Scambio culturale Italia - Francia
Scambio culturale Italia - Francia
Politica

Beni culturali e beni comuni, un dialogo a più voci

In "Agorateca". A confronto le migliori esperienze pugliesi

Beni culturali e beni comuni sono al centro di un dialogo tra figure istituzionali ed esperti di settore in programma oggi alle ore 18.30, presso l'Agorateca, la Biblioteca di Comunità della Scuola "Tommaso Fiore" di Altamura.

A confrontarsi sulla natura di questi beni, sulla loro regolamentazione e valorizzazione, su funzioni e forme di gestione, saranno Roberto Covolo (assessore alle politiche giovanili del Comune di Brindisi), Michele Cornacchia (assessore alle politiche giovanili del Comune di Altamura), Antonio Lombardo (funzionario della Sezione "Valorizzazione Territoriale" della Regione Puglia e responsabile delle sub azioni 6.7 del POR Puglia 2014/2020, "Interventi per la valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale") e Marco Ranieri (consulente dell'Agenzia Regione per la Tecnologia e l'Innovazione ed esperto in materia di politiche giovanili). Coordina il consigliere regionale Enzo Colonna, promotore dell'iniziativa. "Considero questo un tema di cruciale importanza per immaginare e praticare attorno ai beni culturali e a quelli pubblici nuovi modelli di progresso culturale ed economico, di welfare urbano e per attivare processi di costruzione di comunità", afferma.

Vengono incrociati vari temi con un unico filo conduttore: riuso collettivo di spazi pubblici abbandonati e le misure regionali "Luoghi Comuni", "Biblioteche di Comunità", "Luoghi Identitari" e "Luoghi della Memoria".

"Si tratta di una sfida difficile - dice ancora Colonna - ma entusiasmante, che coinvolge, in particolare, gli enti locali e, più in generale, le amministrazioni pubbliche chiamate a confrontarsi, da un lato, con la complessità e varietà delle procedure per l'affidamento e la gestione di questi beni (concessione, appalto di servizi, affidamento diretto, partenariato pubblico-privato, sponsorizzazioni, co-progettazione) che vanno individuate, di volta in volta, tenendo conto della specificità dei beni stessi, della loro vocazione e della funzione sociale e collettiva che devono svolgere, e, dall'altro, con la necessità di offrire servizi alla comunità sviluppando progetti in grado anche di valorizzare il patrimonio pubblico immobiliare abbandonato o sottoutilizzato".
  • Beni culturali
Altri contenuti a tema
Antica Tipografia Portoghese, proseguirà la valorizzazione Antica Tipografia Portoghese, proseguirà la valorizzazione Il Museo di arte tipografica è un bene culturale unico. Il Comune approva una convenzione
Via Appia antica, Altamura nel progetto di valorizzazione Via Appia antica, Altamura nel progetto di valorizzazione Stanziato un milione di euro dal Ministero dei beni culturali per creare un cammino
"Un ente per gestire il grande patrimonio di Altamura" "Un ente per gestire il grande patrimonio di Altamura" La discussione oggi in Consiglio comunale. Ma c'è già polemica
1 La sottosegretaria ai beni culturali Borgonzoni in visita alla Valle dei dinosauri La sottosegretaria ai beni culturali Borgonzoni in visita alla Valle dei dinosauri Accompagnata dal deputato leghista Rossano Sasso. La proposta di un polo della cultura
Diciassette milioni di euro per i beni culturali dei Comuni Diciassette milioni di euro per i beni culturali dei Comuni Dal 1 settembre al via la presentazione delle richiesta di contributo
Ritrovata una tomba in via Reno Ritrovata una tomba in via Reno Sospesi i lavori dell'acquedotto pugliese
Altamura nel circuito dei borghi autentici d'Italia Altamura nel circuito dei borghi autentici d'Italia Finanziamneti e proposte per salvare il centro antico
Musei, stop agli ingressi gratuiti e aperture straordinarie anche di sera Musei, stop agli ingressi gratuiti e aperture straordinarie anche di sera Direttive difficili da applicare a Gravina
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.