8), Mancini(5); Nigro Imperiale(L); N.e.: Maggione, Manigrasso, Spinello
Aces: 3; Errori battuta: 4; Muri: 8; Errori gratuiti: 28.

  • Set
  • PalaBaldassarra
  • Murgia Sport Altamura
  • Vittoria
Altri contenuti a tema
Volley, la Marino Altamura promossa in serie D Volley, la Marino Altamura promossa in serie D La squadra guidata da Francesco Denora vince il campionato con due giornate di anticipo
Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Turno di riposo per la Murgia sport. Due successi, invece, per le squadre impegnate in 1^ divisione
Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport In prima divisione la Marino Volley continua a volare
Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Bene, invece, le due squadre di prima divisione
Volley, poker di vittorie per le altamurane Volley, poker di vittorie per le altamurane L’ultimo week-end di campionato del 2014 si chiude con un en plein
Volley, cade solo la Leonessa Volley, cade solo la Leonessa Le ragazze altamurane perdono in casa contro il gioia mentre le tre squadre maschili vincono
Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Vincono, invece, le due squadre di prima divisione
Volley, en plein per le squadre altamurane Volley, en plein per le squadre altamurane Giornata molto positiva per le squadre altamurane
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.