112 Numero unico emergenza
112 Numero unico emergenza
Territorio

Viene attivato il numero unico di emergenza 112

Dal 16 aprile nel distretto di Bari. Valido per tutte le chiamate di soccorso

A partire da martedì 16 aprile 2024, sarà avviato il percorso cosiddetto di "migrazione" delle chiamate di emergenza provenienti dai distretti telefonici 080 (Bari) e 0831 (Brindisi) sul Numero Unico di Emergenza europeo 1-1-2 (NUE 112).

Il Servizio NUE 1-1-2 è il Numero Unico di Emergenza Europeo da chiamare per ogni tipo di richiesta di soccorso e andrà a sostituire gli attuali numeri 112 (Carabinieri), 113 (Polizia di Stato), 115 (Vigili del Fuoco), 118 (Soccorso Sanitario) e 1530 (Emergenza in mare). Questi numeri in Puglia al momento resteranno attivi ma a rispondere sarà la Centrale Unica di Risposta (CUR) NUE 1-1-2 afferente la Struttura Speciale regionale di avviamento del NUE, incardinata nel Dipartimento Protezione Civile della Regione Puglia. Al NUE Puglia lavoreranno le 126 unità di categoria B3 assunte con apposito concorso dalla Regione Puglia lo scorso dicembre le quali, a regime, verranno destinate presso le sedi delle CUR di Modugno (Ba), Foggia e Campi Salentina (Le). Gli operatori delle CUR NUE 1-1-2 Puglia sono stati adeguatamente formati per gestire la prima risposta alla chiamata di soccorso e assegnare le chiamate agli Enti (centrale di risposta di secondo livello), che garantiscono le operazioni di soccorso, attraverso una più puntuale localizzazione del luogo di intervento e attraverso l'utilizzo di un servizio di interpretariato per i cittadini stranieri. La Centrale Unica di Risposta del Numero Unico di Emergenza 1-1-2 è attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Allineandosi agli indirizzi stabiliti dalle direttive europee, il NUE garantisce la gratuità della chiamata, l'accessibilità da qualsiasi terminale e per gli utenti disabili, il servizio multilingua, oltre all'utilizzo di tecnologie che consentono una più accurata localizzazione delle chiamate.

In caso di aumento del numero delle chiamate per emergenze a impatto diffuso sul territorio (terremoti, alluvioni, incendi), il flusso delle chiamate su una Centrale possono essere distribuite da altre Centrali Uniche di Risposta sul territorio regionale o su altre regioni, al fine di garantire la risposta a tutte le chiamate e aumentare l'efficienza dei tempi di risposta.

Dal prossimo 16 aprile, quindi, i cittadini che chiameranno dai distretti telefonici di Bari (080) e Brindisi (0831), in caso di emergenza e richiesta di soccorso, potranno continuare a usare i numeri (112, 113, 115, 118, 1530) oppure comporre direttamente e unicamente il 112. Seguendo la pianificazione prevista, entro il prossimo 28 maggio il Servizio NUE 1-1-2 sarà attivo su tutta la Puglia.
  • 118
  • Carabinieri
  • Polizia di Stato
  • Vigili del fuoco
Altri contenuti a tema
Due ladri di appartamenti arrestati dopo inseguimento su Matera-Altamura Due ladri di appartamenti arrestati dopo inseguimento su Matera-Altamura Attività della Questura della città lucana
Sasso ringrazia i Carabinieri e la Magistratura Sasso ringrazia i Carabinieri e la Magistratura Dopo l'operazione antidroga ad Altamura
Operazione antidroga ad Altamura, eseguiti 10 arresti Operazione antidroga ad Altamura, eseguiti 10 arresti Indagini della Direzione distrettuale antimafia. Nuovo colpo alla criminalità
Auto in fiamme all'incrocio in via Selva Auto in fiamme all'incrocio in via Selva Sul posto i vigili del fuoco
Sequestrati beni per truffa all'Unione europea Sequestrati beni per truffa all'Unione europea Sui pascoli dell'Alta Murgia ottenuti finanziamenti non dovuti
Notizie del territorio: a Gravina uomo ferito a colpi di pistola, un arresto Notizie del territorio: a Gravina uomo ferito a colpi di pistola, un arresto Il ferito è ricoverato nell'Ospedale della Murgia
Duro colpo al traffico di droga Duro colpo al traffico di droga Da Japigia gli stupefacenti a fiumi verso la provincia, anche ad Altamura
Il personale del 118 all'udienza generale di Papa Francesco Il personale del 118 all'udienza generale di Papa Francesco In piazza San Pietro una parte della squadra della postazione di Altamura
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.