Assistenza domiciliare
Assistenza domiciliare
Bandi e concorsi

Pubblicato l'avviso per beneficiare dell'Assegno di Cura

Misura di sostegno al reddito per chi vive in condizione di gravissima disabilità e non autosufficienza

Sono tante e gravose le spese mensili per chi vive una situazione di gravissima disabilità e non autosufficienza.

E' per dare un supporto concreto a queste persone che nei giorni scorsi è stato pubblicato l'avviso per la partecipazione alla misura di sostegno al reddito "Assegno di cura per pazienti non autosufficienti gravissimi", finanziato con risorse del Fondo Nazionale non Autosufficienza e del Fondo Regionale non Autosufficienza, il cui importo ammonta a €1.000,00 per mensilità intera (€12.000,00 per annualità intera).

A poter usufruire di questa opportunità sono le persone in condizione di gravissima disabilità e non autosufficienza residenti in Puglia dal 1° gennaio di quest'anno, che siano beneficiari di indennità di accompagnamento o comunque non autosufficienti, e abbiano almeno una di queste condizioni di non autosufficienza gravissima: persone in condizione di coma, stato vegetativo, oppure di stato di minima coscienza, persone dipendenti da ventilazione meccanica assistita o non invasiva continuativa, persone con grave o gravissimo stato di demenza, persone con lesioni spinali gravi di qualsiasi natura, persone con gravissima compromissione motoria da patologia neurologica o muscolare ai 4 arti, persone con deprivazione sensoriale complessa, persone con gravissima disabilità comportamentale dello spettro autistico, persone con diagnosi di ritardo mentale grave o profondo, ogni altra persona in condizione di dipendenza vitale che necessiti di assistenza continuativa e monitoraggio h24 e sette giorni su sette, per bisogni complessi derivanti dalle gravi condizioni psico-fisiche.

E' possibile presentare domanda a partire dalle ore 12.00 del 1° settembre fino alle ore 12.00 del 2 ottobre 2017 e, se dovessero residuare altre risorse, anche dalle ore 12.00 del 15 gennaio 2018 alle ore 12.00 del 15 febbraio seguente. Le domande di accesso al contributo dovranno essere presentate esclusivamente online dai nuclei familiari dei pazienti aventi diritto. L'istanza di accesso dovrà essere compilata esclusivamente su piattaforma http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/ASCURA2017.
Il provvedimento di ammissione a beneficio è affidato alla ASL di riferimento che stilerà una graduatoria sulle domande ammesse.

A divulgare la notizia dell'avviso pubblico per è l'Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili (ANMIC), nella persona del presidente provinciale di ANMIC Bari Michele Caradonna, al fine di evitare che l'Assegno di Cura resti il solito diritto usufruito esclusivamente da pochi. "La somma di mille euro sarà certamente utile ad affrontare le tante spese di chi vive una situazione di gravissima disabilità e non autosufficienza - dichiara Caradonna - ma non può certamente colmare l'assenza delle istituzioni dalle vere politiche sociali di sostegno alle persone con disabilità e alle loro famiglie. Spero solo che i fondi possano essere sufficienti per tutte le richieste che giungeranno".
  • Disabilità
Altri contenuti a tema
Assegni di cura, protestano le famiglie Assegni di cura, protestano le famiglie Il Garante regionale per la disabilità chiede soluzioni adeguate
Per tre giorni sarà "Jurassic Anffas" ad Altamura Per tre giorni sarà "Jurassic Anffas" ad Altamura Per la Giornata nazionale della disabilità
Assistenza a disabili nelle scuole, servizio parte anche in istituti superiori Assistenza a disabili nelle scuole, servizio parte anche in istituti superiori La Città metropolitana provvede in forte ritardo. Era intervenuto il Garante regionale
Assistenza ai disabili a scuola, Città metropolitana in grave ritardo Assistenza ai disabili a scuola, Città metropolitana in grave ritardo Interviene il Garante per i diritti delle persone con disabilità
Assegni di cura 2017: disagi per i richiedenti nella presentazione delle domande Assegni di cura 2017: disagi per i richiedenti nella presentazione delle domande La Rete Regionale A.Ma.Re Puglia interroga l'Assessorato regionale competente e chiede di convocare al più presto il Tavolo regionale dedicato
Trasporto disabili: approvato il protocollo d'intesa con ASL Trasporto disabili: approvato il protocollo d'intesa con ASL Quattro i Comuni firmatari: Altamura, Gravina, Poggiorsini e Santeramo
7 milioni di euro per Progetti di Vita Indipendente 7 milioni di euro per Progetti di Vita Indipendente Enzo Colonna, Noi a Sinistra: "mirano a rendere la persona con disabilità "soggetto attivo"
La burocrazia umilia i disabili La burocrazia umilia i disabili Duro attacco dei consiglieri Conca e Galante
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.