Domenico Fraccalvieri
Domenico Fraccalvieri
Cronaca

Omicidio di Fraccalvieri nel 2011, un'assoluzione in appello

Assolto Francesco Mangiatordi

Assolto in appello "per non aver commesso il fatto". Con questa ampia formula, la Corte di Appello di Bari ha assolto Francesco Mangiatordi dall'accusa di essere complice dell'omicidio di Domenico Fraccalvieri, ucciso ad Altamura con 11 colpi di pistola nel pomeriggio del 27 giugno 2011 (nella foto il luogo dell'omicidio). Secondo gli inquirenti, il delitto maturò nella lotta tra i clan sul territorio e nello specifico fu voluto dal cosiddetto clan Nuzzi nell'ambito della scalata al comando delle attività illecite sul territorio per ottenere il predominio.

Mangiatordi era stato arrestato nel 2018 nel filone investigativo "Kairos", coordinato dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari e condotto dal comando provinciale dei carabinieri di Bari. In primo grado, con sentenza del giudice per le indagini preliminari di Bari, era stato condannato a 20 anni di reclusione. In base alla ricostruzione investigativa, Mangiatordi era accusato di aver accompagnato sul luogo del delitto il presunto killer, Nicola Sorbo (a giudizio in un altro processo).

Sulla posizione di Mangiatordi la Corte di assise di appello di Bari si è pronunciata in riforma della sentenza di primo grado, ribaltandola. Mangiatordi, infatti, è stato assolto con formula ampia. E' stato, quindi, scagionato dalle accuse. Nell'ambito del processo Mangiatordi è stato assistito dal collegio difensivo composto dagli avvocati Giuseppe Giulitto (penalista di Bari) e Giovanni Luigi Falcicchio (penalista di Altamura).
  • Giustizia
  • Domenico Fraccalvieri
Altri contenuti a tema
Uffici di prossimità della giustizia, il Comune si candida Uffici di prossimità della giustizia, il Comune si candida Presentata la domanda all'avviso della Regione
Iniziato il processo antimafia per traffico di droga e delitti dell'ultimo decennio Iniziato il processo antimafia per traffico di droga e delitti dell'ultimo decennio A novembre c'è stata l'operazione Nemesi
1 'Portare la toga di magistrato è un servizio, non un gioco di potere' 'Portare la toga di magistrato è un servizio, non un gioco di potere' Lettera aperta del giudice Pietro Errede a Luca Palamara
Criminalità murgiana, 11 condanne e 22 assoluzioni Criminalità murgiana, 11 condanne e 22 assoluzioni Dopo dieci anni si conclude il processo per un traffico di droga
Proseguono le indagini sull'omicidio di Fraccalvieri Proseguono le indagini sull'omicidio di Fraccalvieri I proiettili sparati a dicembre hanno lo stesso calibro di quelli utilizzati nel delitto
Consiglio comunale, si torna a parlare di Zona a Traffico Limitato Consiglio comunale, si torna a parlare di Zona a Traffico Limitato Preoccupazione per i fatti di sangue che si stanno susseguendo da marzo 2010
Auto in fiamme trovata poco dopo l'omicidio di Fraccalvieri Auto in fiamme trovata poco dopo l'omicidio di Fraccalvieri Potrebbe essere collegata al delitto
Ucciso sorvegliato speciale di Altamura Ucciso sorvegliato speciale di Altamura Si tratta del 41enne Domenico Fraccalvieri
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.