Tavolo per i servizi sociali
Tavolo per i servizi sociali
Territorio

Aggressione a due assistenti sociali, solidarietà anche dalla Regione

Oggi sottoscritto accordo per costituire il tavolo pugliese del servizio sociale

Numerose sono le attestazioni di solidarietà ricevute dai due assistenti sociali che venerdì pomeriggio sono stati aggrediti durante un servizio esterno, presso un'abitazione di Altamura. Il fatto è stato raccontato da Altamuralife in questa notizia.

In primo luogo, l'amministrazione comunale ha espresso vicinanza e sostegno, seguita a ruota dall'ordine regionale degli assistenti sociali e dalla segreteria regionale della Uil Fpl. Oggi è arrivata anche la solidarietà della Regione.

Nella sede dell'Assessorato al Welfare, infatti, è stato firmato il protocollo d'intesa tra Regione Puglia, Anci Puglia, Consiglio Regionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali e Fondazione F.I.R.S.S. per la costituzione di un Tavolo regionale permanente per il Servizio sociale. Presidente della Firss è Milena Matera, responsabile del servizio sociale professionale del Comune di Altamura.

"Ho ringraziato personalmente - dichiara l'assessora al Welfare Rosa Barone - la Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Assistenti Sociali di Puglia dott.ssa Patrizia Marzo e la presidente della Fondazione per la Formazione, Intervento e Ricerca per il Servizio Sociale dott.ssa Filomena Matera per il grande lavoro che gli assistenti sociali fanno tutti i giorni sui territori, mettendo anche a rischio la propria incolumità. Ultimo caso in ordine di tempo l'aggressione tre giorni fa a due assistenti sociali di Altamura, a cui voglio manifestare il mio sostegno. Con Il protocollo firmato oggi viene istituito il tavolo regionale per il Servizio Sociale che avrà tra i suoi obiettivi proprio la valorizzazione del servizio sociale professionale e la programmazione di interventi che risolvano le criticità dell'attuale sistema. Come Regione Puglia - continua Barone - vogliamo continuare a rafforzare le politiche sociali e convocheremo al più presto il primo Tavolo con tutti gli attori interessati, in modo da poter dar vita ad azioni per il miglioramento e il potenziamento del Servizio Sociale Professionale".

Sulla vicenda avvenuta ad Altamura sono in corso indagini da parte dei carabinieri. C'è grande riserbo per tutelare un minore.
  • Servizi Sociali
Altri contenuti a tema
Aggressione a due assistenti sociali del Comune Aggressione a due assistenti sociali del Comune Il fatto è accaduto per strada. Necessarie le cure al pronto soccorso
Progetti di vita indipendente: via al bando Progetti di vita indipendente: via al bando Pubblicato dalla Regione l’avviso per i Pro.V.i. e Pro.V.i. Dopo di Noi
Piano di zona, un progetto contro le discriminazioni Piano di zona, un progetto contro le discriminazioni "Ri.do - Risorse donna", entro il 10 luglio le domande
2 Arriva la spesa sospesa, si può donare nei supermercati Arriva la spesa sospesa, si può donare nei supermercati Ci saranno i "carrelli solidali" dove depositare generi alimentari e altre necessità
5 Aiuti alle famiglie in difficoltà per la crisi, ecco i fondi Aiuti alle famiglie in difficoltà per la crisi, ecco i fondi Per i buoni spesa e il soccorso alimentare
Assistenza sociale e integrazione culturale: i progetti del Comune Assistenza sociale e integrazione culturale: i progetti del Comune Intervista all'assessore Annunziata Cirrottola
Vita indipendente per non autosufficienti, arriva il disegno di legge Vita indipendente per non autosufficienti, arriva il disegno di legge La Regione punta sulla rete di assistenza
Il Piano di zona si sblocca, i servizi possono ripartire Il Piano di zona si sblocca, i servizi possono ripartire Cittadini in attesa di attività importanti: assistenza domiciliare e assistenza specialistica a scuola
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.