Ricovero in ospedale
Ricovero in ospedale
Ospedale e sanità

Emergenza Covid, s.o.s. dagli infermieri dell'area murgiana

Venti operatori chiedono un rafforzamento dell'assistenza dei pazienti a casa

S.o.s. da venti infermieri professionali per la difficile gestione dei pazienti Covid e dei casi sospetti nei territori di Altamura, Gravina e Santeramo. Viene chiesto un rafforzamento dell'assistenza dei pazienti a casa, per evitare le chiamate al 118 e l'arrivo ai presidi ospedalieri della Asl.

Gli infermieri hanno scritto ai sindaci dei tre Comuni murgiani, al presidente della Regione Michele Emiliano e al direttore generale della Asl Antonio Sanguedolce. "Come infermieri di area critica - affermano - ci troviamo a soccorrere frequentemente pazienti covid accertati e sospetti, molto spesso senza supporto medico (ambulanze solo con infermiere) a causa di carenza di personale, che necessitano delle prime cure o di ricoveri nei pronto soccorso".

Ma si deve lavorare a monte, secondo gli operatori che danno voce proprio ai pazienti. "La stragrande maggioranza ricorre alla chiamata del 118 per mancanza di assistenza medica diretta e scarse informazioni da parte del sistema territoriale. Nello specifico - spiegano - i cittadini denunciano le lungaggini burocratiche e tempi di attesa "biblici", nel ricevere assistenza di base da parte delle Asl di competenza".

Per questo gli infermieri, "consapevoli dei rischi" e costretti a intervenire e assistere tutti coloro che arrivano, sollecitano un rafforzamento della medicina territoriale "con l'operatività completa dei medici di base (il triage telefonico non può sostituire l'osservazione diretta del malato) e l'incremento delle unità Usca (attualmente 1 su 50.000 abitanti), per le visite domiciliari dei pazienti covid accertati e sospetti". Inoltre occorre ripristinare il personale medico nelle postazioni 118 dove figurano ad oggi posti carenti così da evitare "inutili accessi nei pronto soccorso e conseguente intasamento dei centri regionali covid considerato che la diagnosi precoce ed il tempestivo approccio terapeutico, soprattutto nei pazienti più anziani, possono determinarne la prognosi".

"I malati di Covid - spiega Carlo Colonna, infermiere altamurano - sono sempre più numerosi ma sempre più soli. Unico riferimento per loro il 118 che in alcuni casi resta addirittura senza medico a causa di carenza di organico. È inaccettabile - continua - che la medicina di base sia latitante in questa fase così grave in cui tutte le forze sono chiamate a scendere in campo. La diagnosi e le terapie avviate in tempi brevi possono ridurre gli accessi ai pronto soccorso, oltre che salvare vite. Le Usca, poi, restano ancora dei 'fantasmi' che nessuno ha ancora mai visto".
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Coronavirus: lieve aumento dei nuovi casi Coronavirus: lieve aumento dei nuovi casi I dati aggiornati. Continua a crescere numero dei guariti/negativizzati
Scuola in sicurezza con le squadre del tracciamento sanitario Scuola in sicurezza con le squadre del tracciamento sanitario La proposta della giunta regionale pugliese
Stanziati i fondi per i ristori ai Comuni in zona arancione Stanziati i fondi per i ristori ai Comuni in zona arancione Camere commercio gestiranno 20 milioni. E' interessata Altamura
Scuola: Emiliano firma nuova ordinanza Scuola: Emiliano firma nuova ordinanza Superiori in Did al 100%, possibilità di scelta per altre scuole
La Puglia torna in zona arancione La Puglia torna in zona arancione In base ai parametri sanitari dell'emergenza Covid19
1 Covid: i nuovi dati della Asl, i decessi sono 57 Covid: i nuovi dati della Asl, i decessi sono 57 Aggiornato il bollettino sanitario della seconda ondata
Sostegni all'economia, le richieste al Comune Sostegni all'economia, le richieste al Comune Documento presentato dal comitato Articolo 1
Vaccino Covid, si procede con passo spedito Vaccino Covid, si procede con passo spedito Quasi completata all'ospedale della Murgia e iniziata per medici e pediatri
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.