Philippe Leroy
Philippe Leroy
Eventi e cultura

L'attore francese Philippe Leroy ad Altamura

Ciak, si gira... il film di Salvatore Nocita "La strada di Paolo". Il cast sorpreso sabato scorso in località "Franchini"

Il cuore del Parco nazionale dell'Alta Murgia diventa set cinematografico. Non è la prima volta - e non è neppure un caso - che il suggestivo scenario delle colline murgiane venga scelto come sfondo di pellicole in distribuzione sul grande schermo. Sono state girate ad Altamura, in località "Franchini", alcune scene del film "La strada di Paolo" di Salvatore Nocita, prodotto dall'Officina della Comunicazione e dalla Fai Service (Federazione Autotrasportatori Italiani) in collaborazione con il Pontificio Consiglio della Cultura. Fra gli attori presenti nel cast, Marcello Mazzarella, Philippe Leroy, Valentina Valsania e Milena Miconi.

La pellicola, sceneggiata da Giuliano Corti, Mauro Graiani, Riccardo Irrora e lo stesso Salvatore Nocita, sarà distribuita, a livello nazionale ed internazionale, da Rai Trade, e potrà essere visionata su emittenti televisive nazionali ed internazionali ed in diverse sale cinematografiche.

La produzione cinematografica gode del patrocinio e della partnership del Pontificio Consiglio della Cultura (che, unitamente a Marco Roncalli, ne ha curato la consulenza storico-religiosa), del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e della rivista Jesus, diretta da don Antonio Tarzia. Contestualmente alla realizzazione del film, sarà redatto un libro, edito e distribuito, a livello nazionale, dalla casa editrice della curia di Venezia (Marcianum Press), presieduta dal cardinale Angelo Scola, patriarca di Venezia, e diretta da monsignor Roberto Donadoni. Il progetto editoriale e quello filmico verranno presentati, davanti alle più alte cariche istituzionali e alla stampa internazionale, in due momenti diversi ed in anteprima assoluta. Il primo presso l'auditorium di via della Conciliazione in Vaticano ed il secondo presso la Cineteca vaticana.

Al fine di divulgare in maniera capillare il progetto editoriale, la Marcianum Press organizzerà diverse presentazioni del libro, a partire da Venezia e fino a raggiungere le principali città italiane, attraverso i propri canali distributivi o per mezzo delle librerie "Feltrinelli", nelle quali è presente.

Obiettivo è di diffondere fra il grande pubblico temi e consapevolezze che interrogano la coscienza dell'uomo sul suo bisogno di trascendenza. Il film, in tale ottica, racconta la storia di un autotrasportatore di nome Paolo (interpretato da Marcello Mazzarella) che, durante il suo viaggio in autocarro verso un ospedale di Gerusalemme, incontra luoghi e persone. Lucio (Philippe Leroy), Gabrielle (Valentina Valsania) e suor Maria (Milena Miconi) lo incoraggiano ad interrogarsi su temi legati alle Sacre Scritture, come la vita, la morte, il destino dell'anima, il bene e il male, la fede e la ragione, la provvidenza e il caso. Paolo si trova a ripercorrere sul suo autocarro, materialmente e concettualmente, con l'urgenza di numerosi interrogativi, il viaggio di Pietro e di Paolo verso quella che allora era la capitale dell'Impero. Il percorso, unitamente agli incontri con le persone e con i luoghi, spingeranno il protagonista, instancabile autotrasportatore, a cambiare visione e percezione del mondo in cui vive, fino a divenire strumento di bene per il prossimo.

Dal momento che il protagonista del film è uno dei tanti autotrasportatori aderenti alla "Federazione Autotrasportatori Italiani", la produzione non manca di evidenziare la dura realtà lavorativa affrontata da questa categoria instancabile di lavoratori, spesso poco visibile sui circuiti mediatici, ma importante anello dello sviluppo economico nazionale.

Le riprese stanno interessando la città di Trani (il suo Centro storico ed alcune delle sue Chiese), ma anche le zone vicine alle città di Corato, di Melfi, di Andria, di Minervino Murge, il Parco nazionale dell'Alta Murgia e Castel del Monte. Le riprese in Puglia saranno realizzate fino al prossimo 8 dicembre e interesseranno centinaia di comparse locali e non. Per la fase finale ci si sposterà in Israele, a Gerusalemme.

"Un'altra bella occasione per promuovere il nostro territorio", dichiara Carlo Moramarco, responsabile relazioni esterne dell'associazione turistica Pro Loco di Altamura, che ci ha gentilmente concesso la fotografia scattata durante le riprese ad Altamura (nell'immagine, Marcello Mazzarella e Philippe Leroy).
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Pro loco
  • Carlo Moramarco
  • Philippe Leroy
Altri contenuti a tema
Parco dell'Alta Murgia già marchiato a fuoco Parco dell'Alta Murgia già marchiato a fuoco Devastante incendio a Minervino. Prevenzione e avvistamento da rafforzare
Prevenzione incendi, il Parco si affida agli agricoltori Prevenzione incendi, il Parco si affida agli agricoltori L'anno scorso fiamme in 87 ettari di bosco dell'Alta Murgia
Parco Alta Murgia, attivato servizio “Prenota la tua visita” Parco Alta Murgia, attivato servizio “Prenota la tua visita” Con una semplice procedura online le guide del parco saranno a disposizione degli amanti delle escursioni naturalistiche
Parco dell'Alta Murgia, riprenderanno le catture dei cinghiali Parco dell'Alta Murgia, riprenderanno le catture dei cinghiali Le attività sono ferme da mesi per l'emergenza. Agricoltori danneggiati
1 Eco-pattuglie nel Parco dell'Alta Murgia Eco-pattuglie nel Parco dell'Alta Murgia I carabinieri sorveglieranno il territorio in mountain-bike
Una rete di punti Wi-Fi nel Parco dell'Alta Murgia Una rete di punti Wi-Fi nel Parco dell'Alta Murgia Firmato accordo per realizzare l'infrastruttura
Parco dell'Alta Murgia, nessuna gita fuori porta Parco dell'Alta Murgia, nessuna gita fuori porta Solo due persone sanzionate nei giorni di Pasqua e Pasquetta
4 Carabinieri denunciano “gitanti” nel Parco dell'Alta Murgia Carabinieri denunciano “gitanti” nel Parco dell'Alta Murgia Venti persone sorprese lontane da casa senza motivo
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.