Pani d'Italia
Pani d'Italia
Mostre

"Pani d'Italia - Le regioni si raccontano", mostra fotografica ed esposizione di forme di pane

giovedì 16 novembre 2023 fino a sabato 16 dicembre
Mostra PANI D'ITALIA Le regioni si raccontano
Altamura, Monastero del Soccorso
16 novembre - 16 dicembre 2023
Ingresso libero


Nell'ambito delle iniziative promosse dal Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione del Pane di Altamura DOP, con il partenariato istituzionale del Comune di Altamura "Città del Pane" per 20° anniversario della DOP conferita dall'Unione Europea al rinomato "pane nostro", dal 16 novembre al 16 dicembre, ad Altamura, nella Sala Camasta del Monastero del Soccorso, in piazza della Resistenza 5, si tiene la mostra "PANI D'ITALIA. Le Regioni si raccontano".

Alla cerimonia inaugurale intervengono: Lucia Forte, Presidente del Consorzio; Vitantonio Petronella, Sindaco della Città di Altamura; Marco Tribuzio, Presidente del Gal Terre di Murgia; Michele Saponaro, Direttore del Consorzio e curatore della mostra.

I visitatori potranno ammirare le forme di pane DOP, IGP, PAT e presidi Slow Food delle venti le regioni d'Italia, corredate da gigantografie i cui originali provengono dagli Archivi Alinari / Archivi rappresentati. Sono foto storiche dell'Ottocento e del primo Novecento che documentano le tradizionali tecniche di coltivazione del grano, la lavorazione del pane e la diffusione dell'arte bianca in Europa e in America negli anni della grande emigrazione che segnò profondamente il nostro Paese. Inoltre, si compie un'esperienza sensoriale che consentirà di sentire gli odori delle tante e diversificate varietà di materie prime utilizzate nella produzione dei pani tradizionali, molti dei quali accomunati - come il nostro "pane di Altamura DOP" – dall'impiego del lievito madre e dal tipo di cottura negli antichi forni a legna.

Un ideale viaggio dal Sud al Nord attraverso più livelli di rappresentazione. Innanzitutto - come già detto - quello "materico" rappresentato dalle forme di pane, prodotte dai mastri panificatori nei luoghi d'origine. C'è poi il livello "narrativo": ogni forma, infatti, è corredata di un breve testo, non tecnologico - che avrebbe finito per interessare solo gli operatori del settore - bensì discorsivo capace di suscitare curiosità e interesse per il carattere evocativo legato alla trazione dei territori e delle comunità di appartenenza. E per finire, quello iconografico delle foto degli Alinari.

Chiude il percorso espositivo l'installazione Nel nome del pane di Wanda Fiscina: tredici terrecotte con smalti che ripropongono, come solo gli artisti sanno fare, le forme tradizionali del pane di Altamura e dei pani più diffusi sul territorio nazionale. Una istallazione - esposta all'Expo di Milano nel 2015 - che in questa mostra viene presentata da una nota di commento a firma della storica dell'arte Maria Angelastri, non nuova a collaborazioni di questo tipo con il Consorzio.

Nella mostra si ricorda un grande fotografo, Filippo Gatti. Il suo scatto La donna con il pane degli anni Sessanta, dal taglio fortemente evocativo, ci parla della stretta correlazione del "pane nostro" con il territorio dell'Alta Murgia e la vita quotidiana nelle campagne. Il suo corposo archivio costituisce un bene culturale che merita di essere valorizzato: un scrigno inesauribile delle tradizioni popolari della nostra Città e del suo territorio.

L'allestimento - a cura di Sistemalab, una ditta specializzata in allestimenti di mostre musei - accoglierà i visitatori dentro una ideale "carta di pane" dove è disegnato lo skyline della "Città Eterna" che si affaccia sul Tevere: un omaggio alla Capitale d'Italia e un richiamo all'acqua, elemento essenziale per poter impastare la materia prima impiegata in panificazione e simbolo di vita. Un cielo azzurro sovrasta il percorso espositivo: un chiaro rimandando al nostro Mediterraneo.

La mostra è accompagnata da una citazione dello scrittore serbo croato Predrag Matvejević, che alla fine degli anni Novanta volle visitare gli antichi forni a legna di Altamura, Matera e Laterza per completare la sua ventennale ricerca sul pane, che interessò l'intera area del Mediterraneo. Una ricerca che nel 2015 fu pubblicata da Garzanti con il titolo emblematico Pane Nostro: "Chi perde il sapore del pane, perde una parte del proprio paese e di se stesso".
  • Mostra
  • Pane di Altamura
  • Consorzio per la Tutela del Pane di Altamura
Prossimi eventi a Altamura
Libri e vini: aperitivi letterari nel Museo archeologico nazionale Fino al 5 luglio Libri e vini: aperitivi letterari nel Museo archeologico nazionale
Suoni della Murgia 2024: il programma ad Altamura, Minervino e Terlizzi Fino al 31 agosto Suoni della Murgia 2024: il programma ad Altamura, Minervino e Terlizzi
"Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta" ven 21 giugno "Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta"
"Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta"; sab 22 giugno "Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta";
Altri contenuti a tema
Con pane e Nutella anche Altamura al G7 Con pane e Nutella anche Altamura al G7 Il gustoso binomio al centro media alla Fiera del Levante
Times di Londra sceglie 10 città pugliesi da visitare: Altamura c'è Times di Londra sceglie 10 città pugliesi da visitare: Altamura c'è Una selezione delle località non "aggredite" dal turismo di massa
Per tre giorni è festa del "pane nostro" Per tre giorni è festa del "pane nostro" In concomitanza con le celebrazioni per Sant'Irene
"Made in Murgia": i prodotti di qualità fanno la differenza "Made in Murgia": i prodotti di qualità fanno la differenza Convegno nella Fiera di San Giorgio. Con Lucia Forte (consorzio pane Altamura Dop)
1 Il pane arriva ad Altamura dalla Repubblica ceca? Ma non è vero Il pane arriva ad Altamura dalla Repubblica ceca? Ma non è vero Controllato un camion con un carico di baguette
Doppia tappa del Touring club italiano ad Altamura Doppia tappa del Touring club italiano ad Altamura Visite ai monumenti e immancabili degustazioni di pane e altri prodotti
Riconoscimento Unesco, grande partecipazione alla Camera dei deputati Riconoscimento Unesco, grande partecipazione alla Camera dei deputati Iniziato il percorso di candidatura del pane di Altamura Dop
Alla Camera il convegno "Da icona nazionale a patrimonio dell'umanità" Alla Camera il convegno "Da icona nazionale a patrimonio dell'umanità" Promossa dall'on. Sasso, dopo la risoluzione sull'Unesco
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.