Quella sporca sacca nera - (foto Apulia film commission)
Quella sporca sacca nera - (foto Apulia film commission)
Eventi e cultura

Ad Altamura una produzione internazionale, si gira una serie western

Set murgiani per i ciak di "Quella sporca sacca nera"

Dalla balconata rocciosa del costone alle campagne dell'antica via Appia, la Murgia si fa terra di frontiera. Sono iniziate le riprese della serie western "Quella sporca sacca nera" ("That dirty black bag"), una nuova produzione internazionale approdata in Puglia e firmata da Palomar e Bron Studios, in collaborazione con Apulia Film Commission.

Per le ambientazioni sono stati scelti alcuni caratteristici luoghi murgiani, tra masserie e vecchi stabilimenti vinicoli. Altre scene sono previste a Bari.

"That dirty black bag" è una sceneggiatura di Mauro Aragoni, sardo, da cui è stato girato un film a basso costo e, in origine, è stata creata una serie per il web (nell'immagine). Lo script originale (con titolo italiano), ispirato alla celeberrima trilogia del dollaro di Sergio Leone, è incentrato su un cacciatore di taglie, con una misteriosa sacca nera, alla ricerca di due banditi nel Messico di due secoli fa.

Il soggetto è stato ampliato, molto probabilmente modificato, e diventerà una serie in otto puntate, con un tandem di registi: l'irlandese Brian O'Malley, noto per "Let Us Pray" e "The Lodgers", e lo stesso Aragoni, al suo esordio. Il film è girato in inglese. E' già stato etichettato come uno "spaghetti western" - il celeberrimo filone di Sergio Leone, Bruno Corbucci e altri - in stile steampunk, termine che definisce delle storie in cui nel periodo storico in cui si svolge la narrazione esistono già le tecnologie del futuro. L'esempio classico dello "steampunk" è la Londra vittoriana (1800) in cui circolano automobili a vapore.

Tornando alla Murgia, uno dei set in cui già sono stati dati dei ciak è una masseria del Garagnone, di proprietà di una famiglia altamurana.

La produzione tocca anche Altamura dove, prima di scegliere i set, nei mesi scorsi si è tenuto un sopralluogo alla cava dei dinosauri che comunque non sarebbe tra le opzioni per girare le scene, per varie difficoltà di accesso e utilizzo.

Sicuramente si gira alla masseria Jesce dove la "carovana" è già arrivata e non è passato inosservato il grande numero di veicoli. Ricordiamo: accanto alla masseria Jesce, c'è la masseria Patrone che è stata scelta da Matteo Garrone per ambientare la casa della fata turchina e la fuga sui tetti del film "Pinocchio".

Sarà quindi un altro bel "palcoscenico" per la località altamurana Murgia Catena, caratterizzata da siti archeologici e insediamenti rurali. Sono di Altamura, inoltre, alcune comparse e maestranze.

L'interprete principale è l'attore australiano Travis Fimmel, conosciuto per il suo ruolo nella serie "Vikings", interpretato dal 2013 al 2017.
  • Murgia
  • Masseria Jesce
Altri contenuti a tema
Murgia terra di agricoltura e turismo, non discarica radioattiva Murgia terra di agricoltura e turismo, non discarica radioattiva Il 'no' dell'Alleanza per le Smart Land
1 Deposito nucleare, i Comuni della Murgia fanno squadra Deposito nucleare, i Comuni della Murgia fanno squadra Per difendere le eccellenze agroalimentari
Un film racconto della Murgia "zattera di pietra" e degli artigiani Un film racconto della Murgia "zattera di pietra" e degli artigiani Ultima proiezione del lavoro di Alessandro Scillitani
Ciclovia Gravina-Altamura sull'antica via Appia, sbloccato il progetto Ciclovia Gravina-Altamura sull'antica via Appia, sbloccato il progetto Diventerà un tratto dell'EuroVelo 5 Londra-Brindisi
Via Appia antica, Altamura nel progetto di valorizzazione Via Appia antica, Altamura nel progetto di valorizzazione Stanziato un milione di euro dal Ministero dei beni culturali per creare un cammino
La Masseria Jesce si conferma un crocevia di artisti La Masseria Jesce si conferma un crocevia di artisti In atto nuovi progetti di musica, teatro e sperimentazione culturale
Cinema: "Pinocchio", conclusi i ciak murgiani di Garrone Cinema: "Pinocchio", conclusi i ciak murgiani di Garrone Ad Altamura riprese a Jesce. La produzione ha fatto base per due settimane
Installazione artistica presso la Masseria Jesce Installazione artistica presso la Masseria Jesce Per il progetto "I Figli della Mula"
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.