Giudice
Giudice
La città

Giudice di Pace, interviene la Confconsumatori

Stretta su palazzo di città per cercare soluzioni

Anche la Confconsumatori di Altamura interviene nella vicenda del Giudice di pace denunciando "la situazione assurda in cui la cittadinanza si sta trovando in questo periodo in cui l'ufficio del Giudice di Pace rischia la chiusura".

Una chiusura che va scongiurata secondo l'associazione in vista della prossima entrata in vigore della riforma della Magistratura onoraria che da maggio del prossimo anno amplierà le competenze dei giudici onorari che sul fronte civile avranno competenze su cause condominiali, i procedimenti di espropriazione mobiliare presso il debitore, di espropriazione di cose in possesso di terzi ed i procedimenti meno complessi in materia di successioni e comunione. La competenza per le cause civili dei G.O.P. sarà estesa fino a un valore di 30.000 euro (finora non doveva superare i 5mila euro), mentre per le cause riguardanti il risarcimento dei danni per incidenti il valore sarà esteso a 50mila euro (finora il valore della controversia non doveva superare i 20mila euro). Sul piano della competenza penale, saranno attribuite nuove fattispecie di reato quali minaccia e furto perseguibile a querela, abbandono di animali e contravvenzioni riguardanti animali o specie vegetali protette, commercio e vendita di fitofarmaci e rifiuto di fornire le generalità alle forze dell'ordine.

"Purtroppo- denunciano dalla Confconsumatori - in tutta questa situazione chi ne pagherà le conseguenze saranno i cittadini i quali saranno costretti a recarsi a Bari con i loro avvocati, anche solo per ricorrere per una multa o una esecuzione o una perizia giurata. Ovviamente qualsiasi aggravio per le spese di viaggio sarebbe riversato sui consumatori che, con ogni probabilità, decideranno di rinunciare a ricorrere alla giustizia".

"La giustizia sarà solamente per coloro che potranno permetterselo; una grave illegittimità che noi della Confconsumatori vogliamo evitare a tutti i costi» ha dichiarato il presidente Michele Micunco, aggiungendo che si tratta di «una gravissima perdita ed uno smacco vergognoso per una città che in passato è stata anche sede di Corte d'Appello e che ora, per la sottovalutazione dell'amministrazione pubblica, rischia di far perdere ai cittadini gli elementi base essenziali per la sua difesa".

Per capire meglio la mole di lavoro che finora ha interessato l'ufficio del giudice di pace si pensi che ogni anno l'ufficio di Altamura ha avviato più di 100 procedimenti civili e, a tutt'oggi, oltre 2000 risultano ancora pendenti.
"Sorprende quindi, e non poco, che il Sindaco di Altamura non riesca a trovare una soluzione legata ad una disponibilità (dettata peraltro dalla legge) di personale che supporti i 3 giudici previsti per il bacino dei 70mila abitanti altamurani considerando anche che -notizia di pochi giorni fa- ben 51 Comuni in tutta Italia che avevano rinunciato ad avere l'Ufficio del g.d.p. torneranno ad operare dal 2 gennaio del prossimo anno e tra questi i più vicini a noi sono Corato, Molfetta, Irsina e Tricarico".

Auspicando una soluzione immediata della vicenda la Confconsumatori auspica un intervento del primo cittadino di Altamura, considerando che il Dirigente dell'Ufficio di Altamura ed il Presidente del Tribunale di Bari hanno già sollecitato il Municipio invitando l'intera amministrazione "ad assumersi le proprie responsabilità".
  • Giudice di pace
Altri contenuti a tema
Giudice di pace, al Comune scoppia la polemica tra i dirigenti Giudice di pace, al Comune scoppia la polemica tra i dirigenti Intervengono gli avvocati. L'amministrazione conferma i rinforzi all'ufficio
Ufficio del giudice di pace, a febbraio arriva un rinforzo Ufficio del giudice di pace, a febbraio arriva un rinforzo Lettera del Comune al Tribunale di Bari
Ufficio del giudice di pace, il Comune corre ai ripari Ufficio del giudice di pace, il Comune corre ai ripari Serve subito almeno un'altra unità di personale
A rischio chiusura l'ultimo presidio di legalità A rischio chiusura l'ultimo presidio di legalità Sinistra Italiana in merito alla chiusura del Giudice di pace
Giudice di pace, non si può ignorare la questione per sempre Giudice di pace, non si può ignorare la questione per sempre Nuova sollecitazione al Comune di Altamura mossa dal consigliere Gino Loiudice
Giudice di pace, gli avvocati chiedono certezze Giudice di pace, gli avvocati chiedono certezze Convocato un incontro con il primo cittadino
Giudice di Pace, incontro tra sindaco e giudici Giudice di Pace, incontro tra sindaco e giudici Inviato agli uffici un funzionario del Comune
A rischio chiusura il giudice di pace? A rischio chiusura il giudice di pace? L’ufficio di Altamura senza personale, l’associazione avvocati chiede l’intervento del sindaco
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.