Parco Gancia Potenza - Domar Volley
Parco Gancia Potenza - Domar Volley
Volley

Domar Volley, tie-break ancora “amaro”

Seconda rimonta strozzata nel finale dalla Domar Volley che torna a casa con un solo punto

Partiamo dal finale, o meglio da quello che avrebbe potuto e dovuto essere il finale, culmine di una rimonta pazzesca della Domar ed invece è stata "soltanto" la più bella azione di gioco dei biancorossi, che hanno poi sprecato le due palle set a disposizione: 13-12 Domar, in battuta Cutecchia, la squadra di mister Cappiello riesce ad arginare prima uno, poi due, poi tre, poi quattro attacchi dei padroni di casa costringendoli all'errore e mandando al settimo cielo i pochi sostenitori altamurani presenti; sembra essere la "fine" dell'incontro, non sarà così, ma ci ritorneremo più avanti.

Piccola defezione per Potenza che deve schierare Percoco nel ruolo di libero ed in banda i due laterali Lomurno e Chieco, al centro Lavecchia e Pierangeli e la diagonale composta da Riccardi e Mastropasqua. Ancora qualche problema per Maiullari, ma la Domar Volley parte con Shelepayuk contromano ed opposto a Chierico, Maiullari e Francesco Incampo martelli, De Tellis e Cutecchia centrali e Giove nel ruolo di libero.

Inizia bene Potenza, che sfrutta gli errori degli altamurani ed il suo bombardiere Mastropasqua per scavare subito un break che la porta sul 10-5 e costringe Cappiello a chiamare tempo. Poco o nulla fa la Domar per provare ad arginare gli errori che condizionano questo primo parziale e permettono ai padroni di casa di condurre, meritatamente, il set in porto 25-15.

Nel secondo set, così come all'esordio, ecco arrivare la reazione della Domar Volley che giunge avanti 8-5 al primo tempo tecnico e continua a condurre fino al 18-16, poi però, proprio com'era accaduto tra le proprie mura, subisce il rientro degli avversari che prima raggiungono Maiullari & co. e poi, nel momento decisivo, li sorpassano definitivamente, aggiudicandosi il set col minimo scarto 25-23.

Tutto sembra girare a favore dei padroni di casa, ma la Domar non muore mai e i leoni rientrano in campo alla grande conducendo ancora 8-5 al primo time-out tecnico. Disabato, che aveva preso il posto di Incampo ad inizio secondo set, ammonito, viene richiamato in panchina e torna sul parquet Incampo. La Domar fatica a distanziare gli avversari che lottano punto su punto fino al 22 pari, rimontando ogni tentativo di allungo altamurano. Poi però, le fasi finali del set sorridono ai biancorossi che si aggiudicano il parziale col punteggio di 25-22, allungando il match.

Il quarto set è un monologo della Domar Volley che lascia indietro sin da subito i padroni di casa e concede soli 14 punti a Percoco e soci; anche nella sua seconda gara la squadra di mister Cappiello dovrà disputare il tie-break.

L'inizio è di quelli da brivido: 4-1 per l'Amatori Potenza e la mente corre veloce al sabato precedente, poi arriva invece la risposta della Domar Volley che rimonta e va al cambio di campo sotto, ma col minimo scarto. A questo punto la squadra ospite prova due volte l'allungo, ma viene ripresa sull'11 pari, poi, proprio come si diceva in apertura, l'azione più bella di tutta la gara per i colori biancorossi che regala alla Domar l'illusione della vittoria. Sul 14-12 un attacco di Chieco, spina nel fianco assieme a Mastropasqua, e tre errori dell'Altamura riportano la Domar alla dura realtà: la vittoria è conquistata dai padroni di casa per 16-14 e 3-2, una sconfitta che brucia tanto, ma che farà maturare la squadra altamurana.

Sconfitta che brucia, appunto, quella maturata lo scorso sabato a Potenza contro una squadra che ha avuto in Mastropasqua il maggior terminale offensivo ed ha sfruttato al meglio gli attacchi di Chieco, in serata super, la compattezza ed i tanti, troppi errori dell'Altamura. Da questa trasferta comunque, c'è qualcosa di buono da portare con sé ed è la seconda rimonta consecutiva nella quale la Domar ha espresso un gran gioco. Miglior realizzatore dei biancorossi Shelepayuk con i suoi 21 punti, in doppia cifra anche i centrali De Tellis (19) e Cutecchia (11), doppia cifra sfiorata anche da capitan Maiullari (9) ancora alle prese col fastidioso infortunio.

È tempo di voltar pagina sin da subito, Sabato al Palazzetto di Altamura arriverà il Castellana e la Domar dovrà necessariamente dimostrare di aver fatto passi avanti.

Guardiamo avanti, leoni!
PARCO GRANCIA POTENZA - DOMAR VOLLEY 3-2
25-15, 25-23, 22-25, 14-24, 16-14
Durata Parziali: 25', 31', 32', 22', 21'

PARCO GRANCIA POTENZA: Mastropasqua (22), Percoco (L), Lomurno (9), Chieco (14), Pierangeli (8), Riccardi (1), Lavecchia (5). All. Miglionico
Aces: 6, errori battuta: 11, muri: 6, errori punto: 19.
DOMAR VOLLEY: Chierico (2), De Tellis (19), Maiullari (9), Shelepayuk (21), Incampo F. (5), Cutecchia (11), Giove (L), Disabato (5), Incampo G. (0), Carlucci (0). N.e.: Florio, Petrara.
Aces: 4, errori battuta: 11, muri: 11, errori punto: 25.
  • Serie B2
  • Murgia Sport Altamura
  • Volley maschile
  • Girone G
Altri contenuti a tema
2 Volley Under 19, un altamurano sul tetto del mondo Volley Under 19, un altamurano sul tetto del mondo Piervito Disabato capitano della Nazionale vincitrice del titolo mondiale in Tunisia
Volley, la Marino Altamura promossa in serie D Volley, la Marino Altamura promossa in serie D La squadra guidata da Francesco Denora vince il campionato con due giornate di anticipo
Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Turno di riposo per la Murgia sport. Due successi, invece, per le squadre impegnate in 1^ divisione
Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport In prima divisione la Marino Volley continua a volare
Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Bene, invece, le due squadre di prima divisione
Volley, poker di vittorie per le altamurane Volley, poker di vittorie per le altamurane L’ultimo week-end di campionato del 2014 si chiude con un en plein
Volley, cade solo la Leonessa Volley, cade solo la Leonessa Le ragazze altamurane perdono in casa contro il gioia mentre le tre squadre maschili vincono
Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Volley, fine settimana da dimenticare per Murgia Sport e Leonessa Vincono, invece, le due squadre di prima divisione
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.