Sandro Frisullo
Sandro Frisullo
Cronaca

Eseguita un'ordinanza di misura cautelare in carcere nei confronti di Sandro Frisullo

L'ex Vicepresidente della Regione Puglia accusato di associazione a delinquere

Nella mattinata di oggi, i militari del Nucleo di Polizia Tributaria Bari della Guardia di Finanza hanno eseguito un'ordinanza di misura cautelare emessa dal Tribunale di Bari-sezione G.I.P., su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di Sandro FRISULLO, ex Vice Presidente della Regione Puglia, del dott. Vincenzo VALENTE, Direttore Amministrativo dell'ASL di Lecce, del dott. Antonio MONTINARO, Primario di Neurochirurgia del P.O. Vito Fazzi di Lecce, del dott. Roberto ANDRIOLI, funzionario dell'Area Gestione Patrimonio dell'ASL di Lecce.

I gravi indizi si fondano sulle intercettazioni telefoniche ed ambientali, sulla disamina della documentazione acquisita presso AA.SS.LL. ed Ospedali, dalla dichiarazioni di Gianpaolo TARANTINI e di numerose persone informate dei fatti. Il presente provvedimento è adottato nell'ambito dell'attività del Settore Sanità Pubblica Regionale (per il quale l'Ufficio di Procura ha attuato una specifica organizzazione in gruppi di lavoro e un preciso coordinamento) e sulla base della complessa attività di indagine svolta dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Bari.

Per Sandro FRISULLO e Vincenzo VALENTE, il GIP ha disposto la misura cautelare in carcere, mentre per i restanti due il provvedimento imposto prevede la restrizione agli arresti domiciliari.

I reati la cui sussistenza è stata riconosciuta dal G.I.P. sono:
a) associazione per delinquere finalizzata a commettere un numero indeterminato di reati contro la Pubblica Amministrazione e contro la Fede Pubblica, nell'ambito dell'attività svolta dalla ASL di Lecce, segnatamente nella gestione delle gare e delle trattative per l'acquisto di attrezzature sanitarie e strumentari chirurgici e per l'affidamento dei servizi da espletare nell'ambito delle relative strutture sanitarie, gestione attuata avvantaggiando le società dei fratelli TARANTINI;
b) turbative d'asta.
Il GIP ha riconosciuto che Sandro FRISULLO si adoperava per accreditare i fratelli TARANTINI e far ottenere alle aziende riconducibili a questi ultimi commesse in cambio del pagamento di somme di danaro in contanti, favori di natura sessuale e altri vantaggi patrimoniali (utilizzo di autovettura ed autista, acquisiti presso esercizi commerciali, servizi di pulizia presso la propria dimora).

  • Arresti domiciliari
  • Carcere
  • Sandro Frisullo
  • Provvedimento
Altri contenuti a tema
1 12 arresti nel barese per corruzione e alterazione delle procedure di affidamento di appalti pubblici 12 arresti nel barese per corruzione e alterazione delle procedure di affidamento di appalti pubblici Provvedimenti restrittivi e perquisizioni anche ad Altamura
Presentato il progetto “Welcome” presso la casa di reclusione di Altamura. Presentato il progetto “Welcome” presso la casa di reclusione di Altamura. Lavoro e inclusione sociale per i detenuti
I giardini che nessuno sa: i detenuti diventano floro-vivaisti I giardini che nessuno sa: i detenuti diventano floro-vivaisti Il laboratorio verde è un progetto di reinserimento sociale
Si suicida in carcere Si suicida in carcere Il gesto estremo di un 32enne altamurano
Reinserimento sociale, un corso di formazione per renderlo possibile Reinserimento sociale, un corso di formazione per renderlo possibile Convegno di presentazione dei risultati ottenuti
Riflessioni dal mondo carcerario Riflessioni dal mondo carcerario Un giovane altamurano scrive una poesia
Uno spettacolo teatrale per i detenuti delle carceri di Altamura e Turi Uno spettacolo teatrale per i detenuti delle carceri di Altamura e Turi Iniziativa promossa dalla Provincia di Bari
Oggi in consiglio regionale l'elezione del Garante dei detenuti in Puglia Oggi in consiglio regionale l'elezione del Garante dei detenuti in Puglia La situazione nelle carceri
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.