Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Finanzieri di Altamura arrestano una pericolosa latitante a Castellaneta

La donna era ricercata per un sequestro di persona in Toscana

A Castellaneta una donna di 52 anni di origini torinesi è stata arrestata dai finanzieri della compagnia di Altamura e del I gruppo Bari perché condannata in via definitiva a otto anni di reclusione per un sequestro di persona a scopo di estorsione avvenuto nel 2005 a Firenze.

La vittima fu un imprenditore di Prato con cui la donna venne a contatto per l'acquisto di un centro estetico. L'affare non andò in porto e scattò una ritorsione di estrema violenza da parte della donna, con la complicità di tre uomini di origini slave.

Inquietanti le modalità del sequestro di persona. L'uomo venne prelevato dalla sua abitazione a Firenze, fatto salire su un'auto e portato a Bologna. Qui, poi, trasferito in un appartamento dove venne percosso con un bastone agli arti e all'addome e al suo collo vennero legati dei fili elettrici. Dopo varie minacce, con l'uso di un coltello, l'uomo venne fatto risalire sull'auto e lasciato nei pressi della stazione ferroviaria, dopo averlo privato del denaro e dei suoi effetti personali. A seguito della denuncia della vittima le indagini delle forze dell'ordine portarono all'identificazione dei responsabili e alle condanne. La donna, nel frattempo, era riuscita a rendersi irreperibile ed era ricercata dal 2016 in Italia e dal 2018 pure in campo internazionale.

La donna è stata individuata a Castellaneta dove viveva sotto falso nome, utilizzando una carta d'identità riportante la sua fotografia e i dati anagrafici di un'altra persona residente a Napoli. Una volta scoperta, è stata identificata e quindi arrestata per espiare la pena nel carcere di Taranto.

Non sono stati diffusi altri dettagli sulle attività investigative grazie a cui si è giunti all'arresto.

Seguiranno aggiornamenti
  • Arresto
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Traffico di armi e droga in Basilicata, un arresto ad Altamura Traffico di armi e droga in Basilicata, un arresto ad Altamura Operazione "Paride" della Polizia e della Dda di Potenza
Bancarotta e reati tributari, arrestati due fratelli Columella Bancarotta e reati tributari, arrestati due fratelli Columella Indagine della Guardia di Finanza sul fallimento della Tradeco
Sequestro di beni alla Tradeco per 3,7 milioni di euro Sequestro di beni alla Tradeco per 3,7 milioni di euro Per indebita compensazione di crediti d'imposta
14 Mascherine a prezzi molto elevati, un sequestro ad Altamura Mascherine a prezzi molto elevati, un sequestro ad Altamura Indagine della Guardia di finanza. Si contesta una truffa con vendita on line
2 Prezzi eccessivi delle mascherine, sequestri in tre società baresi Prezzi eccessivi delle mascherine, sequestri in tre società baresi Ecco come il costo saliva da 36 centesimi a 20 euro
2 Giovane spacciatore di droga arrestato dai Carabinieri Giovane spacciatore di droga arrestato dai Carabinieri Sorpreso nel centro storico durante i controlli notturni
"Operazione antivirus", altri sequestri di igienizzanti e  mascherine "Operazione antivirus", altri sequestri di igienizzanti e mascherine Anche ad Altamura e Gravina
Operazione antivirus, in provincia di Bari sequestrati prodotti igienizzanti Operazione antivirus, in provincia di Bari sequestrati prodotti igienizzanti Prezzi gonfiati o false etichette per disinfettanti e mascherine
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.