Corso per le guide del Parco dell'Alta Murgia
Corso per le guide del Parco dell'Alta Murgia
Territorio

Il Parco dell'Alta Murgia ha le sue guide ufficiali

In tutto sono venti. Pubblicato l'albo al termine del percorso di formazione

Vede la luce l'albo ufficiale delle guide del Parco nazionale dell'Alta Murgia. Dopo un intenso corso di formazione, indetto nel 2018 e proseguito per tutto lo scorso anno, venti persone - quattordici donne e sei uomini - sono arrivate al termine del percorso ed hanno acquisito questo titolo.

A loro, infatti, viene rilasciato il titolo "ufficiale ed esclusivo" di guida del Parco. L'ente di gestione dell'area protetta ha realizzato il percorso formativo in base a un protocollo di intesa con la Regione Puglia (assessorato al lavoro e alla formazione) e questo è un ulteriore elemento qualificante. Le guide del Parco sono di vari Comuni. Tra loro ci sono pure esperienze consolidate in ambito naturalistico, ambientale, paesaggistico. Persone, quindi, con competenze specifiche e in grado di poter trasmettere l'amore per questa terra.

Così l'Alta Murgia ha i suoi "ambasciatori" in grado di fare conoscere le peculiarità di un parco di natura prevalentemente rurale, in cui gli elementi dell'attività dell'uomo si combinano con il paesaggio e la natura, e molto ricco di biodiversità. Il Parco dell'Alta Murgia si estende su una superficie di 68.000 ettari, di cui i territori maggiori sono nell'ordine quelli di Altamura e Andria, e ricade in tredici Comuni delle province di Bari e Barletta Andria Trani. La sede dell'ente è a Gravina.

L'Ente Parco, guidato dal presidente Francesco Tarantini, sta definendo le modalità dei servizi da offrire ai visitatori.

Il corso è stato gestito da "D.Anthea onlus" di Modugno, capofila dell'ats (associazione temporanea) con Laetitia.

(Nella foto i partecipanti al corso per le guide ufficiali)
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Guide
Altri contenuti a tema
Sacchetti di plastica vietati, controlli nei negozi Sacchetti di plastica vietati, controlli nei negozi Attività dei Carabinieri del Parco nazionale. Sanzioni e sequestri di buste non più idonee
Cinghiali nel Parco dell'Alta Murgia, aumentano le catture Cinghiali nel Parco dell'Alta Murgia, aumentano le catture Sono ancora tanti ma popolazione inizia a ridursi
Parco Alta Murgia: bilancio dei Carabinieri su attività a tutela dell’area protetta Parco Alta Murgia: bilancio dei Carabinieri su attività a tutela dell’area protetta Aumenta il numero dei controlli e diminuisce quello dei reati
Parco dell'Alta Murgia, sparisce l'infestazione della pianta "ailanto" Parco dell'Alta Murgia, sparisce l'infestazione della pianta "ailanto" Una specie arborea aliena molto invasiva
Emergenza cinghiali, il Parco intensifica attività Emergenza cinghiali, il Parco intensifica attività Il presidente Tarantini: “300 capi catturati negli ultimi mesi"
Le eccellenze casearie dell’Alta Murgia in mostra a Cheese 2019 Le eccellenze casearie dell’Alta Murgia in mostra a Cheese 2019 Alla fiera del formaggio di Bra (Cuneo)
Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Con Anci, Federparchi, Ispra e Conferenza Stato Regioni per affrontare il problema degli ungulati
Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Incontro con il nuovo presidente Tarantini
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.