Calca per i vaccini (foto Anffas)
Calca per i vaccini (foto Anffas)
Ospedale e sanità

Vaccinazione a Pasqua, l'Anffas protesta

Calca e dosi insufficienti per i familiari e assistenti di disabili gravi

Pasqua e Pasquetta sono stati giorni dedicati alla vaccinazione di familiari e assistenti (cosiddetti caregivers) che si prendono cura di persone con disabilità grave minori di 16 anni. Ad Altamura nella domenica di Pasqua c'è stata molta ressa. Alla sede del servizio di igiene e sanità pubblica facevano capo pure i cittadini di altri Comuni, tra cui Gravina e Santeramo. Si è creata la calca. Inoltre le dosi di vaccini non erano disponibili per tutti. Situazione migliore nella mattinata di ieri, giorno di Pasquetta.

Su quanto accaduto si registra la dura presa di posizione dell'Anffas di Altamura che lamenta "la profonda disorganizzazione delle giornate vaccinali per caregivers e conviventi di persone con disabilità grave" perché "notevoli sono stati i disagi vissuti da chi si è recato il giorno 4 aprile presso il punto vaccinale di Piazza De Napoli ad Altamura". L'associazione ha diffuso anche l'immagine della calca.

"Abbiamo apprezzato la lodevole iniziativa della Asl di permettere alle famiglie con persone fragili di poter avere accesso in via prioritaria alla vaccinazione - dice ancora l'Anffas - tuttavia recriminiamo le numerose falle di sistema, a partire dall'assenza di prenotazioni e dalle scarse dosi, nonché le carenze organizzative delle giornate vaccinali effettuate senza sicurezza, senza che sia stato rispettato il distanziamento sociale e senza che vi sia stata una chiara priorità di accesso. Ci auguriamo che le giornate vaccinali proseguano senza ulteriori disagi, sperando, inoltre, che il sistema organizzativo sia profondamente rimodulato e reso più efficiente e rispettoso della condizione degli utenti che si recheranno volontariamente presso il punto vaccinale".

Non si discutono certamente la buona volontà del personale della Asl e del servizio di igiene e sanità pubblica, che ha attivato cinque ambulatori per procedere alla vaccinazione, ma la scelta del luogo non si è rivelata idonea. L'arrivo concomitante di tante persone ha creato un "imbuto" davanti allo stretto accesso della sede in piazza De Napoli e inevitabilmente c'è stata la ressa.
  • Vaccinazione
Altri contenuti a tema
Vaccini anti-Covid, in Puglia somministrate un milione di dosi Vaccini anti-Covid, in Puglia somministrate un milione di dosi Ma ci sono ancora tanti anziani che attendono il loro turno
Covid: bilancio settimanale su contagi e vaccini Covid: bilancio settimanale su contagi e vaccini Ad Altamura in una settimana quasi 3000 somministrazioni di dosi
4 Vaccinazione anti-Covid: oggi è il giorno degli anziani del 1942 Vaccinazione anti-Covid: oggi è il giorno degli anziani del 1942 Ad Altamura pronto il centro vaccinale al palazzetto dello sport
Covid: bilancio settimanale della Asl Covid: bilancio settimanale della Asl I dati aggiornati ad Altamura, lieve calo dei contagi ma ancora elevati
Il centro vaccinale sarà il palazzetto dello sport Il centro vaccinale sarà il palazzetto dello sport In via Manzoni. Avrà ben 16 postazioni, il più grande in provincia
Vaccinazioni a domicilio, in tanti ancora aspettano Vaccinazioni a domicilio, in tanti ancora aspettano Numerose segnalazioni dei nostri lettori
Via libera all'Astrazeneca, riprende la vaccinazione Via libera all'Astrazeneca, riprende la vaccinazione La sospensione è durata tre giorni
Calendario per le prenotazioni del vaccino anti-Covid Calendario per le prenotazioni del vaccino anti-Covid Per i nati dal 1942 al 1961
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.