Quercia Fragno
Quercia Fragno
Territorio

Progetto di studio genetico del Fragno

La sua presenza nel Parco dell'Alta Murgia è oggetto di attenzione scientifica. E' una quercia di origine balcanica, presente solo in una parte della Puglia

Grazie ad un finanziamento concesso dalla Regione Puglia per la ricerca applicata di interesse regionale, divulgazione e assistenza tecnica in campo forestale, l'Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia realizzerà uno studio finalizzato alla caratterizzazione genetica e morfologica di una popolazione isolata di Fragno (Quercus trojana).

Le popolazioni di Fragno, specie forestale cosiddetta "trans-adriatica" perché originaria della zona balcanica ed in particolare della Macedonia e trasferitasi nella nostra penisola a seguito delle glaciazioni, costituiscono habitat prioritari di massima conservazione ai sensi della Direttiva comunitaria 92/43 "Habitat" ed hanno un nucleo di grande rilevanza scientifica e paesaggistica proprio ai confini del Parco. In Italia l'areale di distribuzione del Fragno è localizzato nella Murgia barese sud-orientale ed in particolare nei territori boscati di Noci, Locorotondo, Alberobello e Castellana.

La sua presenza nel territorio della Murgia barese nord-occidentale e nel Parco Nazionale dell'Alta Murgia è oggetto di grande attenzione scientifica perché il territorio del Parco Nazionale è caratterizzato da suoli meno fertili e clima più secco.

Obiettivi prioritari del progetto sono quelli di indagare il grado di differenziazione delle popolazioni isolate di Fragno presenti nel Parco rispetto a quelle localizzate nell'areale della Murgia sud-orientale, di individuare i boschi da seme, di impostare un programma di raccolta e di riproduzione del materiale di propagazione per la sua utilizzazione in interventi forestali, di individuare le aree più favorevoli per la realizzazione d'interventi di rimboschimento con esemplari di Fragno associati alle altre specie quercine.
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Altamura
  • Fragno
Altri contenuti a tema
Le eccellenze casearie dell’Alta Murgia in mostra a Cheese 2019 Le eccellenze casearie dell’Alta Murgia in mostra a Cheese 2019 Alla fiera del formaggio di Bra (Cuneo)
Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Con Anci, Federparchi, Ispra e Conferenza Stato Regioni per affrontare il problema degli ungulati
Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Incontro con il nuovo presidente Tarantini
Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Il Ministero dell’ambiente affida ai parchi nazionali le risorse per la mitigazione e l’adattamento
Parco dell'Alta Murgia, riprendono le esercitazioni a fuoco Parco dell'Alta Murgia, riprendono le esercitazioni a fuoco Il nuovo presidente Tarantini promette un intervento
Francesco Tarantini si insedia alla guida del Parco dell'Alta Murgia Francesco Tarantini si insedia alla guida del Parco dell'Alta Murgia Al via il mandato del terzo presidente dell'Ente
Incendi: s.o.s. dal territorio dell'Alta Murgia Incendi: s.o.s. dal territorio dell'Alta Murgia Troppi episodi, quasi tutti di natura dolosa. Tanti danni al patrimonio boschivo e al mondo agricolo
Alta Murgia, un'intera giornata di incendi Alta Murgia, un'intera giornata di incendi Nella zona di "Parisi" ad Altamura
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.