Studenti
Studenti
Scuola e Lavoro

La Fondazione Rotary International sostiene i giovani laureati di Puglia e Basilicata

Anche quest’anno, borse di studio alle tre migliori tesi di laurea sull’imprenditoria nell’Italia meridionale

Anche quest'anno, la Fondazione Rotary International intende valorizzare l'impegno ed il merito delle giovani generazioni, sostenendone i progetti di crescita personale e professionale, attraverso l'assegnazione di tre borse di studio riservate a neo laureati residenti nel territorio del Distretto Rotary2120 (Puglia e Basilicata) che abbiano svolto una tesi di laurea sull'imprenditorialità nell'Italia Meridionale.

La Fondazione, come è noto, da tempo promuove la ricerca e lo studio in tutti i campi dell'imprenditoria del Sud anche attraverso il "Premio Franco Interesse", ed ha bandito, ancora una volta, il "Concorso 2016-2017 per tesi di laurea sull'imprenditoria nell'Italia Meridionale".
Le tematiche indicate riguardano, in particolare, l'etica e l'innovazione nell'impresa.

Per partecipare al Premio, questi i requisiti generali delle tesi – senza limitazioni su materie o indirizzi di studio:
i lavori devono riferirsi in particolare a modelli di sviluppo imprenditoriali, manageriali e gestionali basati su innovazione, sostenibilità e responsabilità sociale;
esprimere idee innovative e concretezza di obiettivi.
Ulteriore condizione indispensabile: non essere stati destinatari di premi del genere, in contesti rotariani e non.

Il concorso è riservato ai giovani laureati da non più di due anni rispetto alla data del bando, che abbiano studiato in una delle Università italiane e che siano residenti nella circoscrizione del Distretto 2120 del Rotary International (Puglia e Basilicata).
Sono esclusi tutti coloro che siano legati a rotariani da rapporti di parentela o di affinità entro il quarto grado.

Per partecipare al Premio basta scaricare il bando ed il modulo per la domanda di ammissione al concorso dal sito www.rotary2120.org. Oppure, richiederli direttamente all'indirizzo della Fondazione: fimprenditoria2120@gmail.com.

La documentazione dovrà essere spedita con raccomandata a/r o consegnata in busta chiusa alla segreteria della Fondazione in Via Piccinni 33, 70122 Bari, entro le 17.00 del 31 marzo 2017.

Tra i lavori candidati, a seguito della valutazione svolta da una commissione qualificata, saranno individuati i tre vincitori cui assegnare le borse di studio, ma ci sarà spazio anche per segnalazioni e menzioni speciali senza assegno.
  • Borse di studio
  • Studenti
Altri contenuti a tema
Studio e formazione per emergere nella vita e nel lavoro Studio e formazione per emergere nella vita e nel lavoro Un progetto del Gruppo di volontariato vincenziano. Oggi la presentazione
Altamura, gli studenti marciano per il futuro Altamura, gli studenti marciano per il futuro Iniziative per il “Friday for future” contro inquinamento e cambiamenti climatici
5 Nella notte del liceo classico le aule si fanno teatro Nella notte del liceo classico le aule si fanno teatro Il "Cagnazzi" ha aderito alla manifestazione nazionale
La Regione finanzia le borse di studio Adisu La Regione finanzia le borse di studio Adisu Dopo le proteste degli studenti, l'Ente regionale apre la cassa
Parlamento dei giovani 2015/2016, grande affluenza Parlamento dei giovani 2015/2016, grande affluenza 40 gli eletti, più i sei rappresentanti delle Consulte Provinciali degli Studenti
188 studenti meritevoli premiati dal sindaco Forte e dall'assessore Grieco 188 studenti meritevoli premiati dal sindaco Forte e dall'assessore Grieco Premiati i ragazzi di scuola secondaria distintisi negli esami di fine anno.
Un concorso per gli studenti altamurani Un concorso per gli studenti altamurani "La creatività in 140 caratteri"
Rimborsi parziali per studenti pendolari Rimborsi parziali per studenti pendolari La Regione stanzia circa 3200 euro
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.