Parco dell'Alta Murgia
Parco dell'Alta Murgia
Territorio

Masserie 2.0, c'è ancora tempo per le domande

Il progetto dell'Ente Parco dell'Alta Murgia

Migliorare l'accesso ai servizi digitali, soprattutto nelle masserie del Parco dell'Alta Murgia. Questo è l'intento del progetto "Masserie 2.0" realizzato dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia. C'è ancora tempo per partecipare: le domande si possono presentare entro il 30 settembre. E' stato dato un mese in più di tempo per presentare le adesioni al progetto.

L'obiettivo è quello di sviluppare la connettività attraverso la realizzazione di access point da installare presso gli edifici agricoli, all'interno o all'esterno di essi, così da rendere più fruibile il patrimonio naturalistico e culturale presente nell'area protetta. L'iniziativa "Masserie 2.0" rientra nel più grande progetto "Piazza Wi-Fi Italia", grazie ad un protocollo d'intesa firmato tra il Mise, il Mibac, la Regione Puglia ed Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia, con la diffusione della connettività Wi-Fi e l'installazione di piattaforme intelligenti sul territorio, oltre ad alcune misure sperimentali e buone pratiche per la promozione dei luoghi.

"L'innovazione tecnologica nel rispetto delle tradizioni"- sottolineano dall'ente parco, che attraverso questo progetto intende modernizzare i processi agricoli, promuovere una crescita sostenibile del territorio e valorizzare le ricchezze dell'area protetta. "Migliorare la connettività Wi-Fi, infatti, racchiude potenziali vantaggi per aumentare qualità, tracciabilità e sostenibilità delle colture, con soluzioni che migliorano le condizioni di lavoro. Permetterebbe alle masserie di essere parte attiva nella promozione dei beni naturali e culturali"- spiegano dal Parco dell'Alta Murgia.
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Poligoni militari, rinnovata intesa tra Regione ed Esercito Poligoni militari, rinnovata intesa tra Regione ed Esercito In Puglia sono quattro di cui due nell'Alta Murgia
Tartufo, una risorsa per Alta Murgia Tartufo, una risorsa per Alta Murgia Un progetto di ricerca punta a valorizzare il pregiato fungo ipogeo
Cinghiali nel Parco, ora bisogna correre ai ripari Cinghiali nel Parco, ora bisogna correre ai ripari Sono del tutto incontrollabili. Per nutrirsi mangiano in campi e orti
Un milione di francobolli dedicati all'Alta Murgia Un milione di francobolli dedicati all'Alta Murgia La serie filatelica presentata e timbrata nella sede del Parco
Il Parco dell'Alta Murgia in cinque francobolli Il Parco dell'Alta Murgia in cinque francobolli Dedicati pure al Pulo, all'Uomo di Altamura e alla cava dei dinosauri
Murgia pulita, i volontari di nuovo in azione Murgia pulita, i volontari di nuovo in azione Per liberare dai rifiuti le campagne in via Cassano
Abbandono di rifiuti, interventi del Comune e del Parco Abbandono di rifiuti, interventi del Comune e del Parco Sono 26 le aree in cui si sta effettuando la bonifica
Il progetto “Alta Murgia: un Parco per api e farfalle” entra nel vivo Il progetto “Alta Murgia: un Parco per api e farfalle” entra nel vivo Rilevate oltre 80 specie di farfalle. Il monitoraggio servirà a tutelare gli impollinatori del parco
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.