pasquale natuzzi
pasquale natuzzi
Economia

Piano della Natuzzi non prevede licenziamenti

Cobas: "No alla chiusura del sito di Graviscella ad Altamura"

Ieri, al Ministero dello sviluppo economico, si è tenuto un vertice sul nuovo piano industriale per Natuzzi. Nel quinquennio 2022-2026 sono previsti 34 milioni di euro di investimenti pubblici e privati. Nel piano è prevista l'apertura di oltre 450 nuovi negozi (di cui 100 diretti, il resto in franchising). Il piano prevede circa 400 esuberi ma non sono previsti licenziamenti perché si procederà con i pensionamenti, con ammortizzatori sociali o incentivi economici all'esodo.

Al tavolo hanno partecipato anche le organizzazioni sindacali. Sul contenuto del piano, si è espresso Cobas del Lavoro Privato con "un giudizio positivo rispetto ad alcuni aspetti del Piano industriale" mentre alcune ipotesi sono considerate "inaccettabili". Nello specifico, Cobas-Lp ha apprezzato:
  • gli ingenti investimenti programmati per difendere i livelli occupazionali in Italia, aprendo 400 nuovi punti vendita nel mondo, soprattutto in estremo Oriente;
  • il rientro di commesse dalla Romania;
  • l'impegno aziendale a non aprire procedure di licenziamento, ma a gestire gli esuberi in modo non traumatico e servendosi di strumenti messi a disposizione dalla legge, quali sono i prepensionamenti in primis.
Viceversa, i Cobas hanno escluso la propria collaborazione nel percorrere ipotesi quali:
  • organizzazione della produzione in 3 turni giornalieri;
  • riduzione dei siti attivi, con la chiusura dello stabilimento di Graviscella.
"Cobas del Lavoro Privato ha dunque ribadito che i livelli occupazionali in Natuzzi Spa vanno difesi valorizzando il lavoro, non peggiorando le condizioni di vita dei dipendenti, come sarebbe l'istituzione di un terzo turno produttivo in orario notturno. Nei prossimi giorni Cobas-Lp si confronterà con i lavoratori, per poi continuare i negoziati con azienda e istituzioni, con l'obiettivo di arrivare a esuberi zero in Natuzzi Spa", conclude il comunicato.
  • Gruppo Natuzzi
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Porta futuro, uno sportello per il lavoro e l'orientamento Porta futuro, uno sportello per il lavoro e l'orientamento Sarà aperto in una parte dell'immobile "Laboratorio urbano"
“ETJCA S.p.A. seleziona per BCC dell’Alta Murgia” “ETJCA S.p.A. seleziona per BCC dell’Alta Murgia” CONSULENTI FINANZIARI, DIRETTORI DI FILIALE, GESTORI IMPRESE E GESTORI PRIVATI
1 Stelle al merito del lavoro a due altamurani Stelle al merito del lavoro a due altamurani Angela Laterza e Giuseppe Forte collaboratori della Oropan
Sicurezza sui luoghi di lavoro, previsto aumento ispezioni Sicurezza sui luoghi di lavoro, previsto aumento ispezioni Le decisioni del tavolo tecnico della Regione
Multinazionale NTT Data apre a Bari, ricerca di personale Multinazionale NTT Data apre a Bari, ricerca di personale Previsto organico a regime di 150 persone
Sindacati: "Con nuovo piano è possibile il rilancio della Natuzzi" Sindacati: "Con nuovo piano è possibile il rilancio della Natuzzi" FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil commentano gli ultimi sviluppi
Banca Popolare di Puglia e Basilicata, via libera a 45 assunzioni Banca Popolare di Puglia e Basilicata, via libera a 45 assunzioni Accordo con i sindacati per il ricambio generazionale
Uno sportello lavoro presso il laboratorio urbano Uno sportello lavoro presso il laboratorio urbano Per il programma "Porta futuro" della Città metropolitana
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.